Martedì, 21 Maggio 2019 20:37

Sottotono i migliori, l'Alma si inchina a Cremona anche in gara-2

Scritto da 
Vota questo articolo
(3 Voti)
Peric, una delle "stelle" poco brillanti Peric, una delle "stelle" poco brillanti

Seconda gara a Cremona e anche stavolta l’Alma fa soffrire sino alla fine i padroni di casa ma ancora una volta esce sconfitta.

Decisivi i tiri da tre: Cremona ne insacca 14, Trieste solo 6. Serata storta al tiro per più di qualche biancorosso, addiritura Dragic e Mosley fanno virgola, Wright ne fa solo 2, Peric solo 6 e Fernandez 3. Con questi numeri rimanere in partita per 39 minuti significa che la Vanoli è comunque battibile. A patto che si migliorino le percentuali al tiro e che si difenda un pelino meglio. Sul 2-0 però è naturalmente Cremona che ha i favori del pronostico, su Trieste invece ci sarà ora grande pressione. Se sbaglia ancora una volta il campionato è difatti finito. Giovedi sera in un’Allianz Dome tutta esaurita il pubblico potrebbe fare la differenza dando la carica alla compagine di Dalmasson che se giocherà come sino ad un mese fa potrebbe tranquillamente tornare a Cremona per gara-5.  

La cronaca.

PRIMO QUARTO

Apre il canestro di Aldridge, impatta Knox. Poi Cremona va sull’8-2. Gran inizio di Knox che sul 15-17 ha già messo dentro 13 punti. Ruzzier infila il 21-19. Cavaliero trova la sua prima bomba della serata: 21-24. Saunders insacca il 25-24 con cui si va al primo intervallo.

SECONDO QUARTO


Subito a bersaglio Crawford per il 27-24. Due triple consecutive di Cavaliero danno il 27-30. Nel frattempo ci sono però anche tre falli per lo stesso Daniele. Sanders centra il 29-32. Di Diener il tiro da oltre l’arco che vale il 34-34. Aldridge, anche lui da tre: 38-36. L’equilibrio è sempre massimo, tre liberi di Sanders allo scadere valgono il 42-43 con cui si va al riposo lungo.

TERZO QUARTO

Primo canestro di Konox, poi buona la difesa di Cremona. Parziale di 10-0 per i padroni di casa che vanno sul 54-47. Ruzzier da tre per il 58-51. Bomba di Fernandez e squadre all’ultimo intervallo sul 65-59. Mancano i punti di Wright (2), Mosley (zero), Dragic (zero) e Peric (6).

QUARTO QUARTO

Da Ros accorcia subito: 65-61. Crawford e Ricci da tre: 71-65. Poi bomba anche di Aldridge e dello stesso Crawford: 77-69. Ancora lo scatenato Crawford dalla distanza: 83-76. Trieste arriva sino al -4: 83-79. La schiacciata di Knox vale l’86-81. Ma Aldridge mette la parola fine con un’altra tripla: 89-81.


Il tabellino.

VANOLI  89
ALMA      81

(25-24; 17-19; 23-16; 24-22)
VANOLI CREMONA: Stojanovic 6, Diener 10, Mathiang 8, Crawford 23, Aldridge 14, Ruzzier 12, Ricci 8, Gazzotti, Sanguinetti ne, Saunders 8. All. Sacchetti.
ALMA TRIESTE: Da Ros 12, Wright 2, Sanders 9, Knox 21, Cavaliero 12, Mosley, Peric 6, Dragic, Strautins 16, Fernandez 3, Coronica ne, Cittadini ne. All. Dalmasson.
Note.
Tiri da 2: Cremona 18/34, Trieste 21/41
Tiri da 3: Cremona 14/35, Trieste 6/22
Tiri liberi: Cremona 11/14, Trieste 21/21
Rimbalzi: Cremona 40, Trieste 34

Letto 60 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna