Domenica, 07 Novembre 2010 13:14

Petrol Lavori: espugnata San Bonifacio, altra "passeggiata".

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Cinque punti per Marta Meola Cinque punti per Marta Meola

 


Muggia non ha proprio intenzione di fermarsi davanti a nessuno:

anche a San Bonifacio la Petrol Lavori si conferma la propria forza e affonda le locali con un perentorio 58-29, inanellando così la quarta vittoria consecutiva di stagione che rinnova il primato in classifica.

La consueta prova magistrale di squadra, conseguita grazie alla coesione e allo spirito di sacrificio di tutto il gruppo, ha permesso nuovamente di dominare le avversarie in difesa: l'Interclub ha saputo infatti posizionare un ipotetico tappo sul proprio canestro, in una partita decisamente "maschia" dove gli arbitri hanno fischiato molto poco (18 falli in tutto). Muggia, pur non eccellendo in attacco come accaduto nella gara interna contro Treviso, è riuscita nell'intento di bloccare le bocche da fuoco delle veronesi, con raddoppi sistematici che hanno costretto l'ala Simona Monici (principale terminale offensivo della padrone di casa) a fermarsi a quota 3 punti totali.

La gara si mette subito bene per la Petrol Lavori, avanti per 10-0 dopo quattro minuti di gioco: la Pregis riesce a tornare a uno svantaggio minimo di cinque lunghezze (11-16) prima di subìre il ritorno muggesano con la capitana Elisa Gherbaz che, seppur limitata dai falli, piazza 8 punti di fila e riporta Muggia a distanza di sicurezza nel punteggio.
I problemi in attacco affliggono entrambi i team in campo nel terzo quarto: l'Interclub trova nuovamente un sussulto dalla propria cabina di regia, con  Marta Meola che innesca la fuga finale grazie a una pesante tripla dalla lunga distanza. Sarà poi Jessica Cergol dai 6 metri e 75, accompagnata dal prezioso ausilio in area pitturata di Cossutta, Palliotto e Cumbat (quest'ultima miglior marcatrice di serata con 15 punti) a chiudere i conti sul parquet di San Bonifacio.

Al termine, coach Matija Jogan si gode la bella prova delle ragazze rivierasche: "in una partita dove gli arbitri si sono letteralmente mangiati il fischietto e il nostro attacco non è stato dei più fluidi, grazie anche alla bravura delle nostre avversarie, abbiamo saputo mettere in campo una difesa assolutamente impenetrabile. Tutto questo è stato possibile grazie alla panchina lunga che abbiamo a disposizione, con le mie giocatrici abili a non far passare nemmeno un ago sotto canestro".
Conclude Jogan: "Vorrei sottolineare, oltre all'importanza di questa vittoria, anche l'esordio in serie B della quindicenne Giulia Moratto. L' aver ricevuto inoltre i complimenti da parte della Pregis è un ulteriore motivo di soddisfazione per quanto stiamo facendo nel nostro girone".

 


Pregis San Bonifacio-Petrol Lavori Muggia 29-58 (4-13; 13-29; 23-40)

Il tabellino della Petrol Lavori Muggia:

Borroni 7, S. Cergol 4, Gherbaz 8, Cumbat 15, J. Cergol 10, Cossutta 6, Fragiacomo, Palliotto 3, Meola 5, Moratto. All. Matija Jogan.


 

Letto 700 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli