Domenica, 07 Ottobre 2012 09:35

Serie C2, Kos trascina il Breg. Venezia Giulia ko

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Schina in azione Schina in azione
SERIE C FVG - 2° TURNO

VENEZIA GIULIA BASKET 67
FALCONSTAR BASKET MONFALCONE 59

VENEZIA GIULIA BASKET: Carlin 16, Catenacci 15, Coretti 2, Marchesan, Spanghero n.e., Schina 12, Delise, Pieri 10, Losurdo n.e., Dolcetti n.e., Monticolo 6, Scocchi 6. Coach Bartoli
FALCONSTAR BASKET MONFALCONE: Quargnal 8, Benigni 16, Musig 4, Tessarolo 4, Giannotta 14, Pinatti, Macaro 7, Fini 2, Fragiacomo n.e., Rosso 2, Franco 2, Bertossa n.e. Coach Franceschin
ARBITRI: Enrico Sabbadini e Alberto Forner di Udine.
NOTE Quarti: 10-20, 26-32, 51-46.
Partenza migliore per la Falconstar, ma il Venezia Giulia non accusa il colpo e con tenacia rientra in gioco.

ASAR ROMANS 63
BREG 77

ASAR ROMANS: Gianesini n.e., Pettarin 7, Cocco 12, Giaggioli 14, Tomat 6, Maccitelli n.e., Leban 2, Dreas 9, Bullara 13, Germano n.e. Coach Zucco
BREG: Schillani 4, Marco Grimaldi 21, Robba 8, Semec 2, Cigliani 16, Kos 19, Alberto Grimaldi 7, Bazzarini n.e., Sterlat n.e., Nadlisek n.e., Mattiassich n.e. Coach Kladnik
ARBITRI: Alberto Dagri di San Lorenzo Isontino e Mattia Vatta di Trieste.
NOTE Quarti: 14-18, 29-42, 46-59.
Un Breg ringiovanito rispetto alla scorsa stagione e "non particolarmente alto" (1.94 l'altezza massima) tiene bene il campo, sfoderando una buona difesa e un contropiede velenoso (con due o tre passaggi cambia il fronte del gioco). Da migliorare - da parte dei vincitori - le percentuali al tiro.

SAN DANIELE 68
BOR RADENSKA 59

BOR RADENSKA: Bole 2, Madonia 7, Crevatin 8, Gallocchio 5, Meden 10, Contento 13, Favretto 8, Devcic 6, Kocjiancic n.e., Celin n.e., Ghersenich n.e, Pastor n.e. Coach Popovic
ARBITRI: Luca Poles di Cordenons e Luca Serafino di Sacile.
NOTE Quarti: 18-16, 33-32, 44-46.
Gara combattuta, che il Bor conduceva per 58-56 a 3'08" dalla fine. Ma le percentuali di tiro sottotono (in particolare da 3: Gallocchio 1/6, Crevatin 1/5, Meden 1/7) e alcune decisioni arbitrali risultano fatali ai triestini alla sirena finale. Una bomba proprio allo scadere (sulla quale i giuliani non difendono) arrotonda il successo friulano. Solo ai liberi gli sconfitti si fanno valere con un 8/8, ma da 2 (18/41) e da 3 (4/22) sono appunto incolori. Da registrare pure le 20 palle perse. Gli altri risultati: Cervignano-Fagagna 68-61, Latisana-Udine Basket Club 61-79, Tarcento-Codroipo 67-59, Us Goriziana-Ronchi 78-68.
Letto 523 volte Ultima modifica il Domenica, 07 Ottobre 2012 09:38

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli