Giovedì, 04 Ottobre 2018 12:16

San Luigi e Sistiana, ricevute le visite da Juventus e Udinese

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
La visita della Juventus a San Luigi La visita della Juventus a San Luigi

E' stato mister Claudio Sangiorgio ad aprire le visite programmate dei tecnici della "Juventus Youth" per la stagione 2018/19. Sangiorgio a San Luigi

ha visionato martedì 2 ottobre glia allenamenti delle formazioni giovanissimi U14 di Gambin e Bazzara, quelle esordienti di Russo e Gridel, ed infine quelle pulcini di Vignali, Zerovaz e Piccinin. Le sedute sono state effettuate seguendo i dettami richiesti dallo staff juventino che prevedeva quale obiettivo la costruzione del gioco dal basso - zona 1.

A seguire la riunione tecnica nella quale Sangiorgio ho posato l'attenzione su alcune migliorie da apportare alla gestione della seduta di allenamento sia dal punto organizzativo che gestionale, complimentandosi con i tecnici per la qualità degli esercizi proposti e per come i ragazzi li hanno eseguiti. Sangiorgio ha infine comunicato che per la stagione in corso lo staff del Settore Giovanile della Juventus ha predisposto un programma specifico di allenamento che verrà offerto alle Società affiliate, ai fini di poter lavorare ancor più seguendo le metodologie di casa Juventus.

Il campo a sette di Visogliano invece ha ospitato i primi giochi – esercizi previsti nell'ambito del progetto Distretti bianconeri/centri di formazione Udinese calcio, progetto che prevede una collaborazione anche tra friulani e Sistiana Sesljan. Stavolta i protagonisti sono stati gli Esordienti 2006 – 2007 e le sedute sul terreno da gioco avranno cadenza mensile. A queste si aggiungeranno pure le sedute con lo psicologo.

Giancarlo Zoffoli, responsabile organizzativo del settore giovanile del Sistiana Sesljan, afferma: “L'Udinese ci farà avere il programma degli allenamenti da applicare. Questa prima visita ha rappresentato l'inizio dell'attività per Esordienti e Pulcini; faremo un allenamento al mese, alternando le due categorie. E ci saranno anche i confronti con lo psicologo”. “Gli appuntamenti con lo psicologo sono veramente importanti”, incalzano il presidente gialloblù Andrea Disnan e il responsabile del settore giovanile Ferdinando Interlandi con quest'ultimo a sottolineare anche il buon numero di Esordienti e Pulcini a disposizione e con il massimo dirigente ad aggiungere che “siamo una società “piccola”, ma cerchiamo di mettere le persone giuste al posto giusto, magari degli ex professionisti. Questo, purtroppo, non viene colto dai genitori, che vogliono poter dire la loro”. Parola nuovamente al navigato Zoffoli: “Ci siamo divisi i compiti con Alen Carli responsabile tecnico e il sottoscritto quale responsabile organizzativo. Le cose da fare sono tante e vogliamo dare un segnale di buona organizzazione ai genitori. Riuscire a ricostruire il vivaio non è stato facile come non sono facili le collaborazioni, ora però abbiamo di nuovo tutte le squadre e vorremmo far crescere i nostri ragazzi”.

Letto 358 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli