Domenica, 19 Dicembre 2010 15:58

B femminile, Petrol Lavori passa anche sul campo dell'Alpo

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Annalisa Borroni Annalisa Borroni

Se dovessimo usare un termine pokeristico,

potremmo dire che la Petrol Lavori Muggia nel girone d'andata è, meritatamente, la “chip-leader” del girone. Anche sul temibile parquet di Alpo, le rivierasche fanno valere tutta la loro forza, vincendo il confronto d'alta classifica per 41-60 e concludendo alla grande il 2010: è stata l'ennesima partita brillante di una formazione capace di cogliere il momento più appropriato per azzannare la giugulare delle proprie avversarie e non guardarsi più indietro, portando di fatto a casa un'ulteriore vittoria che consolida il primato delle ragazze di Matija Jogan e che regala un Natale decisamente felice a tutti i tifosi muggesani, speranzosi di veder continuare lo straordinario trend positivo della propria squadra anche dopo le festività, e oltre.

Le prime battute di gara sono all'insegna dell'equilibrio: sul fronte veneto sono Martinello e Rossi a essere le più ispirate, mentre sul lato Petrol Lavori è Jessica Cergol a volersi quasi mettere in proprio nei minuti iniziali. Il risultato dopo dieci minuti recita il -6 di Alpo, costretta a ripiegare nel secondo quarto  a causa della salita sugli scudi di Annalisa Borroni che spinge Muggia sino al +13 dell'intervallo lungo (18-31).

Il ritorno di fiamma delle padrone di casa non infastidisce più di tanto la Petrol Lavori: nonostante le avversarie si riavvicinino sino al 33-39 grazie ai punti di Fravezzi e Pizzolato, Muggia riapre le danze in attacco dopo tre minuti di black-out, uscendo dall'empasse nuovamente con Borroni (9 punti nel terzo quarto) e arrivando alla frazione finale con una difesa asfissiante che diventa la vera arma non convenzionale delle rivierasche: l'Ecodent si blocca e lascia strada a J. Cergol e Gherbaz (per quest'ultima sarà la migliore partita di stagione), con l'Interclub che fugge definitivamente nell'ultimo quarto di gara mantenendo un rassicurante ventello di vantaggio sino al termine del match.

C'è molta soddisfazione in casa Interclub, con coach Jogan che così analizza la vittoria che chiude l'anno solare:  “Complimenti alle ragazze che riescono a mettere in pratica quanto stiamo facendo durante la settimana, soprattutto in fase difensiva. Aver lasciato l'Alpo in casa a soli 40 punti  (di media fin ora aveva 58 di media) è stato un capolavoro. Stiamo giocando di squadra e anche quelle che in attacco hanno meno "gloria" dimostrano grande dedizione. Ci tengo a dire che dedichiamo questa vittoria a Jessica e a Samantha, oltra alla signora Amariglia, per la perdita dell'amato nonno Marino: sia la squadra che la società sono a loro vicine.”

 

Ecodent Alpo Basket – Petrol Lavori Muggia 40-61 (12-18; 18-31; 34-45)

 

Ecodent Alpo Basket: F. Dotto n.e., Antonelli, Rossi 8, Lupato 2, Savi 2, Martinello 6, Pizzolato 6, Boschetti 6, Cantore 2, Fravezzi 8.

 

Petrol Lavori Muggia: Borroni 17, S. Cergol 2, Gherbaz 11, Fragiacomo, Cumbat 12, J. Cergol 17, Palliotto 2, Cossutta, Meola, Castellan n.e.

 

Tiri liberi: Alpo  7/14, Muggia 10/15

Letto 402 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli