Domenica, 03 Aprile 2011 09:46

Serie C, bene Jadran e Lussetti. Ko Bor, Breg e Venezia Giulia

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Vince lo Jadran in serie C1. In serie C2 successo per la Lussetti nel derby con il Breg e sconfitta per il Venezia Giulia. I tabellini.

 

SERIE C1

 

JADRAN QUBIK CAFFE’ 67
SAN VENDEMIANO 59

JADRAN QUBIK CAFFE’: Tomasini 11, Oberdan 2, Ban 16, Slavec 13, Scherl n.e., Marusic 8, Franco 8, Bernetic n.e., Malalan 9, Cohen. Coach Vatovec
SAN VENDEMIANO: Modolo, Gherardini 24, Lena, Simoni, Pavan 8, Cescon, Pin Dal Pos 14, Metlica, Carpi 2, Brugnera 11. Coach Torazza
ARBITRI: Figus di Pasian di Prato e L. Degano di Cervignano del Friuli.
NOTE Quarti: 13-21, 40-37, 54-53.

 

SERIE C2

 

BREG SAN DORLIGO DELLA VALLE 61
SERVOLANA OFM LUSSETTI 82

BREG SAN DORLIGO DELLA VALLE: Schillani 3, Bozic 9, Visciano 1, Grimaldi 4, Ferfoglia, Samec 15, Giacomi 16, Moschioni 6, Richter 7, Norbedo. Coach Krasovec
SERVOLANA OFM LUSSETTI: Furlani, Cerne, Cuperlo 7, Oeser, Giannotta 12, Pozzecco 22, Dagnello 14, Totis 2, Catenacci, Medizza 2, Vujovic 18, Cacciatori 5. Coach Bisca
ARBITRI: Vatta di Trieste e Andretta di Udine.
NOTE Quarti: 21-16, 29-47, 48-63.

Un altro importante passo per la Lussetti Servolana che, sul campo del Breg di coach Krasovec, porta a casa altri due
ghiotti punti per la lotta alla promozione finale in Serie C Dilettanti.
I ragazzi di Bisca non cominciano nel migliore dei modi: come un diesel di vecchia generazione, partono a rilento,
subendo l’iniziativa dei padroni di casa che si portano subito sul 10-2 dopo soli quattro minuti di gioco. Cerne e soci
riescono a reagire in parte, riuscendo a limare il gap, ma chiudendo comunque il primo periodo sotto di 5 lunghezze (21-
16 al 10’).
Dopo la pausa breve, però, il motore della Lussetti comincia ad aumentare i giri e in poco più di quattro minuti piazza un
pesante contro-break di 0-16 (21-32 al 14’) che lascia senza respiro i padroni di casa. Ribaltato il risultato i servolani
continuano a mantenere alto il ritmo e chiudono la prima parte del match con ben 18 lunghezze di scarto (29-47 al 20’).
Al ritorno in campo la Lussetti cala l’intensità e così ne approfitta il Breg che piazza subito un parziale di 11-3,
rimettendosi in scia degli ospiti (40-50 al 25’). Coach Bisca chiama il doveroso timeout che dà subito i suoi frutti: pronto
riscatto di Vujovic e compagni che sfruttano al meglio le incertezze dei plavi, portandosi al quarto finale nuovamente con
15 punti di scarto (48-63 al 30’).
I padroni di casa cercano ancora una volta una reazione ma la Lussetti non si fa intimorire e gestisce al meglio ogni
attacco mantenendo costante il divario. Negli ultimi due minuti di gioco i servolani trovano ancora un paio di contropiedi
che affondano definitivamente il Breg fino al +21 finale.
Prossimo turno sabato 9 aprile alla ore 20.30, alla Palestra Don Milani, in via Alpi Giulie 29, contro la Geatti Basket Time.

uff. stampa Servolana

 

MUGGIA VENEZIA GIULIA 71
ARDITA GORIZIA 76

MUGGIA VENEZIA GIULIA: Carlin 3, Cumbat, Marchesan 2, Schina 11, Delise 14, Pieri, Galaverna 3, Germani 5, Monticolo 23, Scocchi 10. Coach Mengucci
ARDITA GORIZIA: Lupino 24, Basile 4, Musulin 9, Zuliani 5, Gazzetta, Gaggioli, 14, Franco 12, Dreas, Del Pin 8, Gandolfi. Coach D’Amelio
ARBITRI: Della Valle e Anastasi di Udine.
NOTE Quarti: 19-14, 16-25, 15-14, 21-23.

 

CERVIGNANO         77

BOR RADENSKA    70

(14:15, 37:32, 52:43)

CREDIFRIULI CERVIGNANO: Baccino 18, Rossmann 17, Di Just 12, Coco 13, Tomasi 3, Costa 6, Calzolari 2, Mian 6, Vignuda, De Cesco ne. All. Portelli

BOR RADENSKA: Bole, Madonia 9, Crevatin 15, Stokelj 8, Burni 19, Medizza, Zanini 11, Pipan, Fumarola 8, Devcic, Pertot. All. Popovic

 

Letto 555 volte Ultima modifica il Domenica, 03 Aprile 2011 12:39

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli