Sabato, 03 Maggio 2014 22:11

PalaTrieste in festa, il sogno si avvera: la Sgt si riprende la A1

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)
Una fase della gara: Isabel Romano contrastata da Dalila Domizi Una fase della gara: Isabel Romano contrastata da Dalila Domizi
E’ finita con le ragazze di Torino che abbandonano mestamente il parquet,

ma quel che più conta è che è finita con il tripudio del PalaTrieste a festeggiare il ritorno della Sgt in serie A1 dopo un quarto di secolo. Vincere davanti al proprio pubblico è ancora più bello, sensazioni provate sulla propria pelle anche dall’Acegas che qualche settimana fa ha brindato alla salvezza superando Forlì a Valmaura. In meno di un mese dunque il PalaTrieste ha regalato due grandi gioie al popolo baskettaro cittadino, palazzo riempito da oltre 4000 persone quando avevano giocato i maschi e da circa 2000 in questa occasione. Con una cornice così è facile che le gambe e le mani tremino alle più giovani e a chi non è abituata a certi palcoscenici. E Trieste a volte ha sbagliato canestri facili, punti che se conquistati avrebbero permesso alle “mule” di sudare un po’ meno per portare a casa la promozione. Molte le facce note tra il pubblico, tra queste Boscia Tanjevic e Michele Ruzzier.

La Sgt era giunta a questa finale play-off superando la favorita Genova e nel doppio confronto contro Torino, aveva vinto in gara1 e aveva sfiorato il colpaccio in gara2 in Piemonte crollando negli ultimi minuti dopo aver condotto la contesa per trequarti. C’era dunque un po’ di timore sull’impatto triestino a questa “bella”. E difatti nei primi minuti la Ginnastica ha stentato. Due canestri di Salvini porta le ospiti sul 4-0. Vida e Bianco pareggiano ben presto ma la Piramis allunga sul 9-4. Romano in lunetta insacca un libero e si va sull’11-11. Il primo vantaggio triestino arriva con una tripla di Vida ma dall’altra parte Quarta replica allo stesso modo. Il quarto si chiude sul 14-14.

La seconda frazione si apre con un’entrata vincente di Romano e con un gioco da 2+1 di Vida in contropiede: 19-14. Un’ispirata Di Giacomo, play “tascabile” di appena 164 centimetri, però mette dentro una “bomba” e poi due liberi: 21-21. La Sgt trova la forza per andare all’intervallo lungo a +4 grazie ad un tiro dalla distanza di Gombac. In tribuna si respira un cauto ottimismo.

Si torna a giocare, Marta Miccoli segna in apertura ma ancora l’indiavolata Di Giacomo riporta Torino in parità sul 30-30. Ospiti che subito dopo operano il sorpasso. Trieste soffre sotto le plance soprattutto il metro e novanta di Costanza Coen, brava a prendersi diversi rimbalzi. La Sgt però non perde la testa e Gombac con una tripla allo scadere dei 24” riporta le padrone di casa avanti sul 39-38. Risultato con cui si va all’ultimo quarto.

Subito a bersaglio Zecchin in entrata. Stefania Trimboli sbaglia due liberi. Zecchin in acrobazia firma il 45-40 a 5’40” dalla fine. Il tifo si accende e Torino attacca sempre sommerso dai fischi del PalaTrieste che capisce che questo è il momento decisivo della gara e della stagione. Vida ruba palla e si fionda in contropiede insaccando il 48-41 a 3’50” dalla sirena. La sfida è ancora lunga ma le piemontesi sono in difficoltà, Trieste difende bene. Marta Miccoli sbaglia incredibilmente da sotto il canestro della quasi sicurezza. La Piramis perde palla in attacco a 58” dal termine sul 50-44. E’ la resa. Le ragazze di coach Giuliani controllano sino alla fine e il PalaTrieste è un tutto un coro festoso e un prolungato battito di mani, la Sgt ritorna in A1: può cominciare la festa.   

Il tabellino della sfida

SGT CALLIGARIS TS 54
PIRAMIS TORINO 48

(14-14, 27-23, 39-38)
SGT CALLIGARIS TS: Rosellini, Zecchin 6, Trimboli 2, Vida 18, Maria Miccoli 4, Policastro 3, Bianco 5, Cerigioni 2, Gombac 9, Romano 5. All. Giuliani
PIRAMIS TORINO: Rosso, Di Giacomo 14, Quarta 7, Coen 5, Domizi 11, Balbo, Santuz, Albano, Salvini 11, Michelini n.e. All. Petrachi
ARBITRI: Bragagnolo di Codroipo e Pulvirenti di Ronchi dei Legionari.
NOTE Tiri da 2: Sgt 15/41, Torino 15/40. Tiri da 3: Sgt 3/23, Torino 2/18. Tiri liberi: Sgt 15/23, Torino 12/21. Rimbalzi: Sgt 48 (34 difensivi, 14 offensivi), Torino 47 (36 difensivi, 11 offensivi). Stoppate: 5-3 per Torino. Palle perse e recuperate: Sgt 11-15, Torino 15-11. Assist: Sgt 5, Torino 2. Valutazione di squadra: Sgt 55, Torino 45. Nessuna uscita per 5 falli.

Letto 735 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli