Domenica, 13 Febbraio 2011 12:58

B femminile, continua la marcia della Petrol Lavori

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Lara Cumbat in azione, per lei 17 punti Lara Cumbat in azione, per lei 17 punti

La "rabbia agonistica" chiesta a gran voce da coach Matija Jogan

nel corso della preparazione settimanale ha decisamente prodotto frutti eccellenti: la Petrol Lavori Muggia chiude infatti la pratica S.Bonifacio in poco più di dieci minuti e  regola la Pregis col punteggio di 79-35.  Partita a senso unico sul parquet di Aquilinia, con le veronesi in partita per poco meno di un quarto e successivamente bloccate egregiamente da un'Interclub che, in maniera veemente, ha saputo cancellare le amarezze dell'avventura di sette giorni fa in Coppa Italia.

Dopo un inizio di gara "timido" sul fronte rivierasco (le ospiti sono a +1 al 3', 4-5) la Petrol Lavori sopperisce alla mediocre vena realizzativa dalla distanza aggredendo le avversarie in velocità e allungando progressivamente sino alla fine del primo quarto. Con Borroni, Cumbat e Jessica Cergol a dividersi la palma di migliori realizzatrici di frazione, Muggia inizia le prove di fuga col parziale di 9-0 tra il 7' e il 10', messo in atto prevalentemente dalla lunetta e condito dalla tripla di Fragiacomo (21-9). L'Interclub innesta successivamente la trazione anteriore con una straordinaria Borroni da 12 punti consecutivi, allargando ulteriormente il vantaggio sino a un gratificante +29 al 13' (38-11). San Bonifacio, avvinghiata dalla difesa di casa, viene bloccata sulla maggior parte dei tentativi di tiro ed è costretta a prendersi conclusioni che spesso non vedono il ferro: è Di Gangi a provare una timida scossa in casa veronese, ma a metà gara il tabellone recita 40-17 in favore della Petrol Lavori.

In completo controllo del match, l'Interclub continua a macinare buon basket anche nei venti minuti rimanenti: con Borroni che prosegue nella propria marcia sopraffina di realizzatrice (terminerà con 25 punti all'attivo), Muggia mette una sorta di tappo al proprio canestro: il +40 al 28'  (62-22) consegna la possibilità alle rivierasche di far girar palla con più scioltezza, trovando sempre una buona soluzione per andare a referto. La Pregis, sorretta unicamente dalla play Magaddino, cerca di limitare i danni  ma è costretta ad arretrare ulteriormente il proprio baricentro e a subire la potenza delle padrone di casa, propositive con ogni componente del roster sino alla fine (da citare anche i 4 punti segnati dalla giovane e intraprendente Moratto).


Petrol Lavori Muggia - Pregis S.Bonifacio 79-35 (21-9, 40-17, 62-26)

Petrol Lavori Muggia: Meola 6, Borroni 25, S.Cergol 6, Gherbaz, Cumbat 17, Fragiacomo 6, J. Cergol 12, Castellan, Palliotto 3, Moratto 4. All. Matija Jogan


Pregis S.Bonifacio: Bendazzoli 2, Magaddino 10, Barbieri, Monici, De Vicari 4, Di Gangi 6, Piva 3, Greghi 4, Dal Cer 2, Ruffo 4. All. Luigi Piatti


Alessandro Asta
Addetto stampa 1° squadra Petrol Lavori Muggia

Letto 618 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli