Martedì, 15 Maggio 2018 22:54

Una grande Montegranaro s'inchina ancora, l'Alma passa coi brividi

Scritto da 
Vota questo articolo
(3 Voti)
Duello Bowers-Amoroso in gara-2 Duello Bowers-Amoroso in gara-2

Alla sirena finale lacrime di gioia al PalaTrieste.

 

Al termine di una partita pazzesca la spunta l’Alma ma soltanto di un punto grazie a due liberi segnati da Green a 12” dalla conclusione. Trieste va dunque sul 2-0 contro una Montegranaro che si è affidata, in pratica, soltanto a tre giocatori (Amoroso e i due Usa) che hanno insaccato 67 punti sui 79 complessivi. Si diceva delle lacrime di gioia versate dal popolo biancorosso alla fine della contesa, già perché ad un certo punto la partita sembrava essere scivolata via con gli ospiti avanti di undici punti ad inizio dell’ultimo quarto e costantemente, nella stessa frazione, sui 6/7. Anche a 90” dal termine la situazione non era delle migliori con i marchigiani sopra di 4. Poi Da Ros, una bomba di Mussini e due tiri dalla lunetta di Green regalano la felicità per Trieste.

La gara era cominciata in modo fantastico per l’Alma, dopo 4’35” il tabellone segnava 16-0 (in gara-1 era stato il contrario: 2-16) con una bomba iniziale di Mussini e poi i centri di Cavaliero, Green, ancora Mussini, Da Ros e due volte Bowers. L’inizio era insomma la prosecuzione della fine di gara-1 quando i ragazzi di Dalmasson fecero nel quarto quarto un parziale di 33-7. Il primo canestro di Montegranaro arriva con Amoroso da tre a -4’40”. Bowers dalla lunga firma il 21-5. Amoroso con un’azione da tre punti sigla il 21-8 con cui si va all’intervallo.

Nel secondo quarto tutto cambia. Dopo un principio in cui Gueye e Corbett sbagliano una schiacciata a testa, e Da Ros che infila il 27-11, ecco che d’improvviso l’Alma si ferma e subisce un parziale aversario con lo scatenato Amoroso (due triple) e Powell che vale il 29-27 a 2’ dalla fine. Tutto da rifare insomma per Trieste. Bowers da tre firma il 32-27. Si sveglia anche Corbett, il pericolo numero uno, suo il 32-32 e il primo sorpasso della Poderosa (32-34. Due liberi di Janelidze danno il 34-34 di metà gara. Ci sarà da soffrire.

Ad inizio terzo quarto la bomba di Cavaliero vale il 37-36. Maspero, Campogrande e Powell fanno volare Montegranaro: 40-47. Musisni da lontano: 43-47. Replicano subito dopo Corbett e Powell allo stesso modo: 43-53 a -3’10”. Powell ruba palla e va in contropiede: 46-57. E proprio questa delle palle perse è il grande problema di Trieste in gara-2. Troppe. Fernandez e poi Green danno il 52-57 con cui si va all’ultimo riposo.

Il quarto quarto inizia subito male con sei punti di Amoroso: 52-63. L’Alma rimane sempre indietro, a metà tempo Green e Cavaliero per il 67-70. L’Alma torna a sperare. Corbett da tre la gela subito: 67-73 a -2’50”. Un tap-in di Bowers dà il 73-75 a -1’47”. Il palazzo è una bolgia e ci crede alla vittoria. Powell ancora a bersaglio: 73-77 a -1’30”. Trieste s ache ora non può più sbagliare in attacco. Da Ros mette dentro il 75-77 a -1’24”. A 40” dalla fine palla in angolo a Mussini che infila la bomba che fa esplodere l’Alma Arena dando il sorpasso sul 78-77. Finale da brividi. Campogrande insacca il nuoov vantaggio ospite: 78-79 a -19”. Green con due liberi riporta avanti Trieste: 80-79 a -12”. Montegranaro supera metà campo dando palla a Corbett, la scelta più ovvia ma il cronometro non parte. Tutto da rifare. I marchigiani devono ripartire dalla loro difesa e stavolta Corbett è marcato e non riceve palla e il tiro della disperazione di Maspero non centra neanche il ferro. Boato generale e, appunto, lacrime di gioia in campo e sugli spalti.

Trieste come Treviso (contro Ferrara) si trova quindi sul 2-0 con ora due match point a disposizione, anche se saranno giocati entrambi in trasferta. Non sarà facile ma indubbiamente il peso psicologico è tutto sulle spalle della compagine di Ceccarelli che in questa stagione ha perso quattro volte su quattro contro l’Alma.


Il tabellino.

ALMA                 80
PODEROSA      79

(21-8; 34-34; 52-57)
ALMA TRIESTE: Fernandez 4, Green 17, Mussini 13, Schina ne, Deangeli ne, Janelidze 4, Prandin 2, Cavaliero 9, Da Ros 10, Bowers 15, Loschi, Cittadini 6. All. Dalmasson.
PODEROSA MONTEGRANARO: Rivali, Campogrande 6, Maspero 2, Treier 2, Zucca ne, Corbett 16, Amoroso 26, Nikolic ne, Powell 25, Altavilla ne, Gueye 2. All. Ceccarelli.
Note.
Tiri da 2: Trieste 19/38, Montegranaro 22/37.
Tiri da 3: Trieste 7/22, Montegranaro 8/30.
Tiri liberi: Trieste 22/22, Montegranaro 11/12.
Rimbalzi: Trieste 43, Montegranaro 28.
Palle perse: Trieste 14, Montegranaro 9.
Spettatori 4126.

Letto 127 volte Ultima modifica il Mercoledì, 16 Maggio 2018 13:04
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna