Venerdì, 04 Novembre 2011 21:15

Petrol Lavori, arriva il Cervia

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Se il “mal di trasferta” continua a essere una piccola costante di questo inizio campionato,
è tra le mura amiche che bisogna ritrovare la vittoria. Dopo aver dimostrato, nel paio di sfide casalinghe già disputate, che il clima del PalAquilinia aiuta a portare a casa i due punti molto di più di quanto stia accadendo lontano da Muggia, è una Petrol Lavori col coltello tra i denti quella che si presenterà sabato sera (palla a due alle ore 20.30, arbitreranno i signori Canazza di Padova e Garisto di Verona) al cospetto della Premier Hotels Cervia.

Le romagnole, a quota 6 in classifica (due lunghezze di vantaggio sulle rivierasche) saranno clienti scomode per l'Interclub: pur non avendo trovato ancora la massima continuità di rendimento in trasferta (le ragazze di coach Giovanni Lucchesi hanno fatto il “botto” nella prima di campionato, sbancando il “Carnera” di Udine contro la Delser, subendo però 15 giorni fa uno scomodo trentello a domicilio della Lucsa Systems Milano), Cervia ha dimostrato di poter essere una mina vagante nel raggruppamento Nord di serie A2 Femminile.
Sebbene la dea bendata si stia dimostrando tutt'altro che benevola (oltre all'infortunio dell'ala Elena Ramò, la Premier Hotels dovrà privarsi anche dell'esperta play Elisa Bonaldo, K.O. durante la settimana per la rottura del setto nasale), le ravennati hanno diversi punti di forza nel proprio roster. Il reparto delle “piccole” annovera l'ala-guardia Sara Cappucci (ottima anche a rimbalzo) e la numero “2” Stella Panella: entrambe sono risultate fondamentali nella vittoriosa gara casalinga di una settimana fa contro Marghera. Nel quintetto-base romagnolo troviamo anche l'altra guardia Valeria Rossi e l'ala Alice Nori, con quest'ultima che si “preoccuperà” di creare pressione sotto canestro: dalla panchina usciranno invece Valentina Bonasia, Francesca Santarelli, Giulia Bona e Cecile Ngo Noug, in un contesto di squadra in cui la velocità potrebbe avere la meglio rispetto alla mera fisicità.

Sarà una gara che presumibilmente si risolverà in difesa: entrambe le compagini non si sono dimostrate fulmini di guerra nel preservare gli attacchi avversari, e anche il quantitativo di palle perse globali (128 per Cervia, 104 per Muggia) dà l'idea che vincerà il team che commetterà meno sbagli nella costruzione del gioco. In casa Petrol Lavori si sta lavorando per limare anche i dettagli più piccoli, al fine di non regalare nulla alle ospiti: in una gara del genere, sarà anche il caloroso pubblico rivierasco a dover essere il sesto uomo in campo, per una vittoria che ridarebbe la giusta tranquillità all'Interclub.
Letto 510 volte Ultima modifica il Venerdì, 04 Novembre 2011 21:20

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli