Domenica, 14 Novembre 2010 20:58

Jadran, altra sconfitta

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

E' uno Jadran un pò in crisi quello dell'ultimo periodo:

evidentemente il grande sforzo prodotto ad inizio campionato dalla squadra carsolina inizia a farsi sentire, ed il rendimento non è certo quello delle scorse settimane.
Anche a Venezia arriva una sconfitta, complici anche percentuali dal campo davvero basse: il Pool Venezia imposta la gara su ritmi lenti e ne deriva un primo quarto da 8-8.
Vatovec ha Lucio Tomasini in panchina per onor di firma ma recupera il playmaker Oberdan, indispensabile iniezione di esperienza in cabina di regia: sotto canestro Peter Franco (13 rimbalzi) fa quello che può, ma è nella metà campo offensiva che non arrivano risultati. Nel secondo periodo, infatti, Venezia confeziona un parziale di 28-10 in dieci minuti e archivia la gara, sul punteggio di 36-18.
Nonostante gli sforzi dei vari Marusic, Cohen e Malalan, lo Jadran non ha la forza di recuperare e Venezia amministra al meglio il vantaggio nella seconda metà di match: 69-49 il punteggio finale, con la squadra carsolina che deve assolutamente ritrovare un Lucio Tomasini in forma, se vuole essere maggiormente pericolosa anche in attacco.

POOL VENEZIA - JADRAN QUBIK CAFFE 69:49 (8:8, 36:18, 53:34)
JADRAN: Oberdan 4 (4:4, 0.5, 0:1), Dellisanti, Ban 5 (3:5, 1:5, 0:2), Marušič 14 (2:2, 6:11, -), Franco 2 (2:2, 0:2, 0:4), Floridan (-, 0:1, -), Bernetič (-, 0:2, -), Malalan 11 (5:7, 3:4, -), Cohen 13 (-, 5:11, 1:3), Tomasini n.v.. Allenatore Vatovec.
5 falli: Ban (38)

Letto 600 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli