Domenica, 06 Ottobre 2019 12:04

Pallacanestro Trieste battuta anche a Milano, i primi due quarti fanno la differenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)
Undici punti per Mitchell a Milano Undici punti per Mitchell a Milano

Niente da fare a Milano, ma era abbastanza logico. La Pallacanestro Trieste, finalmente al completo, è sconfitta

anche nella terza giornata di campionato contro la corazzata lombarda. Una gara sempre all’inseguimento, dal 6-0 iniziale al 16-7, al 23-10 con cui si chiude il primo quarto. Trieste si avvicina ad inizio del secondo perido andando sul 27-21 ma poi ci pensa subito Roll con una tripla a ricacciare indietro la compagine di Dalmasson. Più tardi arriverà anche la bomba di Moraschini che sancisce il 44-28 all’intervallo lungo. Si riparte con Milano sempre avanti: 49-37. A questo punto i numeri parlano di un’Armani molto precisa con 16/20 da due e 2/3 da tre; gli ospiti rispondono con 10/25 da due e 3/13 da tre. Roll segna da oltre l’arco: 58-42. Botta e risposta da tre: prima Da Ros e quindi Roll: 65-48. Ultimo quarto: sul 70-51 arriva un buon parziale per Trieste che si porta a meno dieci sul 73-63 grazie a Justice, Mitchell ed Elmore. Mitchell ancora a bersaglio, stavolta da tre: 75-66. Ma la partita triestina finisce qui perché Milano accelera con Rodriguez e Scola fino all’82-66. Finisce 88-73. E domenica prossima, sempre alle 12, si va a Sassari.

Il tabellino.

MILANO      88
TRIESTE     73

(23-14; 21-14; 21-20; 23-25)
ARMANI MILANO: Scola 13, Della valle 4, Rodriguez 15, Tarczewski 9, Brooks 3, Burns 4, Moraschini 8, Biligha 10, Cinciarini, Rey ne, Mack, Roll 22. All. Messina.
TRIESTE: Fernandez 8, Peric 11, Jones 7, Mitchell 11, Cavaliero 2, Strautins 7, Da Ros 9, Cooke 8, Janelidze ne, Justice 6, Elmore 4, Coronica ne. All. Dalmasson.
Note.
Tiri da 2: Milano 25/36, Trieste 18/35.
Tiri da 3: Milano 7/23, Trieste 8/27.
Tiri liberi: Milano 17/22, Trieste 13/17.
Rimbalzi: Milano 40, Trieste 33.

Letto 46 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli