Giovedì, 11 Maggio 2017 23:04

Trentotto minuti da incubo, poi la gioia: l'Alma elimina Treviglio

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Scambio di applausi tra Nwohuochay e Rossi a fine gara con il pubblico triestino Scambio di applausi tra Nwohuochay e Rossi a fine gara con il pubblico triestino

 

Durissima. Trentotto minuti da incubo e poi Cavaliero la risolve.

L’Alma vince così gara5 degli ottavi di

finale dei play-off contro una Treviglio che esce tra gli applausi del pubblico triestino, cosa a dir poco

rara e che a memoria non si ricorda. La Pallacanestro Trieste dopo aver vinto le prime due sfide

sembrava poter far un sol boccone dei bergamaschi ma a Treviglio sono arrivate due sconfitte, bruciante

soprattutto le seconda quando allo scadere si era fallito il tiro della vittoria. Ed invece eccoci qua a

commentare gara5. Gli spettatori sono 5132, gran parte di questi indossano una maglietta rossa per far

da coreografia.

Rossi apre le danze, poi la tripla di Cavaliero fa esplodere il PalaRubini. Parks dalla lunetta e due

canestri di Coronica valgono il 15-11. Le bombe di Genovese e di Cesana regalano il 17-17 con cui si va

al primo intervallo. Punteggio bassino con solo tre giocatori a referto per Trieste (Parks, Coronica e

Cavaliero). Geneovese trova subito la tripla ma gli arbitri annullano per un piede messo fuori dal campo

al momento della conclusione. Bomba rinviata di poco, in mezzo a quelle di Prandin e Parks: 27-24.

Poco dopo ancora tiri dalla lunga distanza, stavolta tocca in sequenza a Sollazzo e Bossi: 37-34. Allo

scadere Rossi infila il 41-38 con cui si va all’intervallo lungo. Nel terzo quarto l’Alma soffre e ci mete

qualche distrazione diensiva. Si va avanti con qualche punto di vantaggio dei lombardi che arirvano al

+6: 49-55. Sugli spalti non ci sono sensazioni positive, si teme per la sconfitta. A 3’ dal termine

Cavaliero infila la tripla del +2: 68-66 e boato generale. Sollazzo segna il 68-70. A questo punto l’lma si

sveglia, Parks, due bombe di Cavaliero e un uno su due in lunetta di Dar Ros portano il punteggio sul

76-70a sessanta secondo dal termine. E’ insomma quasi fatta. A suggellare il successo ci pensa Da Ros

con un libero centrato. Nel finale Treviglio sparacchia nel tentativo di recuperare con Trieste che insacca

sulla sirena con Bossi. Finisce 82-73, un punteggio decisamente ingannevole per l’andamento della

contesa.

Ora, nei quarti di finale, si gioca contro Tortona, giunta seconda nel  girone Ovest. Curiosamente, nelle

otto squadre che hanno passato il turno ci sono ben sette che militavano nel girone Est, per cui si può di

certo affermare che il gruppo in cui era inserita l’Alma era decisamente superiore all’altro. L’unica

compagine che ha supera il turno nel girone Ovest è stata proprio il Tortona, l’unica insomma che,

tifando Alma, avrebbe dovuto essere eliminata. Prima giornata in trasferta lunedi 15 maggio, replica

sempre su quel terreno mercoledi 17. Gara3 al Palarubini lunedi 22 maggio. 


Il tabellino.


ALMA PALLACANESTRO TRIESTE – REMER BLU BASKET TREVIGLIO  83-72 (17-17, 41-38,

55-57)


ALMA PALLACANESTRO TRIESTE: Parks 22 (6/12, 1/2 da tre, 7/10 tl), Bossi 6 (2/2 da tre),

Coronica 6 (3/3), Green 8 (3/7, 2/2 tl), Pecile 2 (2/2 tl), Baldasso, Prandin 5 (1/5, 1/1 da tre), Cavaliero

23 (3/5, 4/5 da tre, 5/5 tl), Da Ros 7 (3/6, 1/4 tl), Cittadini 4 (1/4, 2/2 tl). N.E.: Gobbato, Simioni.  All.

Dalmasson. Ass. Praticò, Legovich

REMER BLU BASKET TREVIGLIO: Cesana 9 (1/3, 1/5 da tre, 4/4 tl), Pecchia, Sorokas 13 (4/5, 5/5

tl), Marino, Marini 11 (4/6, 1/6 da tre), Genovese 6 (2/2 da tre), Rossi 10 (3/7, 1/1, 1/2 tl), Nwohuocha 4

(2/3), Sollazzo 19 (4/7, 2/4 da tre, 5/7 tl). N.E.: Dessì.  All. Vertemati. Ass. Zambelli, Braga


ARBITRI: Perciavalle (Torino), Boscolo (Chioggia -Ve), D’Amato (Roma)

NOTE: Tiri dal campo Trieste 28/64 (20/44 da due, 8/20 da tre, 19/27 tl), Treviglio 25/58 (18/31 da due,

7/27 da tre, 15/18 tl). Rimbalzi Trieste 37 (22+15, Parks 12), Treviglio 33 (22+11, Sorokas 9). Assist

Trieste 11 (Cavaliero e Da Ros 3), Treviglio 12 (Sollazzo 5). Cinque falli: Sorokas

SPETT: 5132

PARZIALI: 17-17, 24-21, 14-19, 28-15

Letto 377 volte Ultima modifica il Giovedì, 11 Maggio 2017 23:46
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli