Venerdì, 08 Maggio 2015 22:41

Una tripla di Tonut allo scadere stende Brescia: Trieste pazzesca!

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Stefano Tonut, l'eroe di gara3 intervistato appena terminata la partita Stefano Tonut, l'eroe di gara3 intervistato appena terminata la partita
Semplicemente pazzesca! La Pallacanestro Trieste rende pan per focaccia a Brescia e la batte con una tripla allo scadere di Tonut in un finale decisamente da brividi.

Se in gara1 di questi quarti di finale i ragazzi di Dalmasson avevano disputato un'ottima partita cedendo per pochi punti, in gara2 gli arbitri si sono travestiti da Arsenio Lupin e hanno messo in scena il colpo perfetto dando la possibilità ai lombardi di scavalcare Trieste negli ultimi secondi di match. C'erano ancora negli occhi quegli ultimi incredibili secondi con due sviste madornali del trio in grigio. E addiritura, quel che fa pensare, è che a fine incontro con tutta Brescia, giocatori e pubblico, che festeggiava, si notava uno dei tre arbitri che partecipava alla gioia con degli applausi prolungati, quasi fosse un suo tifoso.

Ebbene l'inizio di gara3 in un PalaRubini di rosso vestito, gremito da 4700 spettatori, è stato con il ricordo appunto di gara2. Nei primi minuti Brescia attacca con una continua bordata di fischi e ai canestri triestini (le bombe di Candussi e Tonut per il 6-0) esplode il palazzo. Trieste rimane avanti per oltre 8', poi Alibegovic sigla il 13-13 con un tiro dalla lunga distanza. All'ultimo secondo schiaccia Cittadini, il migliore degli ospiti, e il primo quarto si chiude sul 15-16.

Il secondo quarto si apre con una bomba di Brownlee, il giustiziere di gara2. Brescia allunga sul 21-31 dopo 4' di gioco e trovando il massimo vantaggio sul 22-33, sul 25-36 e sul 27-38. Trieste prova a riavvicinarsi con due triple di Mastrangelo che regalano il 39-47 con si va all'intervallo lungo.

I padroni di casa ritornano in campo con uno spirito più battagliero e e dopo 4'30” di gioco con un parziale di 12-4 raggiungono di ospiti: decisive le bombe di Holloway e Tonut. Ormai Trieste è tornata in partita, il pubblico s'infiamma e poco dopo Carra infila il 54-52. Nell'azione successiva arriva il quarto fallo di Candussi. Grayson insacca da tre per il 57-52. Trieste comanda le danze rimanendo avanti di qualche punto. A 1'51” dalla fine della frazione c'è pure il quarto fallo di Coronica. Holloway sigla il 66-61 ma i biancoblù di Diana con Loschi trovano il 66-66. Due liberi di Carra a 6” dalla conclusione regalano il 68-66 con cui si va all'ultimo quarto.

Qui però Brescia scappa via e Candussi esce per falli. Qualche secondo dopo lo segue anche Coronica. La situazione è quasi disperata: 70-77. Grayson riaccende le speranze con un tiro pesante a 3'40” dalla fine. Alibegovic fa 0/2 ai liberi, Tonut sbaglia da tre, Alibegovic torna in lunetta e questa volta fa 1/2: 73-78. Gli ultimi 2' sono al cardiopalma. Fossati si procura due liberi ed è freddissimo, non li sbaglia. Anche Tonut dallia linea della carità: 1/2: 76-78. Cittadini infila il 76-80. Tonut sbaglia da tre, sembra finita. Ma Trieste torna in attacco, Fossati ancora in lunetta. Questa volta segna il primo ma sbaglia il secondo, il rimbalzo è triestino, il tiro che danz asul ferro e Fossati in tap-in trova il 79-80 a 1'33” dalla fine. Fernandez sigla il 79-82. Tonut si alza da tre e subisce fallo: per lui en plein e incredibilmente c'è la parità sull'82-82 a 55” dalla sirena. Brescia ha l'ultimo attacco e come in gara2 va a segno a 4” dalla fine. Scende il gelo sul PalaRubini.

Dalmasson chiama time out e studia l'ultimo attacco. Rimessa di Grayson per Tonut che si libera per la bomba. Fiato sospeso dell'intero palazzo e la sfera entra. Esplode Valmaura. Ma manca ancora 1” da giocare. Il time out stavolta è ospite, si ripartirà quindi dalla metà campo triestina ma Brescia sbaglia l'ultimo tiro ed è la festa biancorossa. Si va a gara4 con pieno merito e ora più che mai fa male la sconfitta di gara2 perchè giunta immeritatamente dopo aver condotto per 39'50". Trieste annulla così il primo match point lombardo, domenica dovrà annullarne un altro per tornare così a giocare a Brescia per gara5. Il sogno continua. E se i ragazzi di Dalmasson ci metteranno lo stesso cuore visto in queste tre gare chissà che il sogno non diventi realtà.

Il tabellino.

TRIESTE    85
BRESCIA   84

15-16; 39-47; 68-66
PALLACANESTRO TRIESTE: Coronica 5, Fossati 5, Tonut 21, Mastrangelo 6, Grayson 12, Candussi 7, Carra 13, Marini, Prandin 3. Coach: Dalmasson.
BRESCIA: Fernandez 11, Cittadini 18, Alibegovic 6, Benevelli 11, Loschi 7, Passera 9, nelson 12, Brownlee 10. Coach: Diana.
Arbitri: Masi, Galasso, Grigioni.

Letto 789 volte Ultima modifica il Sabato, 09 Maggio 2015 13:57
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli