Lunedì, 07 Maggio 2012 07:50

Dnc play-off: Jadran dilaga, Lussetti battuta

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Si gioca per i play-off, vince lo Jadran e perde la Lussetti.


DNC (DIVISIONE NAZIONALE C)
GARA-1 DEI PLAY-OFF C

BASKET VENETO ORIENTALE EUROMOBIL CAORLE 83
SERVOLANA OFM LUSSETTI TRIESTE 67
BASKET VENETO ORIENTALE EUROMOBIL CAORLE: Malfante 18, Bravin 11, Montino 19, Rubin 22, Bonoli 5, Pozzebon, Manzon 3, Puto 5, Buratto, Nosella. All. Ostan
SERVOLANA OFM LUSSETTI TRIESTE: D'Agnolo 11, Palombita 12, Pozzecco 18, Godina 9, Bocchini 12, Cacciatori 3, Cuperlo 2, Furlani, Zornada. Coach Trani
ARBITRI: Beffumo di Milano e Coffetti di Sesto San Giovanni (Milano).
NOTE Quarti: 20-21, 32-38, 51-55.

La gara si decide nell'ultimo quarto dopo essere stata combattuta per i primi tre quarti. La Servolana paga il gioco aggressivo e duro dei veneti, sul quale la coppia arbitrale chiude un occhio a differenza di quanto fanno con i triestini (5 falli per Pozzecco, Godina e Bocchini, sanzionato anche con un tecnico ed espulso coach Trani).
 

 

JADRAN QUBIK CAFFE' 94
ALBA CORMONS 56
JADRAN QUBIK CAFFE': D. Batich 12, Ban 17, Slavec 8, Scherl 5, Marussic 16, Peter Franco 8, Spigaglia 17, Malalan, Bernetich 2, M. Batich 9. Coach Vatovec
ALBA CORMONS: Verzegnassi, Franz 4, Quargnal 2, Cucut, Geremini 7, Andrea Franco 14, Coceani 9, Simcic 3, Raccaro 7, Biasizzo 10. Coach Cittadini
ARBITRI: Cordone di Vigevano (Pavia) e Di Franco di Siziana (Pavia).
NOTE Quarti: 31-13, 54-24, 76-39. Tiri da 2: Jadran 19/32, Cormons 19/42. Tiri da 3: Jadran 14/22, Cormons 4/17. Tiri liberi: Jadran 14/19, Cormons 6/13. Rimbalzi: Jadran 39 (28 offensivi e 11 difensivi), Cormons 17 (7 offensivi e 10 difensivi). Uscito per 5 falli: Andrea Franco.

Lo Jadran gioca una partita perfetta e supera nettamente l'Alba Cormons per 94-56 al PalaCova di Opicina. La gara dura solamente cinque minuti, quando il punteggio è di 13-8 in favore dei vincitori. Questi, poi, viaggiano con percentuali elevate al tiro e vanno all'intervallo con 10 su 18 da 2, 8 su 12 da tre (fattore molto incisivo) e 10 su 14 ai liberi. Percentuali da "paura", che pesano psicologicamente su Cormons. Gli isontini non riescono a fare la loro partita e a causa di ciò non trovano il ritmo giusto, entrando in soggezione. Non trovando il passo giusto, gli sconfitti vanno in crisi di identità e l'indice della resa arriva all'inizio del terzo round quando coach Cittadini si siede in panchina e non dà più le sue "solite" indicazioni. L'ultimo ad arrendersi è Andrea Franco, mentre il temuto Franz chiude con quattro punti all'attivo. Lo Jadran si può permettere - a differenza di altre volte - di dare spazio a tutti i suoi effettivi, anche ai più giovani che di solito non trovano spazio. E chiude in particolare con 19/32 da due e 14/22 da tre, ovvero con il 64% da tre. Una mazzata micidiale per gli avversari. Gara-2 si giocherà giovedì alle 20.45: la differenza canestri non conterà.

SERIE C REGIONALE FVG (SERIE C2)
GARA-1 DEI PLAY OUT

RONCHI-SANTOS 58-47
IT COSTRUZIONI RONCHI: Marras 6, Orlando, Piras 4, Taurian n.e., Cherubin 4, Bartolini 8, Facchini 9, Stanissa 11, Tropea 5, Beltrame n.e., Nardella 4, Dalla Pozza 7. Coach Pensabene
SANTOS TRIESTE: Lazzari 7, Crocenzi, Nacini 4, Contento 9, Dolce 11, Furlan n.e., Bembich 9, Zamboni, Romano, Crevatin 7. Coach Albanese
ARBITRI:
NOTE Quarti: 18-18, 9-11, 17-12, 14-6.

Letto 639 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli