Sabato, 12 Marzo 2011 23:21

Serie C, vincono Lussetti el Breg

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Perde lo Jadran in casa, derby di C2 che va al Breg che supera

il Venezia Giulia. Cade il Bor, vince ancora la Lussetti. I tabellini.

SERIE C1
 

 

JADRAN QUBIK CAFFE’ 58
LADURNER MARGHERA 68

JADRAN QUBIK CAFFE’: Tomasini 11, Oberdan 2, Ban 17, Slavec 6, Marussic 11, Franco 9, Floridan n.e., Bernetic n.e., Malalan 2, Cohen. Coach Vatovec
LADURNER MARGHERA: Liberalato 6, Gnies, Szalaiszter, Babetto 8, Martina 16, Marini 14, Capelli 23, Bonivento n.e., Rigo n.e., Cimarosti 1. Coach Ferraboschi
ARBITRI: De Biase di Udine e Rizzi di Gorizia.
NOTE Quarti: 18-22, 30-33, 50-52.

 

SERIE C2

 

 BREG SAN DORLIGO DELLA VALLE 77
MUGGIA VENEZIA GIULIA 68

BREG SAN DORLIGO DELLA VALLE: Bozic 2, Giacomi 23, Samec 12, Visciano 8, Richter 10, Schillani, Grimaldi 14, Semec 8, Moschioni, Norbedo. Coach Krasovec
MUGGIA VENEZIA GIULIA: Carlin 19, Petronio 4, Marchesan n.e., Schina 16, Delise, Pieri 2, Galaverna, Germani 8, Monticolo 15, Scocchi 4. Coach Mengucci
ARBITRI: Fabris di Mossa e Sabbadini di Udine.
NOTE Quarti: 22-24, 40-43, 58-57.

 

BOR RADENSKA 73
ALBA CORMONS 79

BOR RADENSKA: Bole 7, Madonia 17, Crevatin 2, Stokelj 5, Gallocchio, Burni 28, Medizza, Zanini 5, Pipan, Fumarola 9, Pertot, Devcic. Coach Popovic
ALBA CORMONS: Franz 7, Drius 14, Visintin 7, Cucut 1, Geremini, Moretti 15, Blasiga 2, Muz 7, Macaro 2, Raccaro 14, Biasizzo 10. Coach Cittadini
ARBITRI: Cussigh di Tarcento e M. Degano di Udine.
NOTE Quarti: 21-23, 37-39, 55-62.

 

SERVOLANA OFM LUSSETTI 81
SOLAI CARNIA TOLMEZZO 50

SERVOLANA OFM LUSSETTI: Furlani, Cerne 3, Cuperlo 3, Oeser 4, Giannotta 6, Pozzecco 23, Dagnello 8, Totis, Catenacci 4, Medizza 2, Vujovic 20, Cacciatori 8. Coach Bisca
SOLAI CARNIA TOLMEZZO: Bonis 7, Francescato 5, Cuder, Adami 10, Stefanutti 6, Tosoni 8, Stroppolo 2, Polo 9, Aiello, Candotti 3. Coach Piccottini
ARBITRI: Pellicani di Ronchi dei Legionari e D’Agosto di Fiumicello.
NOTE Quarti: 27-5, 49-22, 59-39.

 

Torna subito alla vittoria la Lussetti Servolana tra le proprie mura contro la formazione del Solai Carnia Tolmezzo,
squadra rivelazione del campionato che all’andata aveva battuto i triestini.
Partenza fulminante per i padroni di casa, che chiudono letteralmente la saracinesca in difesa ed in attacco colpiscono
con veloci azioni. Dopo cinque minuti gli ospiti sono ancora a zero punti (17-0 al 5’) e scivolano già sotto di 22 lunghezze
dopo il primo parziale (27-5 al 10’).
Nel secondo periodo i carnici sembrano ritrovare il giusto ritmo, ma Pozzecco e soci piazzano un altro mini-break nei tre
minuti finali, portandosi alla pausa lunga già sul +27 (49-22 al 20’).
La gara sembra ormai chiusa ma la Lussetti cala l’intensità e tra la fine del terzo quarto (59-39 al 30’) e il primo minuto
dell’ultima frazione, subisce un pesante contro-break che porta il gap a sole 15 lunghezze di scarto (59-44 al 31’).
I servolani, però, corrono subito ai ripari, riattivano la modalità “killer instinct” e, con un pesante parziale di 13-1, in quattro
minuti tolgono ogni speranza di recupero agli ospiti, che crollano sotto i colpi dei triestini scivolando nuovamente sul -27
con ancora cinque minuti di gioco (72-45 al 35’). Nei restanti minuti i ragazzi di Bisca aumentano ancora il divario,
chiudendo, così, sul +31 finale.
Una bella vittoria scaccia-pensieri dopo l’opaca prestazione sul campo dell’Alba Cormons di una settimana fa, dedicata al
tifoso numero della Lussetti, nonché ex giocatore, Fabio Zampieri, appena tornato a casa dopo l’intervento.
Prossimo turno sabato 19 marzo alla ore 20.30, al Palasport di Aquilinia, in via Di Zaule 93, nel derby giuliano contro il
Venezia Giulia.

Ufficio Stampa
U.S.D. SERVOLANA

Letto 797 volte Ultima modifica il Domenica, 13 Marzo 2011 14:07

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli