Giovedì, 02 Ottobre 2014 15:19

Don Bosco Eppinger, tutto pronto per l'esordio: di fronte il Breg

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Tutto pronto per cominciare: l'Eppinger Don Bosco Trieste esordirà sabato 4 ottobre, alle ore 18.00
(arbitri i signori Calabrese di Trieste e Carbonera di Cervignano del Friuli), nel consueto appuntamento di apertura della C Regionale FVG, il “Basket Day”. A Lignano Sabbiadoro, presso il palasport di Viale Europa 142, i salesiani di coach Daris affronteranno la bestia nera Breg San Dorligo della Valle, team che l'anno scorso battè per due volte su due Spangaro e soci in regular season.
In casa Breg durante l'estate si è privilegiata la scelta di andare sull'usato sicuro, con gli arrivi di ultratrentenni come Slavec (guardia 185 cm, 1979), Pigato (ala, 196 cm, 1981) e Strle (pivot, 198 cm, 1975), tre giocatori che per la categoria sono dei veri e propri “crack”: punti di forza della squadra sono certamente il tuttofare Alberto Grimaldi (guardia/ala, 192 cm, 1988) e il fratello Marco (ala, 190 cm, 1986), tiratore di striscia se ce n'è uno. Insieme a loro, altri punti di riferimento sono il mastino Cigliani (guardia/ala, 195 cm, 1988), esterno fisico e di temperamento, e gli esperti Gori (guardia/ala, 195 cm, 1977) e Spigaglia (ala forte, 202 cm, 1978) che possono vantare anni di esperienza in categorie superiori. L'allenatore è “Tomo” Krasovec, al ritorno sulla panchina di San Dorligo dopo due anni di interregno firmati Kladnik – Vatovec: diversamente rispetto all'anno scorso, non si punta sui giovani ma piuttosto su un gruppo solido e dotato di grosse individualità, con centimetri e chili per mettere in difficoltà i diretti avversari. In casa “Talents”, a fare una preview del match c'è Marco Legovich, ventiduenne vice allenatore del team salesiano che sarà peraltro impegnato domenica 5 ottobre (ore 10.00, Palasport “Azzurri d'Italia” - Via Calvola) nell'esordio con i suoi Under 17 contro l'Azzurra Trieste: “arrivamo all'esordio preparati, dopo aver svolto una buona mole di lavoro atletico. In settimana abbiamo ripassato gli schemi e partiremo prima di tutto da un gruppo solido e unito: speriamo di avere un inizio migliore dell'anno scorso, sarebbe importante riuscire a vincere il primo incontro in maniera da arrivare al derby della seconda giornata, contro la Servolana, con il morale alto. Le nostre armi sono chiare, ovvero puntare sul nostro trio Spangaro – Schina – Carlin in attacco e avere intensità difensiva da parte di giocatori come Tropea e Zanini”.
Letto 486 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli