Domenica, 28 Novembre 2010 19:32

B femminile, Petrol Lavori alla settima perla: ko anche Sarcedo

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Annalisa Borroni, per lei 21 punti Annalisa Borroni, per lei 21 punti

La capolista continua a veleggiare in solitaria: la Petrol Lavori

colleziona la settima perla di fila e tiene a
bada anche il Basket Sarcedo, imponendosi al PalAquilina per 77-52 e portando a quattro punti il
distacco nei confronti delle dirette inseguitrici Alpo e Ponzano.
Anche in questa occasione, la compagine di Matija Jogan ha dato l'impressione di saper comandare a
proprio piacere il ritmo di gara: se, nei primi dieci minuti, le ospiti hanno stretto i denti chiudendo la
frazione con uno svantaggio minimo, per le padrone di casa è risultato sufficiente il secondo quarto per
distanziare le vicentine in maniera definitiva. Una sorta di flashback di quanto già visto e ammirato in
questa fase di campionato, con un'Interclub senza macchia che resta meritatamente a punteggio pieno
e dà l'ennesima prova di forza.
Come già rimarcato, il primo quarto è all'insegna dell'equilibrio tra le due formazioni: Sarcedo mostra di
voler lottare subito su ogni pallone, risultando estremamente compatta sotto canestro con Agyapong (in
seguito inspiegabilmente poco utilizzata da coach Sinigaglia) a farla da padrona. Muggia deve fare a
meno della duttilità di Lara Cumbat, tenuta precauzionalmente in panchina dopo una piccola storta
rimediata nell'allenamento del venerdì, ma riesce comunque a trovare profondità offensiva arrivando sul
+7 al 6' con un' Annalisa Borroni subito particolarmente ispirata (16-9). Le ospiti però ritrovano
immediatamente il bandolo della matassa, grazia alle triple di Carraro e Zanetti che riportano le venete
sotto di una sola lunghezza (18-17).
Constatata la necessità di una scossa, la seconda frazione è quella della svolta rivierasca: Muggia
riparte di slancio e piazza in un amen un parzialone di 15-0, sospinta dal duo Borroni-Jessica Cergol
che diventa un vero e proprio punto interrogativo per la difesa di Sarcedo. Nonostante l'approccio alla
zona, le vicentine non riescono a serrare le fila per evitare il passivo di 16 lunghezze all'intervallo (42-
26). Il più è fatto per la Petrol Lavori, abile a staccare ulteriormente le avversarie nella terza frazione
con un ulteriore break di 21-9 che proietta gli ultimi dieci minuti di perfetto "garbage-time" con Muggia
sul +28 (63-35). Sarcedo ha un lampo di orgoglio con Mancinelli e Giacobbe, brave a rimpinguare lo
scout vicentino, ma la sostanza non cambia sul parquet rivierasco: l'Interclub amministra con relativa
semplicità gli istanti finali del match, chiudendo tra gli applausi del pubblico amico.

 

Petrol Lavori Muggia - Basket Sarcedo 77-52 (18-17, 42-26, 77-52)
PETROL LAVORI MUGGIA: Meola, Borroni 21, S.Cergol 7, Gherbaz 7, Cumbat, Fragiacomo 4,

J. Cergol 24, Castellan, Cossutta 2, Palliotto 12. All. Matija Jogan
BASKET SARCEDO: Mancinelli 12, Zuffellato 5, Dalla Fontana 2, GIacobbe 15, Peron,

Agyapong 4, Bidese, Carraro 3, Binotto 2, Zanetti 9. All. Sandro Sinigaglia

Letto 669 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli