Domenica, 09 Gennaio 2011 21:29

Serie C2, inizio d'anno col botto: en plein delle triestine

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Non poteva iniziare nel migliore dei modi l'anno nuovo per le formazioni
del nostro capoluogo che militano in C2 Fvg: quattro vittorie su quattro e "en plein" in questo weekend cestistico, con la Lussetti Servolana che continua a capeggiare la graduatoria andando a sbancare il campo dell'Ubc Udine.
72-86 il finale sul campo dei "lattai" per una Lussetti che sfrutta la sua superiorità in chili e centimetri sotto le plance con la coppia Medizza-Vujovic (41 punti in due), ed ha il solito Dagnello incisivo (17), in una giornata in cui Gianluca Pozzecco si prende una pausa: l'Ubc non riesce a raggiungere i triestini, che rimangono pressochè sempre in vantaggio e chiudono con un meritato +14.
Sorrisi anche per il Breg San Dorligo, che vince contro Romans ma trema un pochino per il finale: dopo essere stati nettamente avanti grazie alla vena balistica di uno strepitoso Grimaldi (6/7 da tre, 3/6 da due), i ragazzi di Krasovec hanno inevitabilmente subito il ritorno della formazione isontina a causa di rotazioni un pò troppo ristrette. L'assenza di Giacomi si sta facendo sentire e, con il bomber Richter che segna solo 12 punti, il Breg viene rimontato dalle prodezze dei veterani Cabas e Carcich, oltre al solito Rigonat. Nel finale Romans arriva a meno quattro, ma Daniele Bozic chiude ogni discorso con una tripla dal pick 'n roll, dando il decisivo +7 al Breg.
Sesta vittoria di fila per il Bor Radenska, autore di un'ottima prestazione di carattere sul parquet di Roraigrande: i ragazzi di Popovic, senza Babich e con un Burni gravato di quattro falli già all'inizio del secondo quarto, fanno di necessità virtù e dopo un primo periodo opaco rimontano. I canestri di Bonato tengono alto il morale dei locali, che però subiscono le iniziative di Madonia e Fumarola (40 punti in due) sotto canestro: nella ripresa, torna in cattedra Roraigrande con un paio di invenzioni di Gelormini e ancora di Bonato. Il Bor trema, andando a meno nove, ma verso la fine del terzo periodo coach Popovic mette in campo la difesa a zona, arma letale per la Stip: i giocatori di Longhin non trovano più il bandolo della matassa, e nel finale vengono superati ancora da due triple di Madonia e di un monumentale Fumarola (anche 3/3 dall'arco per il centro pugliese).
Esulta anche il Venezia Giulia Basket, che regola seccamente la matricola Tolmezzo: il 20-7 iniziale con cui Carlin e compagni aprono il match è decisivo per la vittoria finale, dal momento che i carnici non si riprendono più dallo scossone dato dai rivieraschi nei dieci minuti d'apertura. L'asse Carlin-Monticolo (33 punti in due) è la solita garanzia, alla quale questa volta si aggiunge anche uno Schina che sembra aver parzialmente recuperato dai guai alla caviglia: per Tolmezzo, solamente il bomber Tosoni (16) sembra avere qualche sprazzo positivo, mentre tutti gli altri effettivi della rosa di Piccottini sono sembrati un pò sottotono e, complice anche l'importante assenza del centro Polo, la Solai Carnia finisce a meno venti.




VENEZIA GIULIA MUGGIA 72
TOLMEZZO                           52
Quarti: 22 – 10, 12 – 12, 18 – 18, 20 – 12

Venezia Giulia Muggia: Carlin 19, Cumbat 1, Petronio 2, Schina 12, Delise 9, Pieri 4, Galaverna 2,
Germani 9, Monticolo 14, Scocchi, Marchesan. All. Mengucci
Tolmezzo Solai Carnia: Bonis 1, Francescatto 3, Cuder, Stefanutti 6 Adami 10, Iob, Tosoni 16,
Stroppolo 7, Aiello, Candotti 9. All. Picottini

BREG                  82
ASAR ROMANS 73
Quarti: 27 – 8, 42 – 29, 60 – 44

Breg: Schillani, Bozic 8, Grimaldi 24, Ferfoglia 17, Formigli, Samec 10, Visintin ne, Semec 1,
Richter 12, Visciano 10. All. Krasovec
Asar Romans: Bevitori 10, Visentin, Rigonat 16, Ravasin 3, Biasizzo 4, Ilic 8, Carcich 16
Valentinuz 2, Cabas 12, Pais 2, D'Amato. All. Zucco

UBC UDINE                       72
SERVOLANA LUSSETTI 86
Quarti: 21 – 30, 24 – 18, 13 – 17, 14 – 21

Ubc Udine Latte Carso: Bordignon 3, Generale 6, Rosso 13, Vischi 8, Gambaro 12, Gabai, Zoratto,
Gnesutta 10, Rovere 18, Barazzutti 2, Guadagni ne. All. Bredeon
Servolana OM Lussetti: Furlani 1, Cerne, Cuperlo 6, Oeser 2, Giannotta 6, Pozzecco 4, Dagnello
17, Totis, Catenacci 5, Medizza 20, Vujovic 21, Cacciatori 4. All. Bisca


STIP RORAI           72
BOR RADENSKA 78
Quarti: 18 – 15, 34 – 39, 57 – 55

Stip: Bonato 17, Virgili, Gelormini 12, Carrer 11, Varuzza 7, Bellanca 3, F. Pivetta 6, R. Pivetta ne,
Prince 13, Piovesana, Cox, Vicenzutto 3. All. Longhin
Bor Radenska: Bole 7, Madonia 18, Crevatin 5, Stokelj 9, Deuvcic ne, Pertot ne, Burni, Medizza,
Zanini 14, Pipan 3, Fumarola 22, Bocciai. All. Popovic
Letto 628 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli