Sabato, 09 Aprile 2011 22:23

Serie C2, poker di vittorie per le triestine

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Domenica pomeriggio (ore 18) lo Jadran giocherà a Limena per la serie C1.

Si è giocato invece in serie C2, squadre triestine che sorridono, tutte vincenti. Curiosità nella sfida tra Bor e Ardita dove è accaduto che nell'ultimo quarto il Bor abbia segnato solo sui tiri liberi (14 punti). I tabellini.

 

PORTOGRUARO-MUGGIA VENEZIA GIULIA 59-73

 

ALBA CORMONS-BREG 72-88
BREG: Schillani, Bozic 11, Grimaldi 20, Ferfoglia n.e., Samez 24, Giacomi 5, Moschioni 11, Richter 17, Norbedo. Krasovec
ARBITRI: Toldo di Pordenone e Serafino di Sacile.
NOTE Quarti: 18-27, 33-49, 52-70.

 

BOR RADENSKA 82
ARDITA GORIZIA 77

BOR RADENSKA: Bole 13, Madonia 8, Crevatin 16, Stokelj 9, Gallocchio, Burni 8, Medizza 10, Zanini 2, Pipan 3, Fumarola 13, Devcic. Coach Popovic
ARDITA GORIZIA: Lupino 18, Basile, Musulin 9, Zuliani 7, Gazzetta 4, Gaggioli 12, Franco 11, Dreas 4, Del Pin 11, Gandolfi 1, Di Lorenzo. Coach Cittadini
ARBITRI: Verardo di Porcia e Meneguzzi di Pordenone.
NOTE Quarti: 24-24, 42-39, 68-56.

 

SERVOLANA OFM 94
GEATTI BASKET TIME UDINE 91

SERVOLANA OFM: Furlani, Cerne 5, Cuperlo 2, Oeser n.e., Giannotta 12, Pozzecco 17, Dagnello 12, Totis, Catenacci 11, Medizza 18, Vujovic 2, Cacciatori 15. Coach Bisca
GEATTI BASKET TIME UDINE: Perno n.e., Tuzzi, Munno 7, Menon 2, Zakelj 6, Springolo 6, Moretti 21, Antoniolli 11, Micalich 32, Gelsomini 6. Coach Burzio
ARBITRI: Sabbadini di Udine e Sacilotto di Montereale Valcellina (Pn).
NOTE Quarti: 31-24, 51-38, 75-62.

La Lussetti Servolana porta a casa altri due importantissimi punti in vista della promozione in C Dilettanti e, approfittando
della sconfitta casalinga dell’Alba Cormons ai danni del Breg, si riporta a due punti di vantaggio sugli isontini.
Partita dai due volti quella dei servolani in cui, a tratti mostrano il loro miglior basket, fatto di un bel gioco veloce e
tranquillo, ed nei restanti momenti fanno vedere il lato peggiore della medaglia, lasciando troppi spazi agli ospiti che, in
giornata di grazia, segnano da qualsiasi parte del campo e restano in gara fino agli istanti finali.
Primo quarto di alto livello tra le due squadre con percentuali al tiro altissime. La Servolana, però, risulta leggermente più
precisa e trova il primo parziale a favore chiudendo i primi dieci minuti avanti di 7 (31-24 al 10’).
Nel secondo periodo gli ospiti si riportano in scia dopo i primi cinque minuti grazie ad un misero break di 3-6 (34-30 al 15’)
frutto di gran nervosismo da entrambi le parti. Giannotta e soci, però, rimettono subito in chiaro le cose e, con pesante
contro-break di 17-8 vanno negli spogliatoi con 13 lunghezze di margine (51-38 al 20’).
Dopo la pausa lunga i ragazzi di Bisca dovrebbero allungare e chiudere definitivamente il match ma i friulani non cedono
e mantengo il gap di 13 punti alla fine della terza frazione (75-62 al 30’).
Il divario viene mantenuto dai triestini fino alla metà dell’ultimo quarto, pensando oramai di aver chiuso la pratica Geatti,
ma così non è. Infatti, Micalich e compagni trovano un parziale di 3-11 che, a un minuto scarso dalla fine, li riporta sul -6
(89-83 al 39’). Cerne dall’altra parte subisce fallo per ben tre azioni consecutive, e con un bel 5/6 dalla lunetta tiene
sempre a debita distanza gli ospiti che mancano, così, l’aggancio veramente di poco.
L’allungo in classifica sull’Alba Cormons, lascia il sorriso ai ragazzi di Bisca ma ora bisogna tener alta la concentrazione
negli ultimi quattro decisivi match, a partire già dalla prossima trasferta sul difficile campo dell’Ardita.
Prossimo turno, l’ultimo prima della pausa per le festività pasquali, sabato 16 aprile alla ore 20.30, alla Palestra Ex Coni,
in piazzale Divisione Mantova a Gorizia, contro l’Ardita Gorizia.
Ufficio Stampa
U.S.D. SERVOLANA


Letto 746 volte Ultima modifica il Domenica, 10 Aprile 2011 14:05

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli