Domenica, 29 Settembre 2013 16:42

Eccellenza, niente bis per il San Luigi. Pari per il Muggia

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Una fase di Muggia-Rivignano Una fase di Muggia-Rivignano

 

Il San Luigi non riesce a dare continuità alla vittoria della scorsa settimana e finisce ko tra le mura amiche di via Felluga per mano dell'Itala San Marco.

 

 

SAN LUIGI            1

ISM GRADISCA   2

Marcatori: al 43’ Filippo; nel secondo tempo al 7’ Stipancich, al 17’ Lius.

San Luigi: Mislej, Benvenuto, Millo (Zuccon 41’ st) Centazzo, Bello, Stipancich Reder, Marzini (14’ s.t. Pisani), Del Zotto, Gerbini, Casseler. All. Musolino.

ISM Gradisca: Furios, Viel, Giugliano, Gulic (44’ s.t. Favaro), Trangoni, Ostoic, Campanella, Zanolla (19’ s.t. Fernandez), Lius, Filippo (24’ s.t.Sangiovanni), Sirac. All. Franti.

Arbitro: Valeri di Maniago.

Il San Luigi culla sogni di gloria, che avrebbe meritato specialmente nel secondo tempo, ma finisce a bocca asciutta perché l'Ism trova a mezz'ora dalla fine il guizzo che stende gli uomini di Musolino. In avvio di gara Benvenuto sfiora due volte il gol ma a passare e' la squadra ospite con un pallonetto di Filippo. San Luigi in forcing in avvio ripresa e 1-1 che arriva al 9' con un colpo di testa di Stipancich. Il gol partita arriva al 17' con un tocco da distanza ravvicinata di Lius.

 

Muggia       1

Rivignano   1

Marcatori: nel primo tempo Zugna(r) al 26’, Pagnucco al 45’

Muggia: Jugovac, Rihter, Roiaz, Male, Sain, Di Sciacca, Metullio, Cerebuch, Zugna, Mercandel (dal 30 s.t. Tropea), D’Aliesio. All. Potasso

Rivignano: Cristin, Saccomano, Fabiani, Pinzin, Collinassi, Verona, Crozzoli, Pagnucco, Varutti, Zanin, Tonizzo (dal 17’ s.t. Pavanello). All. Corosu

Arbitro: Sfira di Pordenone

Pareggio che sta a stretto al Muggia che esce dallo Zaccaria con un 1-1 che lascia l'amaro in bocca agli uomini di Corosu. Accade tutto nel primo tempo. Muggia in gran spolvero con Zugna e Metullio in apertura ma la palla non vuole entrare. Il gol arriva al 26' grazie a un rigore procurato e calciato da Zugna che spiazza il portiere ospite. All'ultimo minuto del primo tempo, inaspettato arriva però il pareggio di Pagnucco che gira di testa in rete sotto la traversa un cross di Varruti.


VIRTUS CORNO  2

KRAS                    1

KRAS: Calligaro, La Pasquala (Tawgui), Colavetta, Zlogar, Arcaba, Spetic, Petracci, Giordano, Knezevic, Corvaglia, Grujic (Modolo). All. Zupan

Petracci illude il Kras, suo il gol che porta in vantaggio i carsolini nel finale del primo tempo. Si va all'intervallo con lo 0-1 ma nella ripresa la Virtus Corno capovolge il risultato e porta a casa i tre punti.

Letto 1074 volte Ultima modifica il Domenica, 29 Settembre 2013 21:12

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna