Domenica, 23 Gennaio 2011 18:02

B femminile, Petrol Lavori ritorna al successo

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Jessica Cergol Jessica Cergol
Il rombo del motore muggesano ricomincia a farsi sentire
sul parquet di Aquilinia: la Petrol Lavori, dopo il K.O. rimediato nel derby, torna alla vittoria battendo la Velco Vicenza per 77-41. Pur con un andamento altalenante che si è intravisto durante l'arco del match, alla fine è prevalsa la "fame" dell'Interclub: le ospiti, guidate da coach Gorlin, hanno retto l'urto per due quarti dovendo poi scoprire il fianco alle bocche da fuoco avversarie, decisamente più ispirate di quanto invece era successo contro la Ginnastica Triestina.

E' un primo quarto in chiaro-scuro, quello messo sul parquet dall'Interclub come qualità di gioco: se da una parte c'è la partenza a razzo delle rivierasche, sospinte dai canestri delle sorelle Cergol (7-0), dall'altra Vicenza rimette subito le cose a posto, con la Velco che arriva anche sul +2 al 6' col canestro di Marangoni (8-10). Muggia spreca un po' troppo in attacco, sbagliando anche qualche sottomano semplice, ma riesce ugualmente a tornare avanti nel punteggio grazie alla compattezza di Lara Cumbat: i suoi 7 punti di fila, siglati nelle ultime fasi di frazione, segnano il 18-9 del 10'.

Il buon momento della Petrol Lavori continua per gran parte del secondo quarto, con la squadra di Jogan che vola sul +15: approfittando della defezione della pivot Mamich causa problema al ginocchio, le padrone di casa trovano via libera sotto canestro, trovando ispirazione dalla capitana Gherbaz (rientrata dopo i guai fisichi) che dispensa buoni assist per comodi appoggi al tabellone, il tutto a favore delle compagne. Il 30-15 è poi seguito dal mini-recupero delle ospiti, abili a scavare qualche punticino per il -11 di metà gara (34-23).

L'Interclub accelera di prepotenza nel terzo periodo, conseguendo di fatto una forbice di vantaggio incolmabile per le avversarie: le triple di Cossutta e Borroni sono la chiave di Volta per il parziale decisivo di 12-2 che demoralizza ulteriormente la Velco, costretta oltretutto a rinunciare a Camazzola (botta alla caviglia) e minata ulteriormente dall'esclusione forzata di Bordin, uscita per una brutta botta alla testa rimediata durante una palla contesa.

Il 50-28 della penultima sirena segna il più classico dei "garbage-time", durante il quale è Jessica Cergol a svettare più in alto di tutte, con 14 punti nel solo ultimo quarto: Muggia può quindi regatare a vele spiegate verso l'undicesima vittoria in stagione.


Petrol Lavori Muggia - Velco Vicenza 77-41 (18-9, 34-23, 50-28)

Petrol Lavori Muggia: Meola 2, Borroni 23, S.Cergol 11, Gherbaz, Cumbat 7, Fragiacomo 2, J. Cergol 25, Castellan, Cossutta 5, Palliotto 2. All. Matija Jogan

Velco Vicenza: Marangoni 4, Camazzola 3, Colombo 9, Gorlin 5, Bortoli 7, Caracciolo, Costa 10, Bordin 3, Pavin, Mamich. All. Loris Gorlin
Letto 456 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli