Domenica, 17 Febbraio 2013 09:30

Interclub, bloccati i ...Manzi: battuta Cremona

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Jessica Cergol: 13 punti contro Cremona Jessica Cergol: 13 punti contro Cremona
Iniziare bene e finire meglio: ecco cosa significa seguire esattamente alla lettera
la strategia studiata in allenamento. Muggia si divora la Manzi Cremona per 75-49, offre finalmente una partita “tranquilla” ai
propri supporter e fa sua una sfida importante in chiave-salvezza, giocata con grande intelligenza e
costanza: tutto ciò che Matija Jogan cercava nel proprio organico, contro una formazione ospite che si è
oggettivamente spenta troppo presto per poter dare un reale fastidio alle rivierasche.
Praticamente sempre avanti nel punteggio, l’Interclub ha subito trovato i binari giusti nei primi minuti di
gara, tracimando alla distanza più in là nel corso dei successivi quarti: un buon attacco, capace di
trovare quasi sempre la soluzione giusta a livello offensivo, e una difesa sufficientemente accorta sin dai
primissimi istanti (ad eccezione di qualche amnesìa nelle prime due frazioni), ha aperto la strada a una
vittoria che fa classifica e morale. Di battaglie da giocare ce ne sono ancora cinque, alcune molto difficili,
ma Muggia si può rallegrare nell’aver trovato una prestazione importante in una fase della stagione dove
conta sbagliare poco e non lasciare l’iniziativa alle avversarie, il che rappresenta un buon viatico per
mantenere stretto il 10° posto utile per la salvezza immediata.
Sin dai primi scampoli, si intuisce che l’Interclub ha parecchie note da suonare col proprio violino: la
formazione di casa trova subito un 4/5 letale dalla lunga distanza (con due bombe quasi ravvicinate di
Cergol) e per la Manzi iniziano immediatamente i problemi. Muggia prende subito il controllo delle
operazioni con una Borroni pressochè implacabile, trovando giovamento anche dall’innesto della
recuperata Cumbat. 26-14 è il primo parziale, a cui segue il 45-29 di
metà gara (col 50% al tiro da parte delle padrone di casa) che è già un macigno per Cremona,
sforacchiata in area pitturata da Palliotto e dominata a rimbalzo da Ljubenovic. Con Maffenini in seratano,
ci provano Racchetti prima e Scarsi poi a mantenere in linea di galleggiamento le biancorosse, ma
ogni mini-break ospite viene prontamente respinto al mittente da parte rivierasca: il +20 a dieci dal
termine condanna ben prima del termine la formazione di coach Anilonti, permettendo all’Interclub di
festeggiare una vittoria comoda che, in tutto il campionato, è una variabile uscita poche volte sulla ruota
di Muggia.
Interclub Muggia-Manzi Cremona 75-49 (26-14, 45-29, 59-39)
Interclub Muggia: Meola 1, Borroni 24, Primossi 4, Cumbat 3, Cergol 13, Puzzer, Castagna 2,
Ljubenovic 15, Palliotto 13, Moratto. All. Jogan
pag. 1 di 2
Manzi Cremona: Smaldone 2, Racchetti 10, Conti 3, Flauret 1, Colico 6, Brusadin, Maffenini 6, Scarsi
11, Zagni 4, Bona 6. All. Anilonti

SERIE A3 FEMMINILE
SGT CALLIGARIS 50
BASKET SARCEDO 44

Letto 484 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli