Mercoledì, 15 Ottobre 2014 22:35

Pallacanestro Trieste, che occasione persa in Sicilia! La Sigma sorpassa nel finale

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
La Pallacanestro Trieste, avanti per oltre trequarti di gara, sfiora il colpaccio in Sicilia.
A Patti, davanti a una buona cornica di pubblico (per essere un turno infrasettimanale su un parquet neutro) e in un match corretto, arriva il secondo successo stagionale per Barcellona e di conseguenza il secondo stop fuori di casa per Trieste. Nel primo quarto buon basket e poche imprecisioni da parte ospite al cospetto di una squadra invece spesso votata allo sbaglio e che alla lunga ha una "mini scossa" da parte di Maresca. Nel secondo mini round Trieste mostra una miglior condizione fisica e una maggior reattivà anche a rimbalzo (al cospetto di una formazione dotata di elementi di qualità, ma costruita all'ultimo), mentre i siciliani continuano a non brillare ai liberi oltre a perdere diversi palloni. Per trequarti del terzo periodo di gioco gli ingranaggi del gioco triestino si inceppano (ritenuta la gara già chiusa?), mentre la Sigma cresce e rientra in partita con determinazione. Poi i ragazzi di Eugenio Dalmasson si svegliano quel tanto che basta dal torpore in un finale di quarto impreciso e restano sempre avanti. La Sigma non molla e fa sentire il suo fiato sul collo biancorosso finchè Garri (con un uno su due ai liberi) fa +1 per Barcellona. Finale punto a punto con Carra che evita il crollo dei suoi (calati al tiro e al rimbalzo), ma poi esce per falli e a Tonut non riesce il colpaccio prima del 2/2 ai liberi di Kelley a 6 secondi dalla fine e del 2/2 dalla lunetta di Maresca sulla sirena.

Il tabellino.


SIGMA BARCELLONA               76
PALLACANESTRO TRIESTE    71

(11-20, 34-46, 51-56)
SIGMA BARCELLONA: Kelley 18, Maresca 9, Shepherd 11, Garri 10, Da Ros 15, Marchetti 4, Spizzichini 5, Fiorito 4, Leonzio n.e., Borra. Coach Perdichizzi
PALLACANESTRO TRIESTE: Tonut 11, Grayson 9, Candussi 12, Carra 11, Holloway 8, Coronica, Fossati 2, Mastrangelo 5, Marini 7, Prandin 6. Coach Dalmasson
ARBITRI: Migotto di Santo Stino diLivenza, Bramante di San Martino Buon Albergo (Verona) e Gagno di Spresiano (Treviso).
Letto 492 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli