Venerdì, 23 Novembre 2012 23:00

Petrol Lavori, arriva Alghero

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Obiettivo primario: tornare a vincere in casa. Se tutto questo sembra ovvio
nonchè auspicabile, per l'Interclub questo scopo diventa una sorta di credo religioso da far proprio, a partire da sabato sera
contro la San Paolo Alghero.
Classifica alla mano, le rivierasche hanno conquistato 6 degli 8 punti totali in trasferta: se da una parte
ciò è un bene perchè ha permesso a Muggia di non guardare con troppa ansia alle retrovie di classifica,
è altrettanto palese che una sola vittoria nelle tre sfide già disputate ad Aquilinia stridono un pò col
ruolino di marcia ottenuto lontano dalle mura amiche. Non è stato un periodo facile per Matija Jogan,
costretto a giocare con le pedine a propria disposizione come colui che tenta uno scacco al re
avversario, avendo a propria disposizione qualche alfiere e la prevalenza di semplici pedoni: è solo dal
lavoro di tutti i giorni che si ottiene nuovamente la consapevolezza dei propri punti di forza, rivisti
fortunatamente a Cremona la scorsa settimana e pronti a essere sfoderati sul parquet contro Alghero.
La formazione sarda arriverà a Muggia con gli stessi punti dell'Interclub, equamente suddivisi nelle
vittorie in casa contro Cagliari e Udine e in trasferta con Cremona e Biassono. La compagine allenata da
Claudio Cau è imprevedibile e da tener d'occhio con alcuni effettivi interessanti, tra cui la guardia Marika
Zanardi (quasi 18 punti di media a partita) e l'ala Alejandra Chesta (16 Punti e 6 rimbalzi ad allacciata di
scarpe): la San Paolo avrà oltretutto motivo di rivalsa dopo lo scivolone interno di sette giorni or sono
contro Broni, è innegabile considerare il fatto che sarà tutt'altro che una passeggiata per Borroni e
compagne.
Difesa, difesa e ancora difesa: "Repetita iuvant, sed NON stufant". Scomodando il latino, sarà ancora
questo il nocciolo del discorso. Far attacare male le avversarie e non permetter loro di correre a piacere
(cosa già vista contro Milano due turni fa) è un concetto che va ulteriormente assimilato da parte
muggesana. Il tutto senza paura di essere ripetitivi e con l'idea che, se le cose andranno nel verso
giusto, il trend rivierasco non potrà che continuare a essere positivo.
Si gioca sabato 24 novembre alle ore 20.30, arbitreranno i signori Semenzato di Venezia e Gagno di
Treviso.
Letto 554 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli