Mercoledì, 29 Maggio 2013 22:27

Serie C, il Breg elimina il Bor dai play-off

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
SERIE C FVG
S.S.D. BREG SAN DORLIGO DELLA VALLE 91
BOR RADENSKA TRIESTE 86
(22-16, 40-36, 59-61)


S.S.D. BREG SAN DORLIGO DELLA VALLE: Schillani 5, Ferfoglia 8, Semec 12, Cigliani 8, Kos 11, Gori 22, Alberto Grimaldi 24, Zobec n.e., Gelleni n.e., Crismani n.e., Mattiassich n.e., Sternad n.e. Coach Kladnik
BOR RADENSKA TRIESTE: Bole 5, Madonia 4, Favretto n.e., Meden 26, Babich 10, Contento, Sosic 14, Zivic 8, Fumarola 15, Pertot 4, Crevatin. Coach Popovic
ARBITRI: Sabbadini e Forner di Udine.

Malgrado gli acciacchi a Ferfoglia e Cigliani e gli infortuni a Robba e Marco Grimaldi, il Breg si aggiudica gara-3 delle semifinali play-off con il Bor e si qualifica per la finale-promozione di serie C2. Se la vedrà con San Daniele, che ha eliminato (pure alla bella) l'Ubc.

Il Bor Radenska dunque chiude il proprio campionato con una onorevolissima sconfitta in gara3 delle semifinali play-off contro il Breg che per quanto dimostrato in tutta la stagione e nella decisiva bella merita ampiamente la terza finale di C regionale consecutiva. La squadra di coach Popovič si ferma quindi, così come dodici mesi fa, all'ultima stazione prima della finale per la divisione nazionale C. Si tratta di un risultato brillante ed insperato, non va infatti dimenticato che a dicembre si trovava nei bassifondi della classifica ed ancora all'ultima giornata di stagione regolare rischiava di finire ai play-out.
A Dolina anche stavolta il match si decide nell'ultimo quarto nel quale i nostri mettono piede con un canestro di vantaggio. Fin lì primo tempo di marca locale con gli ospiti poco convincenti sia in attacco sia in difesa. Il momento chiave arriva forse a metà terzo quarto: il Bor dopo l'espulsione di Cigliani vola a +7 (45:52) con i liberi di Sosič ma qui si smarrisce invece di assestare il colpo di grazia ai decimati avversari. D'altra parte i padroni di casa nelle difficoltà reagiscono alla grande e mostrano le cose migliori, raddoppiando la determinazione e segnando con altissime percentuali fino a fine gara a coronamento di una coesa manovra di squadra. A metà quarto periodo costruiscono anche 15 punti di vantaggio, ma il Bor Radenska non molla fino alla sirena e riesce a limitare le proporzioni della sconfitta. Complimenti a tutti i nostri giocatori, agli allenatori, ai dirigenti, ai tifosi ed agli sponsor per una stagione da ricordare. Giù il cappello ed un sincero in bocca al lupo agli avversari, i cugini del Breg che sono ora attesi dalla finalissima contro San Daniele.

Letto 580 volte Ultima modifica il Giovedì, 30 Maggio 2013 20:50

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli