Stampa questa pagina
Domenica, 20 Gennaio 2019 19:05

Serie B femminile, netta sconfitta per l'Interclub a Treviso

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Max Ros Photo Max Ros Photo

Nella serie B femminile bruitte notizie per l'Interclub Muggia.

 

Sconfitte anche Futurosa e Sgt, fa festa solo l'Oma.

I tabellini.

Emt Oma-Giovani Lupe 66-54 (16-8, 39-26, 53-41)
Emt: Milic 15, Castelletto 17, F. Manin 5, Sacchi, A. Policastro 14, Filippas 5, Abrami 6, Castellan 2, Tence 2, Cattaruzza, De Barba, F. Policastro ne. All. Jogan.

Sarcedo-Futurosa 74-58 (21-13, 38-34, 58-45)

Futurosa: Degrassi 9, Croce 6, Giannelli 2, Iob 2, Levach, Sammartini 9, Turel 19, Rosini 11, Dobrigna ne, Leghissa. All. Scala.

Sgt Omnia Costruzioni-Rovigo 42-51 (10-12, 16-19, 30-37)

Sgt: Samez 13, Ciotola 10, Zucca 5, Zacchigna 4, Cigliani 4, Valeri 2, Tonsa 2, Città 2, Prodan, Vesnaver ne. All. Longhin.

 

Nuova Pall. Treviso - Interclub 58-42 (17-11; 31-27; 43-34)
Nuova Pall. Treviso: Diodati 24, Gasparini, Milicevic ne, Devetta 2, Grigoletto 3, Gini 11, Favaretto 6, Cazzaro, Dalla Riva 12, Bonato ne, Fuser. All.: Nani
Interclub: Giustolisi, Silli 5, Battistel 4, Mervich 6, Predonzani, Dimitrijevic 5, Fumis 4, Miccoli Co. 15, Miccoli Ca. 3, Florit, Mezgec ne. All.: Mura

Un Interclub lontana parente di quella vista sette giorni prima contro Mestre esce sconfitta dal parquet di Treviso per 58-42 al termine di una gara giocata ben al di sotto di quanto espresso sino ad ora in campionato.
Le padrone di casa partono subito concentrate al punto giusto con la Diodati a mettersi in evidenza nel condurre la squadra, dal versante opposto Muggia sul piano difensivo non ci mette l'intensità necessaria a limitare l'avversaria come pure in attacco le cose non vanno bene visti i limiti dovuti a diversi errori in fase realizzativa, il primo quarto si chiude con Treviso avanti di 6 lunghezze (17-11).
Nel secondo periodo Muggia si scuote soprattutto per quello che concerne l'aspetto offensivo con Costanza Miccoli e Mervich a trovare punti utili ad accorciare il divario, ma proprio nel miglior momento espresso dalle rivierasche quest'ultima è costretta ad uscire causa infortunio, le 2 contendenti vanno così negli spogliatoi con il tabellone ad indicare il +4 a favore della formazione guidata da coach Nani (31-27).
Non si presenta sotto i migliori auspici l'avvio del terzo quarto per l'Interclub che si trova in una situazione falli piuttosto problematica dovuta principalmente alla poca lucidità espressa in campo, l'1/8 dalla linea della carità e l'uscita per raggiunto limite di falli da parte della capitana muggesana sul finire del periodo mettono in difficoltà il piano offensivo delle ospiti in quanto vengono private a questo punto della gara dei 2 maggiori terminali d'attacco, la squadra di tutto ciò ne risente e accusa il colpo perdendo terreno sull'avversaria che ne approfitta per allungare il proprio distacco sino a toccare le 9 lunghezze di vantaggio (43-34) a 10' dalla conclusione.
L'Interclub più volte cerca di ritornare in partita ma Treviso con tranquillità riesce a controllare la gara sino alla fine (58-42) ottenendo 2 punti importanti per rimanere distanziata dal purgatorio della zona play out.
Queste le parole di coach Mura raccolte al termine della gara: “Abbiamo disputato una delle più brutte partite della stagione perdendola meritatamente dinanzi ad un'avversaria che ha dimostrato sul campo un grande gioco corale dovuto principalmente a 2 fattori: grinta e determinazione. Possiamo solo fare mea culpa per l'occasione sprecata oggi in quanto un'eventuale vittoria ci avrebbe rilanciato nei piani alti della classifica. Da subito dobbiamo guardare avanti proiettandoci già all'impegno di sabato prossimo quando al PalAquilinia affronteremo l'Emt Oma per l'ennesimo derby di questa stagione”.

Ufficio Stampa Pallacanestro Interclub Muggia

Letto 192 volte Ultima modifica il Domenica, 20 Gennaio 2019 21:09
vicedirettore

Ultimi da vicedirettore

Articoli correlati (da tag)