Mercoledì, 31 Luglio 2019 11:36

Primorje, Maschietto: "Società in salute e senza debiti"

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)
La gioia per il salto in Eccellenza del Primorje un paio di mesi fa La gioia per il salto in Eccellenza del Primorje un paio di mesi fa

“ C'è un'autonomia diversa da quella che vigeva nella passata stagione,

non ci sono più i responsabili tecnici dello scorso campionato. Loro avevano le loro metodologie, ora ce ne sono altre. Mi sto rapportando con diversi sponsor e perciò deve essere chiaro che il Primorje non chiude baracca e burattini e non ha alcun debito con nessuno. Siamo in salute e questo deve essere chiaro a tutti coloro che sparlano di noi. Le cose vanno dette come stanno veramente e noi le stiamo facendo con trasparenza. Vogliamo creare uno spazio nostro in questa zona di una regione in cui spiccano Udinese, Pordenone e Triestina. In fin dei conti siamo l'unica società triestina militante in Eccellenza. E' la serie A dei dilettanti, un'occasione da sfruttare per chi la affronterà per la prima volta e un'ooportunità di rilancio per chi l'ha già affrontata. Avremo l'intera filiera giovanile e pensiamo in grande. Un giorno vogliamo arrivare in serie D, magari fra cinque anni”.
E' agguerrito Riccardo Maschietto, nuovo direttore sportivo del sodalizio di Prosecco. “Il bello del Primorje incomincia adesso. Avremo delle difficoltà all'inizio con tanti nuovi, ma per esperienza dico che i risultati arriveranno con i sacrifici e l'impegno. Ci vuole tanto impegno. Basti pensare alla Triestina. A un certo punto si era ritrovata senza spettatori (era Pontrelli, ndr) e adesso i tifosi sono tornati allo stadio. Va fatto un passo alla volta e non uno più lungo della gamba. Inizialmente auspichiamo una salvezza tranquilla e se poi dovessimo arrivare ai play-off, tanto meglio. L'importante sarà avere un gruppo compatto, le antipatie andranno chiarite e lasciate fuori dallo spogliatoio. Voglio ad esempio che alla domenica ci si trovi alle 10.30 per pranzare assieme alle 11 e quindi ascoltare le consegne tecnico-tattiche dell'allenatore. Per le trasferte vicine ci muoveremo con i pullmini, per quelle lunghe col pullman”.
Ma non solo. “Vogliamo inoltre concretizzare il progetto relativo al centro sportivo di Prosecco. Il Primorje ha in gestione non solo il campo Rouna dove gioca, ma pure il centro Ervatti, che viene utilizzato in concessione dal Venjulia Rugby Trieste. Ci sono il progetto e i fondi per mettere a posto il terreno nel mezzo tra il Rouna e l'Ervatti, dove ci sono un campo da hockey e uno di baseball con annessi uffici e foresteria (tutto abbandonato negli ultimi anni, ndr), perciò speriamo veramente che le cose partano. In questi ultimi giorni sono stato in Comune, ho incontrato l'assessore allo sport Giorgio Rossi e l'assessore agli impianti Lorenzo Giorgi con cui tra l'altro ho parlato di scegliere un nuovo sistema di irrigazione utile a ridurre i costi. Abbiamo avuto dei colloqui cordiali e ho ribadito le nostre intenzioni sullo sviluppo di questa cittadella. Abbiamo pure accettato di andare incontro alle richieste della Triestina e del San Luigi per ospitare le sfide dei loro allievi regionali e – per quanto riguarda l'Unione – verranno da noi inoltre gli allievi nazionali per i match di campionato. Ho messo al corrente di ciò l'assessore Rossi, dicendo che noi siamo disposti ad anticipare le nostre partite dalle 10.30 alle 9.30 della domenica e gli altri potranno scendere in pista a seguire. Rossi si è detto disponibile a contattare la Figc FVG per garantire su questo tipo di variazione d'orario. Ospiteremo poi il Montebello Don Bosco il martedì e il giovedì per i suoi allenamenti dalle 21 alle 22.30 – 23. C'è altresì la possibilità di ospitare il football americano nell'impianto dell'Ervatti, dove si alternerebbe con il rugby. Siamo in trattativa in tal senso con i Muli Trieste. Sono inoltre in contatto con lo staff delle nazionali giovanili dell'Italia. Ho conosciuto Patrizia Panico e gli altri responsabili quando l'Italia under 15 ha partecipato alcuni mesi fa al torneo dell'Itala, ci sentiamo periodicamente e cercherò di portarli periodicamente da noi”.
La rosa sarà definita nel primo periodo di preparazione, intanto i collaboratori tecnici di Michele Campo saranno Gianni Schiavon e Giacomo Di Summa con quest'ultimo chiamato a ricoprire altresì il ruolo di vice allenatore. Il preparatore dei portieri sarà Fabio Pisani e lo stesso d.s. Maschietto dovrà valutare se fare a tempo il diesse a tempo o dirigere anche gli juniores regionali. Nel primo caso lascerà la panchina degli Under 19 a Schiavon.
Relativamente ai test estivi, il calendario è: in casa il 02/08 alle 18 contro l'U.F.M., in casa il 10/08 dalle 18 triangolare con San Luigi e Chiarbola/Ponziana, il 14/08 alle 19 tappa a San Pier di Isonzo contro la compagine locale, il 17/08 alle 19 sfida con la Terenziana Staranzano sul neutro di Farra di Isonzo, in casa il 21/08 contro il Sistiana Sesljan alle 18 – 18.30, il 24/08 ad Aquilinia triangolare con Zaule Rabuiese e Kras Repen dalle 17.30 e in casa il 28/08 contro la Triestina Berretti. Poi spazio ai due duelli di Coppa Italia, programmati il 31 agosto (alle 20) e il 3 settembre. Poi sedute finalizzate alla prima di campionato del 15/09.

Letto 195 volte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna