Domenica, 19 Febbraio 2012 10:30

Dnc, Lussetti corsara a Latisana. Jadran battuto

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Si gioca per la DNC (GIRONE C) le gare del ventiduesimo turno (settima di ritorno).


TREVISAN CONF. LATISANA 59
SERVOLANA OFM LUSSETTI 77
TREVISAN CONF. LATISANA: Moretti 11, Deana 6, Macaro 12, Castaldo 2, De Simon 9, Celotto, Franco 7, Moretuzzo 12, Martielli n.e., Franzon n.e. Coach Bosini
SERVOLANA OFM LUSSETTI: Godina 14, Gianluca Pozzecco 9, Dagnello 21, Giannotta 12, Palombita, Bocchini 13, Cuperlo 3, Crevatin 4, Furlani 1, Zornada n.e. Coach Franco Pozzecco
ARBITRI: Nuara di Legnago (Verona) e Basso di Villafranca (Verona).
NOTE Quarti: 18-18, 15-19, 13-21, 13-19. Tiri da 2: Latisana 16/53 e Servolana 26/47. Tiri da 3: Latisana 6/19 e Servolana 3/17. Tiri liberi: Latisana 9/15 e Servolana 16/20. Nessuno uscito per cinque falli. Rimbalzi: Latisana 41 (24 difensivi e 17 offensivi), Servolana 53 (38 difensivi e 15 offensivi). Palle perse e recuperate: Latisana 14 e 16, Servolana 16 e 15. Assist: Latisana 9 e Servolana 16.

Torna vittoriosa la Lussetti Servolana dalla trasferta in casa del Trevisan Confezioni Latisana, fanalino di coda del Girone
C della Divisione Nazionale C.
Partenza a razzo dei triestini che grazie al duo Giannotta/Pozzecco si portano sul 0-7 dopo i primi tre minuti. Gli ospiti,
però, reagiscono subito sfruttando al meglio la verve realizzativa di Moretti che aiuta i suoi a prendere le misure ed a
giocare il resto del periodo in perfetta parità (18-18 al 10’).
Nella seconda frazione la Servolana continua a concedere troppo ai padroni di casa che continuano a restare in gara. In
attacco Godina e Bocchini segnano e fanno segnare, portando la loro squadra sul +4 prima della pausa lunga (33-37 al
20’).
Dopo il riposo Latisana rientra nuovamente in scia dei triestini ed impatta sul 37-37 dopo due minuti. Ma poco dopo,
dall’altra parte comincia lo show della coppia Bocchini/Dagnello… I due esterni della Servolana segnano 18 dei 21 punti
del quarto e, sfruttando una difesa di squadra più attenta (10 punti subiti in 8 minuti), portano il team di Pozzecco
(all’occasione in sostituzione di coach Trani) sul +12 prima dell’ultima frazione (46-58 al 30’).
I padroni di casa tentano il tutto per tutto per recuperare il gap accumulato nel terzo periodo ma la Lussetti non si fa
intimorire e continua a difendere con tranquillità e lucidità, mentre in attacco Dagnello continua a punire i padroni di casa
da tutte le parti, segnando ben 13 punti negli ultimi dieci minuti. La servolana così chiude il match senza grossi patemi,
portando a casa altri due punti in classifica non più in chiave salvezza, ma quasi nell’ottica dei playoff.
Nella Lussetti buone prestazioni quindi, del giovane Dagnello (21 punti con 6 rimbalzi e 4 recuperi), Bocchini (13 punti, 8
rimbalzi e 6 assit) e del lungo di casa Godina (14 punti, 7 rimbalzi).
Prossimo match, sabato 25 febbraio alle ore 20.30 alla Palestra Don Milani, in via Alpi Giulie 29, contro la ITEL Limena.


LADURNER GIANTS BASKET MARGHERA 59
JADRAN QUBIK CAFFE' TRIESTE 57
LADURNER GIANTS BASKET MARGHERA: Voltolina 12, Babetto 10, Liberalato, Marini 11, Zanovello 9, Ruffo 2, Szalaiszter 2, Bordignon 13, Rigo n.e., Milella n.e. Coach Rubini
JADRAN QUBIK CAFFE' TRIESTE: D. Batich 5, Daneu n.e., Ban 13, Slavec, Marušič 24, Franco 6, Spigaglia 3, Malalan 6. Coach Vatovec
ARBITRI: Poulidis di Noventa Padovana (Padova) e Menegalli di Grezzana (Verona).
NOTE Quarti: 18-17, 32-34, 48-41.

La combattuta sfida tra le due ex battistrada (in coabitazione) arride ai veneti e non permette ai triestini di uscire dal periodo di difficoltà dell'ultimo periodo.

Letto 511 volte Ultima modifica il Lunedì, 20 Febbraio 2012 16:17

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli