Sabato, 19 Febbraio 2011 23:17

Serie C: festa per tutti, cade solo il Breg

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Sabato di festa per le squadre triestine impegnate

tra la serie C1 e la C2. Unica ad arrendersi è il Breg che cede in casa al Ronchi. Questi i tabellini delle cinque gare.

 

SERIE C1
 

 

JADRAN QUBIK CAFFE’ 68
GEMINI VENEZIA 60

JADRAN QUBIK CAFFE’: Oberdan 5, Ban 19, Slavec 12, Skerl n.e., Marusic, 22, Franco 3, Floridan n.e., Bernetic n.e., Malalan 4, Cohen 3. All. Vatovec
GEMINI VENEZIA: Dalla Venezia 6, Vit 6, Corradini 11, Rosara 5, Vianello 7, Seno n.e., Sartor 1, Serena 1, Vio 15, Guerrasio 9. Coach De Piccoli
ARBITRI: Perabò di Martignacco e L. Degano di Cervignano del Friuli.
NOTE Quarti: 15-7, 35-24, 56-46.

 

SERIE C2

 

MUGGIA VENEZIA GIULIA 65
GEATTI BASKET TIME 50

MUGGIA VENEZIA GIULIA: Carlin 6, Petronio 11, Marchesan, Schina 2, Delise 2, Pieri 21, Galaverna, Germani 11, Monticolo 12, Scocchi. Coach Mengucci
GEATTI BASKET TIME: Tuzzi, Munno 11, Menon 6, Zanzaro 1, Zakelj 5, Springolo 13, Versolato 2, Morgetti 10, Antoniolli 2, Sebastianutti, Gelsomini. Coach Burzio
ARBITRI: Badarac di Pasiano di Prato (Pordenone) e Meneguzzi di Pordenone.
NOTE Quarti: 14-18, 15-11, 21-6, 15-15.

  

BOR RADENSKA 73
SOLAI CARNIA TOLMEZZO 71

BOR RADENSKA: Bole 9, Madonia 15, Crevatin 15, Stokelj, Babich 17, Burni 4, Medizza, Zanini 3, Pipan 2, Fumarola 8, Pertot, Devcic. Coach Popovic
SOLAI CARNIA TOLMEZZO: Bonis 2, Francescato 12, Cuper, A. Adami, Stefanutti 4, M. Adami 10, Tosoni 20, Stroppolo 17, Polo 6, Ajello. Coach Piccottino
ARBITRI: Fabris di Mossa e Pellicani di Ronchi dei Legionari.
NOTE Quarti: 25-13, 45-37, 56-53.

 

BREG 71
RONCHI 74

BREG: Schillani, Grimaldi 5, Ferfoglia 12, Samez 15, Giacomi 12, Visciano 12, Semez 4, Richter 11, Norbedo n.e., Visentin. Coach Krasovec
RONCHI: Cherubini 1, Bossi 3, Beltrame n.e., Quargnal 11, Pellizon 9, Bullara 8, Facchini 19, Stanissa 4, Tropea 9, Grammegna, Nardella 6, Gastaldo 4. Coach Pensabene
ARBITRI: Trombin di Cervignano del Friuli e Sacilotto di Montereale Valcellina (Pordenone).
NOTE Quarti: 14-10, 36-28, 52-44.

 

SERVOLANA OFM LUSSETTI 89
FERROLUCA ASAR ROMANS 78

SERVOLANA OFM LUSSETTI: Furlani, Cerne 2, Cuperlo 1, Oeser 2, Gnesutta 14, Pozzecco 27, Dagnello 23, Barnobi n.e., Catenacci 4, Medizza n.e., Vujovic 12, Cacciatori 4. Coach Bisca
FERROLUCE ASAR ROMANS: Bevitori 6, Rigonat 19, Lacurre n.e., Ravasin 7, Braidot, Ilic 17, Valentinuz 15, Amato n.e., Pais 8, Gennaro 6. Coach Zucco
ARBITRI: M. Degano e Andretta di Udine.
NOTE Quarti: 20-20, 51-37, 71-57.

Ennesima vittoria della Lussetti Servolana che, tra le proprie mura, batte l’ASAR Romans dopo una gara dai due volti.
Infatti, partono con il freno a mano tirato i triestini subendo l’iniziativa dei rimaneggiati isontini che trovano così il primo
break a favore dopo i primi due minuti (2-8 al 2’). Pozzecco e Dagnello, però, rimettono subito l’interruttore i modalità
“match” e con un contro-break, frutto di veloci contropiedi, impattano sul 20-20 alla fine della prima frazione.
Nel secondo quarto l’inerzia resta in mano alla Lussetti che continua a macinare contropiedi e punti, trovando un pesante
parziale di 31-17 che porta il match alla pausa lunga con 14 lunghezze di scarto per i ragazzi di Bisca (51-37 al 20’).
Dopo l’intervallo la Lussetti cerca di chiudere il match portandosi fino al massimo vantaggio di 21 punti ma, gli ospiti non
demordono e limano lo svantaggio fino al -14 ad un quarto dal termine (71-57 al 30’).
L’inerzia, stavolta, è in mano del Romans che, nel primo minuto dell’ultima frazione, piazza un altro piccolo break di 0-5
che li riporta a sole 9 lunghezze (71-62 al 31’). Ma è Giannotta, in questo frangente, ad allontanare nuovamente gli
isontini riportando la Lussetti sul +15 a metà periodo (82-67 al 35’), chiudendo di fatto la pratica Romans. Negli ultimi
minuti, comunque, gli ospiti riescono a diminuire il gap fino ai 11 punti di scarto finale.
Una Servolana sicuramente in calo rispetto al derby col Bor, ma che trova, però, in Pozzecco e Dagnello (50 punti in
due), la vera coppia schiaccia sassi del momento.
Prossimo turno, il terzo di fila tra le proprie mura, sabato 26 febbraio alla ore 20.30, alla Palestra Don Milani in via Alpi
Giulie 29, contro il Collinare Basket.

Ufficio Stampa Servolana

 

Letto 562 volte Ultima modifica il Domenica, 20 Febbraio 2011 13:01

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli