Giovedì, 15 Marzo 2012 14:49

Petrol Lavori, pausa a pennello

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Lara Cumbat in azione Lara Cumbat in azione
La pausa di campionato si è rivelata un toccasana
per la banda rivierasca condotta da Matija Jogan: i vari acciacchi fisici hanno finito per essere riassorbiti, si è avuto il tempo per rifiatare almeno per   qualche giorno e per alleggerire gambe e braccia. Una sorta di “riposo” che tornerà sicuramente utile, in vista del
rush finale di regular season nel quale l’Interclub ha la possibilità di confermare l’eccellente campionato
sin qui intrapreso: raggiunti matematicamente i play-off, ora la Petrol Lavori cercherà di concludere più in
alto possibile in classifica, a difesa “stile-Fort Apache” dell’attuale quarto posto in graduatoria che
significherebbe la concreta possibilità di un primo turno di post-season leggermente più agevole. Non
sarà facile confermare tale posizione, visto l’annovero di pretendenti che sono alle calcagna di Muggia,
ma nulla è precluso in partenza per Borroni e compagne: vale davvero la pena provarci e dare il
massimo.
Di certo, nessuna squadra che si presenterà dinanzi all’Interclub sarà in vena di regali: bene o male tutte
lotteranno ancora per qualcosa e già la Virtus Cagliari che sabato sera arriverà ad Aquilinia avrà la
consapevolezza interiore di non lasciar nulla di intentato. Le sarde non arrivano da un momento di forma
brillantissimo, con tre sconfitte consecutive pesanti sul groppone contro Lucsa Systems Milano, Vassalli
Vigarano e Lissone Interni Biassono: in aggiunta a ciò, la formazione allenata da Roberto Fioretto risiede
in una sorta di limbo dantesco a quota 16 punti assieme a Bolzano e Cervia. Un ottavo posto che, a oggi,
le apre ogni tipo di ipotesi finale, compresa la nefasta possibilità di finire invischiata nella lotta play-out:
pertanto Cagliari non può permettersi il lusso di fare calcoli, con l’obbligo di stappare più punti possibili
nelle cinque gare di campionato che restano da disputare.
Per la Virtus sono principalmente tre le giocatrici di spessore: la play Laura Nicolini (13 punti di media),
l’ala Giulia Rulli (capace di infilare la “doppia-doppia” in molte occasioni) e l’ala/pivot Raffaella Costa (11
PPT in quasi trenta minuti di utilizzo). Un occhio di riguardo va dato anche a Eleonora Piana, guardia
arrivata a inizio dicembre dal C.U.S. Cagliari che si sta dimostrando un buon rinforzo, con 7 punti e il
31% nel tiro pesante. Su queste basi, l’ A.T.S. Energia cercherà di dar battaglia alla Petrol Lavori che a
sua volta vorrà tornare a vincere, dopo la più che onorevole resa a Vigarano di quindici giorni fa.
Si gioca sabato 17 marzo, palla a due alle ore 20.30: i fischietti designati saranno i signori Marton e
Gagno, entrambi di Treviso.
Letto 403 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli