Domenica, 19 Aprile 2015 22:15

Pallacanestro Trieste, capolavoro a Ferentino: il sogno play-off si avvera

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Pallacanestro Trieste-Ferentino dell'andata Pallacanestro Trieste-Ferentino dell'andata
Il capolavoro è servito. La Pallacanestro Trieste doveva solo vincere a Ferentino per agguantare i play-off.

L'impresa si presentava ardua perchè i ciociari erano stati costruiti per puntare in alto. Nell'ambiente biancorosso si lanciavano grandi proclami per questa sfida. Ci credevano un po' tutti. E dopo ben 45' di battaglia, compresi i 5' del tempo supplementare, il sogno degli spareggi-promozione si è avverato. Una gran bella stagione dunque per la Pallacanestro Trieste coronata da un sogno realizzato. Al "Ponte Grande" di Ferentino i locali si portano sul 3-0, poi il parziale triestino di 9-0 capovolge il punteggio. Tonut inizia alla grande con 13 punti in dieci minuti. Il primo quarto si chiude sul 21-23. Nel secondo quarto Trieste va a +8 sul 45-37 ma Ferentino si riporta sotto ben presto e va al riposo lungo sottio di due soli punti (45-47).

L'inizio del terzo quarto è tutto per Ferentino che prende il largo: 67-56. Trieste è sull'orlo del baratro. Ma Prandin e Holloway regalano il -4. Una tripla di Pierich dà ai locali il 72-65 con si parte negli ultimi 10'. I ciociari vanno poi sull'80-70, a Trieste sembra scivolare via la gara e la stagione. Ma qui comincia la rimonta giuliana che in pochi minuti porta sull'82-81. Un parziale quindi di 11-2. E subito dopo Grayson insacca il vantaggio ospite. Si gioca punto a punto. Tonut mette dentro due liberi per il +1. Altri liberi negli ultimi secondi per lo stesso Tonut che fa 1/2. Allo scadere Guarino, anche lui dalla linea della carità, infila il 90-90 che manda le due compagini all'overtime.

Nel supplementare Trieste vola piazzando un incredibile 15-2. Alla sirena è festa biancorossa, firmata soprattutto da Tonit e Holloway, i due che dovevano girare a mille per poter sperare di espugnare Ferentino. Arrivano quindi i play-off con il settimo posto conquistato davanti ad Agrigento fermato da Jesi. L'avversaria è la Mobyt Ferrara, gara-1 è in programma giovedì 23 aprile alle 20.30 al “PalaTrieste”: Poi il ritorno in Emilia e l'eventuale "bella" nuovamente a Trieste.

Il tabellino.

FMC Ferentino - Pall. Trieste 2004 92-105 dts (21-23, 45-47, 72-65, 90-90)

FMC Ferentino: Guarino 2 (0/2 da tre), Starks 14 (6/14, 0/1), Allodi 12 (5/5), Bucci 13 (4/7, 1/4), Pierich 14 (2/5, 3/7), Jose' Ghersetti 15 (4/5, 2/3), Martino 1 (0/1, 0/1), Stephane Biligha 5 (1/5), Okon 0 (0/1), Adbul Thomas 16 (5/7, 1/2). All. Gramenzi
Tiri Liberi: 17/23 - Rimbalzi: 30 25+5 (Allodi, Stephane Biligha 6) - Assist: 12 (Starks 6) - Cinque Falli: Allodi, Stephane Biligha
Pall. Trieste 2004: Coronica 4 (2/2), Tonut 25 (4/8, 4/9), Mastrangelo 3 (1/1 da tre), Grayson 8 (4/6, 0/3), Candussi 10 (2/3, 2/4), Carra 16 (3/4, 1/5), Marini, Holloway 30 (13/22), Prandin 9 (4/7) N.E.: Fossati.
Tiri Liberi: 17/27 - Rimbalzi: 38 26+12 (Holloway 11) - Assist: 11 (Holloway 4)
Parziali: 21-23, 24-24, 27-18, 18-25, 2-15

Letto 496 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli