Giovedì, 24 Aprile 2014 13:51

Jadran festeggiato anche in Municipio

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Lo Jadran in Municipio Lo Jadran in Municipio
La squadra di basket al completo del neopromosso “Jadran Trieste”,
con tecnici e dirigenti, guidati dal presidente Adriano Sossi e con il capitano Christian Slavec, è stata ricevuta oggi pomeriggio (mercoledì 23 aprile) nel salotto azzurro del palazzo municipale dal sindaco di Trieste, presenti anche il presidente del Consiglio comunale e un consigliere regionale di lingua slovena già dell’assemblea municipale. Nel corso del cordiale e amichevole incontro, il primo cittadino ha consegnato
al presidente Sossi una targa celebrativa del Comune di Trieste che ricorda la promozione in Divisione Nazionale B ed esprime allo Jadran “riconoscenza e ammirazione” per l’importante risultato ottenuto. Evidenziando ancora il valore e il prestigio di questo risultato, che rinnova una storia sportiva importante come quella
dello Jadran, anche in qualità di assessore allo Sport, il sindaco ha confermato il proprio impegno ad essere il più vicino possibile vicino a questa realtà, dando una
mano pur tra le difficoltà di questo particolare momento economico.
Ringraziando il sindaco per il riconoscimento e per le parole di attenzione verso lo Jadran, il presidente Adriano Sossi ha brevemente ripercorso i momenti salienti della stagione, sottolineando l’impegno, la capacità di fare squadra e la maturità di ragazzi fenomenali, che hanno concluso il campionato nel migliore dei modi, con una meritata promozione. Il presidente ha colto inoltre l’occasione per sottolineare la validità del progetto Jadran, sia a livello giovanile che nei positivi rapporti con l’AcegasAps, non mancando di evidenziare infine il duro lavoro che lì attende, per programmare e cercare di affrontare al meglio la prossima stagione di Divisione Nazionale B.
Al termine dell’incontro, il capitano dello Jadran Christian Slavec ha consegnato al sindaco un pallone da basket utilizzato nell’ultima partita e firmato da tutta la squadra.


Letto 398 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli