Domenica, 09 Ottobre 2011 12:36

Petrol Lavori, prima vittoria in A2. Sgt corsara

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Marta Meola Marta Meola

La Petrol Lavori Muggia dimostra di avere sette vite come i gatti:

in una gara tiratissima, la formazione rivierasca conquista due punti importantissimi ai danni della Roby Profumi Borgotaro, battendola all'overtime per 76-72 in mezzo alla bolgia del PalAquilinia. Se, da una parte, l'Interclub ha ancora molto da lavorare sul profilo della precisione, la truppa di Matija Jogan ha invece saputo soffrire con intelligenza, riuscendo a piazzare la zampata giusta nel momento in cui la gara sembrava compromessa. E' sicuramente una sferzata di energia positiva per le muggesane, in grado così di vendicare l'incolore parentesi di sette giorni or sono in quel di Marghera.
Parte subito bene la squadra di casa che, sul 8-2, fa decisamente vedere i muscoli (bene Borroni, Cumbat e Palliotto, quest'ultima partita in quintetto); Borgotaro si rifà sotto nel punteggio, approfittando di un passaggio a vuoto delle rivierasche (13-13 con Camisa e Schianchi). A inizio di secondo quarto è la pivot slovena Gabrovsek a fare la voce grossa in area pitturata emiliana, conquistando rimbalzi importanti sotto i tabelloni. Il +5 interno non cambia l'inerzia della partita e la Roby Profumi va avanti al 14' con Fritz (20-22) mantenendo alta la pressione difensiva, rotta solamente nel finale da una Petrol Lavori che trova in Borroni e Cumbat (entrambe M.V.P.  di serata) le armi per il mini-vantaggio di metà gara (28-25).
L' inizio di terzo quarto non è confortante per le padrone di casa,  costrette ad andare sino sul -7 (28-35): Muggia ritrova fiducia sull'asse Borroni-Cergol e in un batter d'occhio torna avanti di un punticino (47-46 alla penultima sirena). Sembra mettersi male in casa Interclub al 32' (51-57), per sua fortuna la Petrol Lavori effettua un ulteriore recupero con Cumbat (55-59) e arriva all'overtime in volata sul 62-62: l'overtime è da cardiopalma, con la formazione di Matija Jogan che sbaglia poco nel finale e trova il +4 a pochi secondi dalla sirena di fine match.

 

Petrol Lavori Muggia-Roby Profumi Borgotaro 76-72 d.t.s. (13-13, 28-25, 47-46, 62-62)

Petrol Lavori Muggia: Meola 5, Borroni 24 , Cumbat 17, Primossi, J.Cergol 13, Fragiacomo 2, Castellan, Palliotto 7, Moratto, Gabrovsek 8. All. Matija Jogan.

Roby Profumi Borgotaro: Schianchi, Martini 11, Camisa 7, Scanzani 13, Cavagni 5, Catellani 7, Marchini 12, D'Ambros, Fritz 17, Sordelli. All. Marcello Degli Espositi.

 

E vittoria anche per la Sgt, in serie B, che espugna nientemeno che il campo del Ponzano, squadra imbattuta in casa nel passato campionato. Il tabellino della sfida.

PONZANO      44

SGT                 59

(9-15; 22-24; 33-43)

PONZANO: Dalla Riva 8, Callegher, Rachello 4, Garbo, Bolletta 11, Cignarale 6, Pizzolato 5, Novara 4, Perocco 5, Vascon 1. All. Carniel.

SGT: Castelletto, Mosetti 8, Bossi 9, M. Miccoli 10, Gantar 5, Lucia, Policastro 17, Bianco 6, Cerigioni 4, C. Miccoli. All. Giuliani.

 

Letto 529 volte Ultima modifica il Lunedì, 10 Ottobre 2011 13:05

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli