Giovedì, 25 Settembre 2014 22:27

Eppinger Don Bosco, la Fisiosan sarà il partner sanitario

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Luca Daris Luca Daris
Nuovo importante accordo per l'Eppinger Don Bosco Trieste:
in questi giorni, infatti, la dirigenza salesiana ha dato ufficialmente il benvenuto ad un'azienda triestina che sarà il partner sanitario della società per tutto il 2014/2015.
Si tratta di del Poliambulatorio Fisiosan Srl, centro di fisioterapia specialistica, fisioterapia ortopedica eriabilitazione della colonna vertebrale. Sotto la guida del dottor Francesco Zarattini (direttore) e del dottor Marco Segina (coordinatore scientifico), lo studio è una delle realtà più innovative in campo sanitario: dal 2006, il Centro Rieducazione Colonna Vertebrale è il primo centro fisioterapico specialistico in Italia nella valutazione e cura delle patologie del rachide e, solo nel 2012, sono stati svolti oltre 13.000 trattamenti.
Dotato di due sedi, una a Trieste in Via Genova 21 e una a Muggia in Via Matteotti 2, il Poliambulatorio Fisiosan ha ampliato notevolmente i propri spazi durante il corso degli anni e si occuperà di tutta la parte sanitaria del Don Bosco Trieste, sia per la prima squadra che per le giovanili: dalla prevenzione alla correzione posturale, dalle terapie più comuni fino alle manipolazioni, alla riabilitazione cardio-metabolica ed al medical fitness.
Decisamente soddisfatto il DS salesiano, Guido Scabini: “quella con Fisiosan è certamente una partnership importante. Si tratta di un'innovazione per la nostra società, che finora non era abituata ad avere un centro così strutturato a livello di riabilitazione e prevenzione degli infortuni: auspico che questa unione ci aiuti a
fare un ulteriore cambio di mentalità. Ringrazio ovviamente Fisiosan, nella persona del dottor Marco Segina, per aver abbracciato con professionalità la nostra causa, tanto che a breve organizzeremo sia delle riunioni con il nostro staff tecnico che dei controlli di prevenzione per tutti i nostri atleti, dalla prima squadra alle giovanili”.
Letto 436 volte Ultima modifica il Venerdì, 26 Settembre 2014 14:51

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli