Martedì, 23 Giugno 2020 14:07

Pallacanestro Trieste, da Venezia arriva l'esperto Ike Udanoh

Scritto da 
Vota questo articolo
(6 Voti)
Ike Udanoh difende su Mitchell nel corso di Allianz-Umana Venezia di qualche mese fa a Valmaura Ike Udanoh difende su Mitchell nel corso di Allianz-Umana Venezia di qualche mese fa a Valmaura

Dopo qualche scommessa azzardata e non andata a buon fine nella scorsa stagione, continua il sistema usato sicuro in casa Pallacanestro Trieste.

Nello staff tecnico va ricordato l'arrivo di Franco Ciani, esperto coach, che affiancherà Eugenio Dalmasson. Tra i giocatori dopo il lettone Grazulis proveniente dalla serie A2 italiana, ora è la volta di Ike Udanoh messo in disparte da Venezia. Un elemento molto importante soprattutto sotto canestro che era corteggiato anche da altre squadre. Ora si attende la decisione di Michele Ruzzier se accettare o meno le avances triestine. Se dovesse andare in porto l'affare sarebbe un gran bel colpo per l'Allianz che così in cabina di regia avrebbe il duo Fernandez-Ruzzier che dovrebbe garantire buona sostanza.

Di seguito il comunicato stampa della società su Udanoh.

Dal Michigan a Trieste, passando per Uruguay, Emirati Arabi, Austria, Finlandia, Francia, Kazakistan e tanta Italia, una carriera di esperienze a disposizione di Coach Dalmasson: è quella di Ike Joseph Udanoh, da oggi nuovo giocatore dell’Allianz Pallacanestro Trieste.
"Quella di poter avere Ike Udanoh tra le fila della nostra squadra - ha dichiarato Mario Ghiacci - è un'occasione che non potevamo lasciarci scappare. È un giocatore con un curriculum importante che con la sua fisicità può essere decisivo nel pitturato. In più non è un centro classico, può giocare benissimo anche da ala forte. Si incastra perfettamente nella squadra che abbiamo immaginato e che stiamo cercando di costruire".

Udanoh è statunitense naturalizzato nigeriano, nato a Detroit il 2 agosto del 1989: 202 centimetri per 107 chili, ha iniziato la sua carriera da professionista nel 2012 con il Larre Borgesin Uruguay, dopo aver frequentato il college di Wayne State.

Approda nel 2016 in Italia, precisamente a Ferrara e poi a Mantova, formazione con cui disputa i playoff.
Nel 2016/2017 è in Francia a Toulon, per poi passare l’anno successivo al BK Astana, in Kazakistan: dal 2018/2019 torna in Italia, a Cantù, per poi vestire i colori di Avellino dove ha fatto registrare cifre importanti nei playoff, con 12.6 punti e 8.4 rimbalzi di media.

Nell’ultimo anno, con la maglia dell’Umana Reyer Venezia, ha suddiviso il suo impegno fra Coppa e Campionato.

"Ike è un giocatore di spessore – ha aggiunto coach Dalmasson – la sua aggressività e il suo atletismo compensano i centimetri di differenza rispetto ai diretti avversari nel ruolo di 5. È in grado di giocare sia da centro che da ala forte, il che lo rende un giocatore dinamico, eclettico, una pedina importante nella squadra che vogliamo costruire"

---

Letto 73 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli