Sabato, 19 Marzo 2011 22:24

Serie C2, la Lussetti espugna il campo del Venezia Giulia. Breg e Bor vincenti

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Gara equilibrata e alla fine la Lussetti passa

sul campo del Venezia Giulia. Il Breg passa di un punto in trasferta. Il Bor vince a Portogruaro. Il tabellini.

MUGGIA VENEZIA GIULIA 66
SERVOLANA OFM LUSSETTI 68

MUGGIA VENEZIA GIULIA: Carlin 20, Petronio 7, Marchesan, Schina 9, Delise 4, Pieri 4, Galaverna 1, Germani 7, Monticolo 14, Scocchi. Coach Mengucci
SERVOLANA OFM LUSSETTI: Furlan n.e., Cerne 5, Cuperlo, Giannotta 7, Pozzecco 10, Dagnello 6, Totis n.e., Catenacci 2, Medizza 7, Vujovic 19, Cacciatori 12. Coach Bisca
ARBITRI: Sagues e Giordano di Trieste.
NOTE Quarti: 15-21, 20-14, 16-19, 15-14.

Vittoria al fulmicotone per la Lussetti Servolana nel derby alabardato contro il Venezia Giulia dopo un’avvincente match
giocato sempre sul filo del rasoio.
Dopo un’iniziale fase di studio (9-9 dopo cinque minuti), i servolani sono i primi a mettere la testa avanti, trovando un
piccolo break che porta Vujovic e soci sul +6 alla fine del primo periodo (15-21 al 10’).
I padroni di casa, però, reagiscono al meglio e, sfruttando la vena realizzativa di Carlin, impattano sul 35-35 dopo la
prima parte del match.
Dopo la pausa lunga e la solita strigliata dei rispettivi coach, è il Venezia Giulia stavolta a prendere in mano le redini del
gioco. Sfruttando il nervosismo dei servolani (vista una direzione non proprio luminare delle giacchette grigie), piazzano
un break di 8-0 in soli quattro minuti, portando così i rivieraschi al massimo vantaggio (43-36 al 24’). Ma la reazione dei
ragazzi di Bisca non si fa attendere: Cerne prende in mano la squadra, grazie ad una maggior pressione difensiva ed una
maggior tranquillità in attacco, aiuta la Lussetti a piazzare il pesante contro-break di 8-18 che li porta sul +3 alla fine del
terzo quarto (51-54 al 30’).
L’ultima frazione diventa una battaglia con continui batti e ribatti da entrambe le parti. Dopo cinque minuti è ancora la
Lussetti ed esser in vantaggio (61-63 al 35’) ma Monticolo e compagni non demordono ed a poco più di un minuto dal
termine si riportano avanti sul 65-66. Dall’altra parte, però, Giannotta trova il canestro del nuovo vantaggio servolano (66-
67). Sul capovolgimento di fronte Muggia sbaglia ed è costretta a far fallo su Giannotta che, però, fa solo 1/2 dalla lunetta
(66-68 a 22”). Timeout di coach di Mengucci e preparazione del tiro della vittoria o del pareggio che, però, sfuma sul
ferro, regalando così un’importante vittoria alla Lussetti che mantiene il primato in classifica.
Prossimo turno sabato 26 marzo alla ore 20.30, alla Don Milani in via Alpi Giulie 29, contro la giovane formazione del
Lancia Vida CBU.

 

Uff. stampa Servolana

 

UBC     -    BREG    56-57

(19-13, 31-35, 46-45)

BREG: Schillani 1, Bozic 4, Formigli ne, Samec 6, Visintin ne, Giacomi 12, Semec 9, Richter 8, Visciano 16. All. Krasovec.

 

PORTOGRUARO   -    BOR   51-64
(18-11, 25-31, 39-52)
BOR: Bole 3, Madonia 8, Crevatin 4, Stokelj 6, Gallocchio ne, Babich 9, Burni 10, Medizza 5, Fumarola 2, Devcici ne, Zanini 17. All. Popovic.

 

Letto 600 volte Ultima modifica il Domenica, 20 Marzo 2011 21:01

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli