Domenica, 01 Novembre 2015 09:34

Serie B femminile, prima sconfitta per l'Interclub

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nella serie B femminile arriva la prima battuta d'arresto stagionale per l'Interclub.

 

Abf Monfalcone - Interclub 59-45 (11-17;29-29;43-37)
Abf Monfalcone: Degrassi 4, Rosso 8, Furlan 7, Quargnal 4, Cossaro, Sustersich 2, Buiatti 6, Battistel 14, Rosati 10, Leone, Tossut, Croce 4. All.: Banello
Interclub: Borroni ne, Struna, Cumbat 10, Filippas 3, Ianezic 12, Gregori, Silli 4, Richter, Policastro 9, Rosin, Mezgec ne, Miccoli 7. All.:Giuliani

Prima stop stagionale in campionato per l'Interclub che esce sconfitta dal parquet dell'Abf Monfalcone con quest'ultima a confermare la propria imbattibilità casalinga.
Muggia, che deve fare i conti con gli infortuni di Borroni e Mezgec, parte bene comandando il primo quarto e chiudendolo avanti di 6 lunghezze (11-17).
Nella rotazione dei cambi a Policastro e Cumbat l'Interclub perde il vantaggio accumulato (+9) sulle avversarie che prima impattano e poi superano le ospiti,l'Interclub reagisce e rimette in perfetta parità le sorti della partita prima di giungere all'intervallo lungo (29-29).
Nella ripresa le rivierasche non incidono e l'Abf ne approfitta sino a giungere a 16 lunghezze di vantaggio (59-43) a pochi secondi dal fischio della sirena finale a decretare così la vittoria alla formazione guidata da coach Banello.
"Monfalcone ha disputato un'ottima partita - il commento di coach Giuliani a fine gara - oggi ci è stata superiore. Nel terzo e quarto periodo sono riaffiorati tutti i nostri limiti, una volta andati sotto nel punteggio non abbiamo giocato con la testa ma bensì con tanto nervosismo e poca lucidità, le avversarie di conseguenza ci hanno punito vincendo con merito la gara. Se qualcuno in precedenza pensava che fossimo il Real Madrid da oggi potrà cambiare idea, allo stato attuale siamo un gruppo che può diventare una buona squadra, i risultati sino ad ora conseguiti sono frutto di bravura e fortuna. Dovremo essere determinati a cercare di riprendere il discorso interrotto, ci aspettano 2 partite nell'arco di una settimana sul tenore di quella odierna: la Sgt con la vittoria di oggi è 2 punti sotto di noi, una eventuale sconfitta consentirebbe alla Ginnastica di agganciarci in graduatoria con il vantaggio in loro favore nello scontro diretto, un derby che quindi si presenterà ancora più combattuto. Dobbiamo rimanere compatti in maniera tale da superare i nostri problemi,da questo si vedono le squadre forti".

 

MAGIGAS TREVISO  40
OMA EMT TRIESTE    50

(9-19, 21-26, 29-39)
MAGIGAS TREVISO: Verago, Gatto, Rachello 6, Cera 5, Berrad 5, Babetto 4, Tasca 3, Fava 7, Busato 6, Doretto 2, Callegari, Armari 2. All. Scarpa.
OMA EMT TRIESTE: Milic ne, Castelletto 11, Trimboli 14, F. Manin 7, Tonsa ne, Abrami 8, F. Policastro 7, C. Manin ne, Sacchi 1, Tiberio ne, Blasina 2. All. Masala.
Arbitri: Nalesso di Padova e Pietrobon di Treviso.

SGT PIEMME               59
BASKET SARCEDO    53

(18-18, 27-30, 38-44)
SGT: Zacchigna 7, Samez 12, Meula ne, Vesnaver 2, Valeri 11, Ritossa 4, Puzzer, Città 2, Nardella 2, Gelletti ne, Murabito 6, Romano 13.All. Chermaz.
SARCEDO: Bonivento 4, De Santis 5, Putti 4, Mingardo 2, Cavedon 12, Nizza 2, Volpato 5, Zambon 2, Zaupa 9, Sorrentino 2, Vaidanis, Bergamin 6. All. Jogan.
Arbitri: Meneguzzi e Sellan di Pordenone.
Note – Tiri liberi: Sgt 16/25, Sarcedo 11/16.

Letto 389 volte Ultima modifica il Domenica, 01 Novembre 2015 21:15

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli