Giovedì, 08 Dicembre 2011 20:29

DNC: vince lo Jadran, perde la Lussetti

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nella DNC una vittoria e una sconfitta per le squadre triestine. Lo Jadran supera agevolmente

il Limena mentre la Lussetti è sconfitta di un punto tra le mura amiche daò Caorle. i tabellini.
 

 

 

JADRAN QUBIK CAFFE' 83
I.T.EL LIMENA 59

JADRAN QUBIK CAFFE': Floridan, Slavec 8, Bernetic, Marusic 10, M. Batich 5, Malalan, Franco 14, Ban 12, Spigaglia 9, D. Batich 25. Coach Vatovec
I.T.EL LIMENA: Fagiuoli, Nanti 12, Padovan, Boldini, Schievano, Lovisetto 6, Ortolan 5, Vit 12, Volpato 5, Tasca 19. Coach Rebellato
ARBITRI: Villa di Imola (Bologna) e Latini di Argenta (Ferrara).
NOTE Quarti: 21-17, 41-29, 62-45. Tiri da 2: Jadran 25/45, Limena 12/39. Tiri da 3: Jadran 9/22, Limena 7/22. Tiri da liberi: Jadran 6/8, Limena 14/16. Nessuno uscito per 5 falli.

 

SERVOLANA OFM LUSSETTI 79
A.S.S. MARGHERITA CAORLE 80

SERVOLANA OFM LUSSETTI: Giannotta 19, Pozzecco 9, Cacciatori 12, Godina, Palombita 8, Furlani n.e., Totis 1, Dagnello 13, Cuperlo 2, Crevatin 15. Coach Trani
A.S.S. MARGHERITA CAORLE: Pozzebon 8, Manzon 6, Rubin 19, Montino 11, Malfante 14, Bravin 7, Bonoli 8, Buratto n.e., Zorzi 7, Marcon n.e. Coach Ostan
ARBITRI: Figus di Pasian di Prato (Udine) e Rivron di Gradisca d'Isonzo (Gorizia).
NOTE Quarti: 25-20, 39-36, 51-57. Tiri da 2: Servolana 22/41, Caorle 24/42. Tiri da 3: Servolana 5/15, Caorle 7/25. Tiri liberi: Servolana 20/26, Caorle 11/15. Uscito per 5 falli: Bravin.

Sconfitta casalinga con beffa finale per la Lussetti Servolana che deve cedere negli ultimi secondi alla formazione
dell’Euromobil Caorle.
Partenza a razzo dei padroni di casa che, sfruttando la miglior intensità difensiva, si portano sul 20-7 dopo sei minuti di
gioco. Gli ospiti, però, reagiscono in men che non si dica e con un contro break di 0-9 si riportano sul -4 nel giro di tre
minuti (20-16 al 9’). Il quarto si chiude con i triestini ancora con cinque lunghezze di vantaggio (25-20 al 10’).
L’inerzia del gioco passa quasi totalmente ai veneti che piazzano un altro break di 0-7 e ribaltano le sorti del match dopo
soli due minuti (25-27 al 12’). L’attacco e la difesa della Servolana sono in crisi ma grazie a qualche canestro in
contropiede, Giannotta e compagni chiudono il primo tempo ancora sul +3 (39-36 al 20’).
Dopo il riposo, però, la musica non cambia di molto: gli ospiti sono più ordinati in attacco, ed in difesa sfruttano la crisi di
gioco dei triestini che scivolano sul -7 (46-53 al 28’). Il periodo si chiude sul tap-in di Manzon che mantiene a cinque le
lunghezze di scarto per l’Euromobil.
Nell’ultima frazione, aumenta l’intensità di entrambe le parti e si assiste ad una vera e propria battaglia dentro e fuori
dall’area. Ne esce meglio fuori la Lussetti che impatta e torna il vantaggio a due minuti dal termine (70-69 al 38’). Due
canestri di fila di Pozzecco e Palombita portano la Servolana sul +5 all’ultimo giro di lancette.
La gara sembra in mano ormai dei triestini ma sul 76-71 Confente, lasciato libero, piazza la bomba del -2 (76-74). Sul
capovolgimento di fronte Giannotta fa 2/2 dalla linea della verità (78-74 a 38” dalla fine). Rubin segna un’altra tripla
complice una difesa non accorta portando il Caorle sul -1 a soli 28 secondi dal termine (78-77). Altra gita in lunetta, ma
stavolta Palombita fa solo 1/2 (79-77). Caorle ha praticamente l’ultima azione per il pareggio o la vittoria e trova con
Rubin un altro tiro disperato dai 6,75 che regala il +1 agli ospiti a soli quattro secondi dal termine.
Coach Trani chiama timeout e cerca di disegnare sulla lavagnetta l’ultimo tiro: la palla alla arriva a Pozzecco che tenta il
tiro dalla media ma non prende neanche il ferro regalando così la vittoria agli ospiti.
Un’amara sconfitta che probabilmente si poteva anche evitare ma la sete di vittoria degli ospiti è stata maggiore.
Prossimo turno, sabato 10 dicembre alle ore 18.30 al Palazzetto dello Sport, in Circonvallazione Sud 23 a Codroipo (UD),
contro il Bluenergy Codroipo.

Letto 500 volte Ultima modifica il Venerdì, 09 Dicembre 2011 14:17

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli