Sabato, 19 Ottobre 2013 22:01

Dnc, lo Jadran si arrende a San Marino

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
DNC GIRONE C TERZO TURNO

PALLACANESTRO TITANO SAN MARINO 59
JADRAN TRIESTE 53
(13-19, 30-31, 41-37)
PALLACANESTRO TITANO SAN MARINO: Saccani 16, Cardinali 14, Casadei 3, Zanotti 11, Botteghi, Maclna 5, Gamberini 8, Agostini 2, Bedetti n.e., Giannotti n.e. Coach Del Bianco
JADRAN TRIESTE: M. Batich 2, Ban 19, Marusich 5, Franco 10, Malalan 10, Slavec 2, Zerjal n.e., De Petris, Leghissa n.e., Ridolfi 5. Coach Mura
ARBITRI: Ghirardini di Mirano (Venezia) e Perocco di Ponzano Veneto (Treviso).

Un San Marino ostico e aggressivo su un campo piccolo impone il primo stop stagionale allo Jadran. Una bomba allo scadere porta i padroni di casa sul -6 alla fine del primo quarto. Poi tre palle perse costano care agli ospiti e la gara diventa punto a punto. Lo Jadran cattura complessivamente 20 rimbalzi in attacco, ma non riesce a buttarla dentro, dimostrando di non avere la mano calda. Un peccato pagato caro in assenza di Daniel Batich, una defezione che sarebbe dovuta essere sopperita con una gara perfetta in trasferta. Malgrado le percentuali non troppo positive, i triestini restano in parità fino a un minuto dalla fine. Poi i locali realizzano un canestro e fanno un 2 su 2 ai liberi, a cui i giuliani replicano...con un tiro sbagliato. Ricorrono al fallo sistematico, ma ciò non paga. "Il meno sei finale - afferma coach Mura - è bugiardo".
Letto 349 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli