Lunedì, 09 Maggio 2016 22:00

Una grande Alma porta Tortona alla bella

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)
Roberto Nelson in azione in gara-4 contro Tortona Roberto Nelson in azione in gara-4 contro Tortona

Stavolta Pecile e Nelson non tradiscono e l'Alma, con una grande prestazione, porta alla bella Tortona.

 

Dopo questa prova è ancora più forte il rammarico per aver perso gara-3 dopo averla condotta per 38'. Per la prima volta però nella serie una delle due formazioni vince comodamente. E questo potrebbe forse intaccare qualche certezza piemontese in vista di gara-5. Ma attenzione, lì ci sarà tutto un altro clima e naturalmente si ripartirà dallo 0-0. E Tortona ha dimostrato di avere i giocatori in grado di mettere in difficoltà Trieste. Sarà insomma battaglia e anche l'arbitraggio, maluccio anche stavolta al PalaRubini, potrebbe essere determinante.

L'Alma pareggia la serie grazie ad un secondo quarto da favola concedendo soltanto sei punti agli avversari, dal 24-19 del primo quarto al 50-25 dell'intervallo lungo. Bene in attacco e ancora meglio in difesa quindi.

Nella prima frazione si parte con lo 0-2 di Brooks e il 2-2 di Parks con uno schiaccione. Pecile infila poco dopo e Bossi azzecca la tripla. Tre boati salutano i primi punti biancorossi. Tortona non sta a guardare e Brooks fa centro dalla lunga distanza. Si va avanti in equilibrio, nella gara delle bombe si iscrivono Bossi, Reati, Simoncelli e Nelson. L'inizio del secondo quarto è tutto per Pipitone che su tre attacchi ospiti dapprima si esibisce in una stoppata, poi in un recupero e quindi un rimbalzo. Dall'altra parte Baldasso fa esplodere il palazzo con un tiro da lontanissimo: 29-19. Tortona in attacco, fallo inesistente fischiato a Pipitone che accenna ad una protesta: arriva anche il tecnico. Il pubblico è a dir poco inferocito. Subito dopo stesso trattamento per Marks, fallo e tecnico per proteste. Clamoroso errore di Garri da solo sotto canestro, ribaltamento di fronte e Prandin segna in entrata. Tutto il PalaTrieste in piedi ad esultare. Nelson e Parks danno poi il 39-22. Tripla di Bianchi a cui risponde quella di Canavesi. Finale di tempo ancora per la compagine di Dalmasson con una grande entrata di Nelson e con un canestro in acrobazia di Prandin dopo essersi fatto tutto il campo palla in mano conquistando anche il fallo. Altro boato del pubblico. Nel finale un colpo al costato di Iannilli fa uscire dal campo Jordan Parks (nelle prossime ore sarà sottoposto a degli esami).

Nei primi 5' del terzo quarto si segna pochissimo, l'Alma centra soltanto tre tiri liberi, Tortona va a referto con Spissu e con un 2+1 di Marks. Poi ci si sveglia da ambo le parti, Landi mette dentro la tripla del 60-37. Si finisce con quella di Nelson per il 67-39. Pubblico in visibilio.

L'ultimo quarto sembra dunque solo una formalità per Trieste ma che però non fa i conti con l'orgoglio ospite che con uno scatenato Simoncelli (tre bombe e una conclusione da due) con un parziale di 14-2 si avvicina pericolosamente. Reati poi mette dentro il 72-60 a 4' dalla fine. Tornano le preoccupazioni in casa giuliana ma il baby Ferraro infila dall'angolo e subito dopo Bossi mette il punto esclamativo al match segnando dalla distanza: 77-60 a -2'55”. Stavolta è proprio finita. E gloria doppia per Ferraro che addiritura trova la tripla che fa riesplodere il palazzo. Altra bomba per Pecile e chiusura con il canestro di Gobbato, l'altro giovanissimo nella rosa triestina. Tutti i giocatori triestini a bersaglio quindi: un evento. E ora a Casale per allungare il sogno.

Il tabellino.


Alma-Agenzia per il Lavoro Trieste - Orsi Tortona 85-64 (24-19, 50-25, 67-39)

Alma-Agenzia per il Lavoro Trieste: Jordan Parks 4 (2/3, 0/1), Stefano Bossi 12 (1/4, 3/8), Andrea Coronica 2 (1/1, 0/1), Enrico Gobbato 2 (1/2 da due), Roberto Nelson 20 (6/7, 1/4), Massimiliano Ferraro 5 (1/2, 1/1), Andrea Pecile 13 (4/7, 1/4), Lorenzo Baldasso 3 (1/2 da tre), Aristide Landi 8 (1/2, 1/6), Roberto Prandin 9 (3/7 da due), Vincenzo Pipitone 2 (1/1 da due), Matteo Canavesi 5 (1/3, 1/2)
Tiri Liberi: 14/19 – Rimbalzi: 38 23+15 (Roberto Prandin 7) – Assist: 15 (Stefano Bossi, Andrea Pecile 3)

Orsi Tortona: Marco Spissu 3 (1/2 da due), Nikola Markus, Davide Reati 8 (1/3, 2/3), Sebastiano Bianchi 3 (0/3, 1/4), Derrick Michael Marks 12 (1/3, 0/2), Alexander Simoncelli 17 (1/3, 5/9), Luca Garri 6 (1/5 da due), Luca Antonietti, Andrea Iannilli 4 (2/5 da due), De'Mon Bayaia Brooks 11 (2/3, 1/3)
Tiri Liberi: 19/22 – Rimbalzi: 35 24+11 (Sebastiano Bianchi, Derrick Michael Marks, De'Mon Bayaia Brooks 5) – Assist: 15 (Alexander Simoncelli, Luca Antonietti, Andrea Iannilli 3) – Cinque Falli: Derrick Michael Marks

Parziali: 24-19, 26-6, 17-14, 18-25

Arbitri: Galasso, Noce, Saraceni

Spettatori: 4.080

Letto 456 volte Ultima modifica il Martedì, 10 Maggio 2016 12:26
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli