Lunedì, 01 Luglio 2013 11:29

All Inn Sport Summer League, l'MG Colors Monstars si aggiudica il torneo

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Si chiude con la vittoria degli MG Colors Monstars la prima edizione della All In Sport Summer League 2013:
una kermesse cestistica che ha animato il centro sportivo "Primo Maggio" di Strada di Guardiella dal 15 al 30 giugno e che ha avuto come degno epilogo una cornice di pubblico davvero rilevante per un torneo estivo.


La manifestazione organizzata da All In Sport ASD ha messo parecchia carne al fuoco dal pomeriggio di domenica fino alla sera, con i tre incontri finali: per quanto riguarda il quinto e sesto posto, il confronto fra Tim Due.Zero e Miners si è risolto con uno scarto ridotto. Solamente quattro punti, alla fine, hanno separato le formazioni e la vittoria è andata ai Miners di Dejan "Oba Oba" Faraglia, che ha condotto egregiamente i minatori alla vittoria: il Tim Due.Zero, senza Hmeljak, Ban, Batich e Malalan, si è difeso benissimo grazie alla sostanza di Colli (6/14 al tiro, 3/4 ai liberi) ed alle invenzioni di Schina e Dolce, ma un Nicolas Bossi davvero in forma ha fatto pentole e coperchi facendo impazzire la difesa biancoblù. Insieme a lui, le triple di Marchesan hanno fatto il resto e nel finale, dopo essersi avvicinati sul meno uno, Rosso e soci hanno avuto pure il pallone del pareggio, ma la tripla di Colli è finita fuori e poi ci ha pensato Scocchi a siglare il punto della staffa dalla lunetta.


Nella finalina per il terzo e quarto posto, grandissima la rimonta del TramonTeam contro i Vuoi che Muoro, ancora privi di Miran Bole: un inizio davvero tragico per i verdi di Mravic, che hanno accusato la verve di Agapito (7/12 al tiro) e Della Venezia in avvio. Parziale di 17-4 per i bluarancio, con Daniel Crevatin a regalare spettacolo in cabina di regia e come "player manager": il TramonTeam sembra molto più rallentato e sonnacchioso, tanto che nel finale di primo tempo si becca un 6-0 che fa chiudere i venti minuti iniziali sul 50-32 per i Vuoi che Muoro. Nella ripresa, però, la grandissima rimonta del TramonTeam è guidata da un infallibile Kos (10/16 al tiro) e dal solito folletto Marco Cerniz: il TramonTeam aggancia per la prima volta i Vuoi che Muoro a cinque minuti dalla fine (76-76) grazie a un "fallo e vale" del pivot Crotta, poi nel finale le conclusioni pesanti di Cerniz e soprattutto di un Andrea Cigliani (4/7 da tre) che bombarda anche da nove metri chiudono i conti, con un clamoroso 31-59 di parziale nella ripresa: finisce 81-91 ed i verdi di Mravic terminano in terza posizione.


Chiusura con la finalissima per il primo e secondo posto: i pordenonesi dell'AB Sport Performance si presentano al cospetto degli MG Colors Monstars senza Roland Pivetta e Leonardo Bertin. Dall'altra parte, coach Gallocchio non può contare su Negri ma l'inizio dei triestini è davvero fulminante: in cinque minuti, i gialloblù fissano un parziale di 2-11, con cinque punti di "Pisi" Dagnello e una circolazione di palla da lasciare a bocca aperta il numeroso pubblico presente. "G" Gelormini cerca di arginare la valanga Monstars con un time out, ma non c'è verso di riuscire a fermare il team avversario: Piunti (9/12 al tiro) e Devil Medizza sono un muro invalicabile in area, fra rimbalzi, stoppate e ottima difesa. Sono quattro punti di fila del 2,06 di Mirandola a siglare l'8-20 Monstars, poi il margine arriva a toccare il ventello sulla tripla di Spanghero; l'AB Sport Performance ha percentuali basse, ma continua a provare la soluzione da tre punti, mentre Edo Ughi si danna l'anima in cabina di regia e Macaro lotta come un leone sotto canestro.


Il primo tempo si chiude sul 26-41, poi la ripresa si apre con la tripla di Stefano Cernivani che ricaccia nuovamente indietro i pordenonesi: intanto sotto canestro il confronto fra Macaro e Devil Medizza è ai massimi livelli fisici, con l'isontino che si fa rispettare e "Diablo" che non lascia nulla di intentato. Dopo cinque minuti, piove sul bagnato per il team di Brazzit e Gelormini, che vede Brusamarello accusare un infortunio: gli MG Colors Monstars sfruttano tutto quello che capita loro per le mani e si affidano a Spanghero (5/10 da due, 2/4 da tre), che con cinque punti di fila riporta il vantaggio ad un più sicuro +22 (34-57).

Continuano le percentuali basse di AB Sport Performance e Piunti blinda il pitturato, con appoggi ravvicinati e rimbalzi a nastro: 38-61, poi gli ultimi minuti scorrono in tranquillità, tanto che i Monstars riescono a gestire bene il vantaggio. Colamarino (4/6 da due, 3/6 da tre) e Macaro mietono canestri e riescono a ridurre il margine, ma il finale sorride comunque agli MG Colors, che trionfano 66-77 e si portano a casa il primo posto.


Gran conclusione, con le premiazioni delle prime tre squadre classificate ed i riconoscimenti individuali: il miglior giocatore della All In Sport Summer League 2013 è stato Stefano Cernivani (MG Colors Monstars), play classe '91 che ha conquistato la promozione dalla DNB alla DNA con Ravenna. Top scorer dell'evento il croato del Breg San Dorligo Dominik Kos, in forza al TramonTeam, mentre nel quintetto ideale della manifestazione sono inclusi il play pordenonese Ughi, il tiratore dei Miners Alessandro Scocchi, l'esterno del TramonTeam Andrea Cigliani, il mezzolungo del Tim Due.Zero Colli ed il centro della Libertas, Matteo Lucian. Riconoscimento come sesto uomo ideale al giovanissimo Matteo Cernivani, classe 1996 sempre dei Monstars: niente da dire, una manifestazione che per quindici giorni ha portato grandi nomi al centro sportivo "Primo Maggio" e che certamente si profila come uno degli eventi di rilievo delle prossime estati cestistiche a Trieste.




FINALE 5/6 POSTO:

TIM DUE.ZERO - MINERS   75 - 79 (36 - 44)


Tim Due.Zero: Rosso 6 (0/0 da due, 2/4 da tre, 0/0 ai liberi), Massalin 2 (1/3, 0/1 da tre), Cacciatori 13 (1/8, 2/4, 5/8), Transi (0/1, 0/2 da tre), Babich 10 (2/3, 2/9), Schina 13 (1/4, 1/5, 8/8), Mura 4 (2/2), Colli 15 (6/12, 0/2, 3/4), Dolce 12 (3/5, 1/3, 3/3).

Miners: De Petris 8 (3/9, 2/2), Gordini 3 (0/5, 1/2, 0/2), Devcich (0/1 da due), Scocchi 8 (2/2, 1/5, 1/2), Romano 5 (2/9, 1/2), Seno (0/1, 0/2 da tre), Marchesan 18 (3/5, 4/8), Crevatin G. 11 (4/11, 1/1), Bossi 21 (6/8, 1/2, 6/10), Crevatin P. 5 (2/2, 0/1, 1/2).


Arbitro: Roiaz di Muggia


FINALE 3/4 POSTO:


VUOI CHE MUORO - TRAMONTEAM   81 - 91 (50 - 32)


Vuoi che Muoro: Bon 7 (1/6, 1/4, 2/2), Pizziga 12 (6/11, 0/1), Agapito 17 (4/7, 3/5), Della Venezia 14 (5/8, 0/1, 4/4), Puzzer (0/3 da due), Oblak 6 (3/6), Petronio 14 (4/8, 2/2), Udovic 6 (1/1, 1/1, 1/2), Crevatin D. 5 (0/2, 1/4, 2/2).

TramonTeam: Totis 2 (0/1, 0/1, 2/2), Cerniz 23 (1/6, 5/8, 6/10), Gasparo 3 (1/1, 0/2, 1/2), Mravic (0/1 da due), Cigliani 16 (1/7, 4/7, 1/2), Kos 25 (6/9, 4/7, 1/2), Kalik (0/1, 0/1 da tre), Bocciai, Manià (0/3 da tre), Debernardi 3 (0/2, 1/1), Crotta 15 (6/10, 3/4), Cigui 4 (2/2).


Arbitri: Roiaz di Muggia e Stebez di Trieste


FINALE 1/2 POSTO:

AB SPORT PERFORMANCE - MG COLORS MONSTARS   66 - 77 (26 - 41)



AB Sport Performance: Brusamarello 10 (2/3, 2/5), Puto (0/1, 0/2, 1/2), Ughi 7 (3/4, 0/3, 1/2), Colamarino 17 (4/6, 3/6), Trevisan 8 (4/7, 0/1 ai liberi), Moretti 6 (3/4, 0/5), Macaro 16 (5/11, 1/6, 3/3), Gaspardo 2 (1/1, 0/3 da tre).

MG Colors Monstars: Cernivani S. 11 (2/3, 2/6, 1/2), Piunti 20 (9/12, 0/1, 2/3), Cuperlo (0/1 da tre), Dagnello 12 (3/5, 2/5), Zecchin 2 (1/9, 0/4, 0/2), Gallocchio ne, Bartolini 2 (1/2, 0/1), Medizza 11 (3/6, 5/5), Braini ne, Cernivani M. 4 (1/2, 0/2, 2/2), Spanghero 16 (5/10, 2/4).


Arbitri: Vatta di Trieste e Roiaz di Muggia



MIGLIOR GIOCATORE DEL TORNEO: Stefano Cernivani (MG Colors Monstars)


MIGLIOR REALIZZATORE DEL TORNEO: Dominik Kos (TramonTeam)


QUINTETTO IDEALE DELLA MANIFESTAZIONE:


Play - Edoardo Ughi (AB Sport Performance)

Guardia - Alessandro Scocchi (Miners)

Ala piccola - Andrea Cigliani (TramonTeam)

Ala forte - Andrea Colli (Tim Due.Zero)

Pivot - Matteo Lucian (AIF Libertas)

Sesto uomo - Matteo Cernivani (MG Colors Monstars)


CLASSIFICA FINALE


MG Colors Monstars

AB Sport Performance

TramonTeam

Vuoi che Muoro?

Miners

Tim Due.Zero

Spazzidea SRL

AIF Libertas

Gli Hobbit

Dai e Vai
Letto 567 volte Ultima modifica il Lunedì, 01 Luglio 2013 11:32

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli