Domenica, 02 Novembre 2014 11:43

Serie C2, tris vincente per Trieste

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

SERIE C2 5° TURNO


EPPINGER DON BOSCO    64
BLUE SERVICE FAGAGNA 45
(12-15, 18-12, 15-15, 19-3)
EPPINGER DON BOSCO TRIESTE: Carlin 12, Gilleri n.e., Dalle Vedove, Zanini 16, Schina 16, Catenacci 16, Tropea 4, Panarella, Giuliani n.e., Pecchi n.e. All.: Daris
BLUE SERVICE COLLINARE FAGAGNA: Castellano 8, De Simon 5, Bardini 11, Campanotto 10, Del Gobbo 6, Bertuzzi n.e., Boaro 5. All.: Musiello
ARBITRI: Perabò di Martignacco e Mazzotta di Trieste.

Un'altra vittoria, ancora contro una compagine collinare: dopo l'affermazione in trasferta sul campo di San Daniele del Friuli, l'Eppinger Don Bosco si impone anche sulla Blue Service Collinare Fagagna, interrompendo così l'imbattibilità del team di Musiello. Ancora privi di Gordini e Spangaro, i “Talents” fanno quadrato e si arroccano in una convincente difesa a uomo per tutta la durata dell'incontro; Fagagna rinuncia a Max Rossi e si affida al quintetto con quattro piccoli, mentre Daris risponde con la coppia Tropea – Catenacci nei pressi del ferro. Ed è proprio “Cate” il protagonista del primo periodo: triple, tiri dalla media e iniziative ravvicinate per l'ala forte salesiana, che prosegue nel suo gran momento di forma. Dall'altra parte, però, gli risponde efficacemente Campanotto, che segna sei punti in dieci minuti: la Blue Service, sfruttando diversi errori dei padroni di casa, termina a +3 il primo periodo, poi nella seconda frazione è ancora battaglia “all'arma bianca”. Tanti sbagli, palle perse e tiri che non finiscono a buon fine: le difese prevalgono certamente sugli attacchi e Fagagna cerca di arginare Schina raddoppiandolo in post basso. Il fuoriclasse dell'Eppinger, però, è bravo a ispirare anche i propri compagni, tanto che nel secondo quarto i padroni di casa si portano in vantaggio 30-27: Fagagna soffre la giornata non prolifica di De Simon, ma è l'altro playmaker Castellano a dare qualche punto importante. Nella ripresa, si prosegue sempre in equilibrio: la Collinare viene spinta dal grintoso Bardini, che sprona i suoi compagni e piazza qualche tiro importante, ma comunque il Don Bosco riesce a rimanere sempre avanti, pur con un margine molto leggero. Dalla panchina, Musiello pesca un “Red Warrior” Del Gobbo molto attivo nei pressi del ferro, specialmente a rimbalzo: qualche distrazione dei salesiani concede un paio di carambole di troppo agli ospiti, che però trovano enormi difficoltà nell'andare a canestro. Il capolavoro Eppinger arriva nell'ultimo quarto: una difesa di squadra maestosa, con capitan Panarella che veste i panni del mastino sia sulle ali che sugli esterni di Musiello, e la Blue Service segna appena 3 punti in dieci minuti. Il Don Bosco si allontana grazie alle triple di Davide Carlin, che di tiri pesanti ne segna tre nella quarta frazione: il “Pittore” pennella traiettorie che regalano al Don Bosco la seconda vittoria consecutiva, con il risultato di 64-45 e il PalaBunker di Via dell'Istria applaude i suoi ragazzi che toccano quota 6 in classifica.

 

BREG        84
RONCHI    70

(23-8, 42-31, 54-48)
BREG SAN DORLIGO DELLA VALLE: Mattiassich, Marco Grimaldi 14, Pigato 17, Slavec 13, Sternad 2, Strle 10, Coretti, Semec, Spigaglia 11, Cigliani 19. All.: Krasovec
PALLACANESTRO RONCHI: Marchesan 4, Crevatin 2, Coceani 10, Perotti 21, Mazzitelli 9, Padovani 10, Pieri 13, Pesci 2, Molinaro, Verdi, Vecchiet. All.: Pensabene
ARBITRI: Sabbadini e Cotugno di Udine.

CREDIFRIULI CERVIGNANO   67
BOR RADENSKA                     73
(16-20, 28-35, 50-50)
CREDIFRIULI CERVIGNANO: Contin 7, Sbicego 6, Bertossi, Vignuda 21, Mazza, Allegrini 2, Bartolini 8, Nicoletti, Zorat 8, Di Just 15. All.: Portelli
BOR RADENSKA: Bole 8, Basile 13, Kocijancic, Daneu 5, Scocchi 10, Bonetta 12, Devcic 6, Albanese 2, Bocciai, Favretto 6, Pizziga 11. All.: Oberdan
ARBITRI: Dagri di San Lorenzo Isontino e Rossi di Fogliano Redipuglia.

Cervignano squadra giovane, di corsa e che non molla mai; Bor più prestante e completo. Triestini avanti per due quarti, poi il pari nel terzo e quindi il sorpasso friulano, ma Basile e Bole riportano avanti il Bor. Altri risultati: San Daniele-Servolana 72-63, Latisana-Tarcento 63-84, Romans-Tolmezzo 67-51, Codroipo-Fogliano 84-75.

Letto 650 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli