Domenica, 30 Gennaio 2011 10:55

Serie C, triestine vittoriose, perde solo il Venezia Giulia

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Foto tratta dal sito del Bor Foto tratta dal sito del Bor

In serie C1 lo Jadran supera Spilimbergo,

in C2 invece successi per Breg, Bor e Lussetti. Perde il Venezia Giulia.

SERIE C1
JADRAN QUBIK CAFFE’ 66
GRAPHISTUDIO SPILIMBERGO 51

JADRAN QUBIK CAFFE’: Tomasini 15, Ban 8, Oberdan 9, Marussic 6, Franco 6, Bernetic 2, Malalan 8, Cohen 12, Slavec n.e., Floridan. Coach Vatovec
GRAPHISTUDIO SPILIMBERGO: Smunari 9, Cominotto, Bongobanda 4, Fazzi 6, Musiello 10, Leita, Sandrin 7, Bagnariol 6, Gerometta n.e., Accardo 9. Coach Andriola
ARBITRI: Brocca di Venezia e Pavan di Giavera del Montello (Treviso).
NOTE Quarti: 9-15, 19-4, 23-15, 15-17

SERIE C2
BREG TRIESTE 90
CREDIFRIULI CERVIGNANO 74

BREG TRIESTE: Schillani 6, Bozic 5, Grimaldi 16, Formilli n.e., Samez 11, Giacomi 7, Moschioni 11, Semez 6, Richter 14, Visciano 14, Nadlisek. Coach Krasovec
CREDIFRIULI CERVIGNANO: Contin 4, Mian 9, Rossman 12, Tomasi 6, Scarello, Coco 12, Cargnelutti 12, Calic 5, Costa 5, Dijust 9. Coach Portelli
ARBITRI: Barile di Ronchi dei Legionari e Morassutti di Gradisca di Isonzo.
NOTE Quarti: 28-10, 47-33, 78-51.

BOR RADENSKA 64
PALLACANESTRO RONCHI 47

BOR RADENSKA: Bole, Madonia 14, Crevatin 10, Stokelj 3, Dall’Occhio, Babich 9, Burni 8, Medizza, Bocciai, Zanini 4, Fumarola 16. Coach Popovic
PALLACANESTRO RONCHI: Cherubini 3, Piras, Quargnal 3, Pellizon 6, Bullara 8, Facchin 10, Bossi, Stanissa 12, Tropea 3, Nardella 2. Coach Pensabene
ARBITRI: Cussigh di Tarcento e Sabbadini di Udine.
NOTE Quarti: 18-19, 30-21, 44-34.

 

ROMANS FERROLUCE  75

VENEZIA GIULIA MUGGIA  71

Quarti: 24-19; 15-18; 12-21; 24-13.

ROMANS FERROLUCE: Bevitori 18; Rigonat 20; Pais 12; Semolic ne, Ravasin, Biasizzo 5, Ilic 13, Valentinuz 4, Cabas 3, Gennaro. All. Zucco.

VENEZIA GIULIA MUGGIA: Carlin 5, Combat ne, Delise 14, Petronio 5, Schina 19, Pieri 4, Galaverna 9, Marchesan 3, Germani 2, Monticolo 10, Scocchi. All. Mengucci.

SERVOLANA OFM LUSSETTI 87
VEPRAL PORTOGRUARO 83

SERVOLANA OFM LUSSETTI: Furlani 2, Cerne 1, Cuperlo, Giannotta 6, Pozzecco 18, Dagnello 19, Totis, Barnobi n.e., Catenacci 5, Vujovic 27, Cacciatori 9. Coach Bisca
VEPRAL PORTOGRUARO: Baruzzo, Nosella 3, Munaron 14, Zorzi 3, Grion 12, Chierusin 10, Soldan, Visentin n.e., Pizziuti 17, Ciman 14, Sgorlon, Bonato 10. Coach Fantin
ARBITRI: Trombin di Cervignano del Friuli e Bean di San Canzian di Isonzo.
NOTE Quarti: 34-16, 50-39, 70-59.
offerta e tirata vittoria casalinga della Lussetti Servolana contro la Pallacanestro Portogruaro nella prima giornata di ritorno del campionato di Serie C Regionale.

I triestini partono a mille all’ora: 13-0 per i padroni di casa in meno di 3 minuti sembrano quasi spaccare le gambe agli ospiti che cercano di reagire, ma dopo i primi dieci minuti il divario è già di 18 punti (34-16 al 10’).
Nella seconda frazione Vujovic e soci si portano subito sul +22 ed il discorso sembra praticamente chiuso. I veneti, però, reagiscono al meglio e col passare dei minuti rientrano in corsa per il match e, grazie ad un contro-break di 7-18, si portano alla pausa lunga sotto di sole 11 lunghezze (50-39 al 20’).

Dopo la strigliata di coach Bisca la Lussetti rientra carica come una molla, ma i troppi errori in fase difensiva mantengono in gara gli ospiti che restano sul -12 a soli dieci minuti dal termine (70-58 al 30’).
La pratica Portogruaro si potrebbe chiudere ad inizio dell’ultimo periodo ma nuovamente gli ospiti non demordono e, con una serie di piccoli break, si riportano a sole cinque lunghezze ad un giro di lancette di orologio dal termine (83-78 al 39’).

Vujovic subisce fallo ed in lunetta fa solo 1/2; Chiesurin, invece, li segna entrambi, portando gli ospiti sul -4 (84-80 a 50”).
La Lussetti spreca in attacco e sul capovolgimento di fronte Pizziuti piazza la bomba del -1 (84-83 a 22”). Dagnello subisce fallo e fa due su due ai liberi (86-83); il Portogruaro non segna e commette fallo su Cerne che segna un solo tiro dalla lunetta, ma basta per portare a casa la vittoria e i due punti.

Nel complesso si è vista una Servolana dai due volti (soprattutto in difesa) che conferma, però, il primato solitario in classifica.
Prossimo turno sabato 5 febbraio alla ore 20.30 al Palazzetto di via Maggiore a Roraigrande (PN), contro la formazione dello STIP Roraigrande.

Ufficio Stampa
U.S.D. SERVOLANA

Letto 874 volte Ultima modifica il Lunedì, 31 Gennaio 2011 14:04

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli