Sabato, 25 Gennaio 2014 23:43

Coppa d'Inverno, a San Luigi ancora sorprese

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
COPPA D’INVERNO

2^ giornata – GIRONE B

Continuano le sorprese nella XII^ Coppa d’Inverno – Trofeo B Trend, con l’Udinese Academy che si qualifica per la finalissima con il Koper, precedendo nel girone B il Trieste Calcio, che sfiderà il San Luigi nella finalina, mentre il Tabor Sezana contenderà il quinto posto all’Udinese e l’Udine United se la vedrà con il Domio per l’ultimo gradino del podio. La formazione di mister Driussi chiude il girone con due vittorie (Udine United e Trieste Calcio) e un pareggio (Tabor Sezana), con due reti segnate e con la porta inviolata.

TRIESTE CALCIO – TABOR SEZANA  5-0 (2-0)
Marcatori: Abdulai 5’ pt, Affinito 8’ pt, Madrusan 3’ st, Marincich 5’ st, Abdulai 11’ st.
Tutto facile per il Trieste Calcio nella gara inaugurale della seconda giornata della Coppa d’Inverno, con i lupetti che battono per 5 a 0 il Tabor Sezana. Dopo una fase di studio i giallorossi prendono in mano le redini del match ed al 4° creano la prima opportunità per il vantaggio con una conclusione dal limite di Marincich che si perde sopra la traversa. Pochi secondi dopo il Trieste Calcio passa grazie ad una bella iniziativa personale sulla fascia destra di Abdulai che batte un incerto Mlac con un potente rasoterra. All’ 8° il numero uno sloveno si riscatta deviando in angolo un gran tiro di Loschiavo servito da Madrusan; sugli sviluppi del corner Affinito piazza la palla all’incrocio per la rete del 2 a 0. Ottenuto il doppio vantaggio la formazione di mister Luce bada a mantenere il controllo del gioco, anche perché la reazione del Tabor è poca cosa. Ultima emozione del primo tempo in un tentativo dalla distanza dell’intraprendente Abdulai, con palla che sorvola la traversa. La ripresa di apre con un altro tiro di Abdulai che non inquadra lo specchio della porta. Al 3° veloce ripartenza dei lupetti e lancio di Marincich per Abdulai, il quale serve un assist al bacio per Madrusan che da due passi non fallisce il bersaglio: 3 a 0. Il poker del Trieste Calcio lo serve, due minuti dopo, Marincich con una pregevole azione personale finalizzata con uno “scavetto” che trafigge Razem. Si vedono finalmente anche gli sloveni con un tiro di Grbac che chiama in causa l’attento Turani abile a non farsi sorprendere. All’ 11° arriva il gol del definitivo 5 a 0 al termine di una tambureggiante azione giallorossa. E’ Loschiavo con un violento destro a chiamare Razem alla parata più difficile dell’incontro, con Adili che libera in angolo. Sugli sviluppi del corner Abdulai insacca con un preciso tiro sul secondo palo. Nel finale ancora un’occasione per la formazione di mister Luce, con una pronta girata di Abdulai, su lancio di Del Frabbro, e parata sicura di Razem.    
TRIESTE CALCIO: Spadoni, Predonzani, Pagliari Consolati, Medja, Marincich, Affinito, Abdulai, Loschiavo, Madrusan, Minen, Buson, Turani, Magli, Lonzarich, Del Fabbro. All. Luce.
TABOR SEZANA: Mlac, Zagar, Znidarcic, Hlad, Vuleta, Adili, Fabjan, Grbac, Antolovic, Prelec, Xani, Razem, Kralj, Grula, Toffolutti, Verc, Kavcic. All. Klemen.
Arbitro: Hosseini.

UDINESE ACADEMY – UDINE UNITED  1-0 (0-0)
Marcatore: Ferro 15’ st.
Una rete di rapina di Ferro allo scadere consente all’Udinese Acedemy di aggiudicarsi il derby con l’Udine United al termine di una gara che ha visto la formazione di mister Driussi manifestare una marcata supremazia terriotoriale, ma faticare oltre misura nel trovare spazi nell’attenta retroguardia dell’Udine United. La partita, intensa, vivace e giocata a buon ritmo, ha però offerto pochissime emozioni, tanto che nel primo tempo i due portieri Toneatto e Niccolò Pallini sono stati praticamente inoperosi. L’unico spunto degno di cronaca è in un tiro dalla distanza di Cerma uscito di poco alla destra della porta gialloblu. Si va al riposo sul nulla di fatto, con l’Udinese Academy che non ha saputo concretizzare la propria superiorità. Nel secondo tempo il tema tattico non muta, con i bianconeri che fanno la gara e con l’undici di mister Scarbolo che si difende con ordine, cercando di replicare con qualche veloce ripartenza di Wiafe. Al 4° punizione dal limite per l’Udinese Academy e gran botta di Plos che sibila di pochissimo sopra la traversa. E’ quindi Cerma al 9° ad avere la palla buona per il vantaggio, ma l’attaccante bianconero spara addosso a Basso da posizione favorevole. La rete che vale i tre punti arriva proprio sull’ultimo giro di lancetta, quando, sugli sviluppi di un calcio di punizione di Cerma, la palla arriva sul primo palo dove Ferro brucia tutti e insacca alle spalle di Basso. Palla al centro e triplice fischio finale.
UDINESE ACADEMY: Toneatto, De Giorgio, Plos, Da Frè, Ferro, Floreani, Lovato, Cerma, Marinatto, Codarini, Bertoni, Greca, Lerussi, De Rosa, Boemo, Torossi. All. Driussi.
UDINE UNITED: Pallini Niccolò, Vuerich, Polano, Pallini Leonardo, Nonino, Del Ponte, Wiafe, Bassi, Aricò, Hafdaoui, Dodai, Basso, Coradazzi, Zampis. All. Scarbolo.
Arbitro: Lollo.


UDINE UNITED – TRIESTE CALCIO  1-6 (1-2)
Marcatori: Marincich (TC) 6’ pt, Madrusan (TC) 10’ pt, Wiafe (UU) 11’ pt, Marincich (TC) 3’ st,  Abdulai (TC) 4’ st, Minen (TC) 7’ st, Loschiavo (TC) 12’ st.
Altra goleada del Trieste Calcio a spese dell’ Udine United nella terza gara, con i lupetti che si impongono per 6 a 1. Incontro a senso unico con la squadra di mister Luce padrona del campo e con gli udinesi che si difendono con ordine nel primo tempo, quando riescono anche a riaprire la contesa, salvo poi crollare nella ripresa. La prima conclusione della partita porta la firma di Loschiavo e termina abbondantemente a lato. Al 5° errato disimpegno della difesa giallorossa, ma Hafdaoui non ne approfitta, calciando debolmente tra le braccia di Spadoni. Un minuto più tardi il Trieste Calcio si porta in vantaggio con Marincich, lesto a ribadire in gol, con un preciso colpo di testa, una corta respinta di Niccolò Pallini sul tiro di Buson. La replica dell’Udine United in un destro di Wiafe, su punizione di Bassi, con palla a fil di traversa. Al 10° il Trieste Calcio raddoppia grazie a Madrusan il quale devia alle spalle di Basso un cross di Affinito. Palla al centro e gli udinesi accorciano le distanze con un veloce contropiede di Wiafe che, involatosi verso Spadoni, lo trafigge con un gran tiro sotto la traversa. E’ l’ultima emozione del primo tempo che vede il Trieste Calcio andare a riposo in vantaggio per 2 a 1. Micidiale l’uno-due dei lupetti in avvio di ripresa. Al 3° dopo un’azione di rimessa è Marincich a trovare lo spiraglio giusto per battere Basso con un tiro ad incrociare sul secondo palo. Non passa neanche un minuto ed arriva il gol del 4 a 1, messo a segno da Abdulai che, servito a centro area da Madrusan, controlla e infila Basso con un rasoterra angolato. Al 7° altra bella azione corale del Trieste Calcio, finalizzata da Minen con una conclusione che Basso riesce solo a sfiorare e che si insacca nell’angolino. La rete del definitivo 6 a 1 porta la firma di Loschiavo con una gran punizione dal limite che si insacca all’incrocio dei pali.  
UDINE UNITED: Pallini Niccolò, Vuerich, Polano, Pallini Leonardo, Nonino, Del Ponte, Wiafe, Bassi, Aricò, Hafdaoui, Dodai, Basso, Coradazzi, Zampis. All. Scarbolo.
TRIESTE CALCIO: Spadoni, Predonzani, Pagliari Consolati, Medja, Marincich, Affinito, Abdulai, Loschiavo, Madrusan, Minen, Buson, Turani, Magli, Lonzarich, Del Fabbro. All. Luce.
Arbitro: Pesce.


TABOR SEZANA – UDINESE ACADEMY  0-0
Finisce senza reti il match tra Tabor Sezana e Udinese Academy, con i bianconeri che hanno a lungo dominato il match senza però riuscire a trovare la via del gol di fronte ad un avversario che si è difeso con ordine, mettendo sul terreno di gioco grinta e determinazione. Dopo soli due giri di lancetta la formazione di mister Driussi ha l’occasione per sbloccare il risultato, ma De Giorgio, tutto solo davanti a Razem, fallisce la deviazione sotto misura su cross dalla destra di Codarini. Al 6° altro brivido in area slovena, con un primo tiro di Cerma respinto affannosamente da Razem, e con successiva conclusione di Lovato il quale, da distanza ravvicinata, centra un clamoroso palo. L’Udinese Academy preme con insistenza ma gli spazi sono intasati dai rossoneri che si chiudono bene a riccio. Si arriva così all’intervallo a reti inviolate. Nella ripresa il copione non muta con i bianconeri che manifestano una netta supremazia territoriale, e con i ragazzi di mister Klemen barricati nella propria tre quarti. Al 3° ci prova dalla distanza Ferro ma Mlac non si fa sorprendere. La pressione friulana viene allentata da un colpo di testa di Grula che mette in apprensione la difesa udinese: palla deviata in angolo da Plos. Nel finale forcing dell’Udinese Academy con la difesa slovena che regge l’urto, e la gara si chiude con un nulla di fatto che di fatto favorisce il Trieste Calcio.  
TABOR SEZANA: Mlac, Zagar, Znidarcic, Hlad, Vuleta, Adili, Fabjan, Grbac, Antolovic, Prelec, Xani, Razem, Kralj, Grula, Toffolutti, Verc, Kavcic. All. Klemen.
UDINESE ACADEMY: Toneatto, De Giorgio, Plos, Da Frè, Ferro, Floreani, Lovato, Cerma, Marinatto, Codarini, Bertoni, Greca, Lerussi, De Rosa, Boemo, Torossi. All. Driussi.
Arbitro: Zona.


UDINE UNITED – TABOR SEZANA  0-1 (0-0)
Marcatore: Grula 3’ st.
Il Tabor Sezana batte di misura l’Udine United conquistando così la finale per il quinto posto. Partita piacevole e giocata a buon ritmo, con le due squadre che si sono affrontate a viso aperto con continui capovolgimenti di fronte, anche se nella ripresa gli sloveni hanno legittimato la vittoria grazie ad alcune insidiose azioni. Passa solo un minuto ed il Tabor si rende pericoloso con un tiro di Grbac che chiama Niccolò Pallini ad una non facile parata a terra. Insistono i rossoneri ed è nuovamente Grbac, all’ 8°, a cercare la via del gol con una punizione dal limite ma la palla che colpisce l’esterno del palo. L’Udine United replica con un paio di iniziative del vivace Wiafe, ben controllata comunque dalla difesa del Tabor. 0 a 0 all’intevallo. La ripresa vede il Tabor partire con maggiore determinazione, tanto che al 3° arriva il vantaggio sloveno con un gran tiro dalla distanza di Grula che si insacca alla sinistra di Basso. Gli udinesi accusano il colpo e un minuto più tardi è Znidarcic a seminare il panico il area gialloblu concludendo di poco a lato. Pericoloso anche Grula al 6° quando, dopo una pregevole azione personale, lascia partire un destro che si perde di poco a lato. Il Tabor è padrone del campo mentre l’Udine United fatica a costruire azioni tali da poter impensierire l’attenta retroguardia dell’undici di mister Klemen. Al 10° spunto sulla destra di Kralj e conclusione che trova la pronta respinta di Basso che nega il raddoppio al numero tredici sloveno. Nel finale il ritmo cala e per il Tabor non è difficile portare a casa i tre punti, lasciando così agli udinesi lo scomodo ultimo posto del girone.  
UDINE UNITED: Pallini Niccolò, Vuerich, Polano, Pallini Leonardo, Nonino, Del Ponte, Wiafe, Bassi, Aricò, Hafdaoui, Dodai, Basso, Coradazzi, Zampis. All. Scarbolo.
TABOR SEZANA: Mlac, Zagar, Znidarcic, Hlad, Vuleta, Adili, Fabjan, Grbac, Antolovic, Prelec, Xani, Razem, Kralj, Grula, Toffolutti, Verc, Kavcic. All. Klemen.
Arbitro: Sinico.


UDINESE ACADEMY – TRIESTE CALCIO  1-0 (0-0)
Marcatore: Plos 4’ st.
E’ un eurogol di Plos a consegnare all’Udinese Academy l’accesso alla finalissima, capovolgendo i pronostici della vigilia che vedevano i lupetti favoriti, anche in virtù del fatto di poter disporre di due risultati su tre. Match intenso, giocato molto bene da entrambe le formazioni, con i triestini che hanno badato a controllare il gioco avversario, mentre gli udinesi, spinti dal fatto di dover vincere per guadagnarsi la finale, hanno attaccato sin dalle battute iniziali. Al 6° tuttavia sono i giallorossi ad avere la palla del vantaggio quando, sugli sviluppi di un contropiede, Madrusan serve Buson, sul cui rasoterra Bertoni para regalando un brivido ai propri compagni a causa della palla che gli sfugge dalla mani, anche se il numero dodici friulano è abile a riprenderla prima che questa varchi la linea bianca. La partita vede l’Udinese Academy attaccare a testa bassa, consentendo al Trieste Calcio di agire di rimessa e di essere davvero pungente. La formazione di mister Driussi cerca con una buona circolazione di palla di trovare lo spazio per presentarsi davanti a Spadoni, ma la Loschiavo è baluardo insuperabile per i bianconeri. Al 14° altra ripartenza giallorossa e nuovo brivido per Bertoni, chiamato a respingere con affanno un diagonale di Buson. Reti bianche all’intervallo e ripresa che si preannuncia calda a dispetto del gelo che attanaglia i ventidue sul rettangolo di gioco ed il numeroso pubblico sugli spalti. La ripresa si apre con l’Udinese Academy ancor più a trazione anteriore ed al 2° è Floreani a chiamare in causa Turani che blocca con sicurezza. Due minuti dopo arriva il gol partita: è un gran tiro dalla distanza di Plos a sorprendere Turani, e ad insaccarsi sotto la traversa dove l’estremo difensore triestino non ci può davvero arrivare. Sboccata la gara i friulani arretrano il baricentro chiudendosi bene davanti ai proprio sedici metri e non disdegnando veloci ripartenze, le quali esaltano tempismo e senso della posizione di Loschiavo, provvidenziale in almeno cinque circostanze nel negare l’opportunità del raddoppio agli attaccanti udinesi. Il Trieste Calcio cambia ritmo ma gli spazi sono intasati e, malgrado la buona volontà e alcune buone iniziative, per Toneatto non ci sono situazioni pericolose da sbrogliare. Al 10° rapido contropiede udinese con palla che arriva al limite sui piedi di Greca che però conclude alto. Nel finale si accendono gli animi, tutto nei limiti della massima correttezza, e la partita si chiude con il successo, inatteso e meritato, della formazione di mister Driussi che sabato prossimo contenderà al Koper la XII^ edizione della Coppa d’Inverno.  
UDINESE ACADEMY: Toneatto, De Giorgio, Plos, Da Frè, Ferro, Floreani, Lovato, Cerma, Marinatto, Codarini, Bertoni, Greca, Lerussi, De Rosa, Boemo, Torossi. All. Driussi.
TRIESTE CALCIO: Spadoni, Predonzani, Pagliari Consolati, Medja, Marincich, Affinito, Abdulai, Loschiavo, Madrusan, Minen, Buson, Turani, Magli, Lonzarich, Del Fabbro. All. Luce.
Arbitro: Zagato.


Classifica girone B: Udinese Academy 7, Trieste Calcio 6, Tabor Sezana 4, Udine United 0.


Sabato 1 febbraio finali:
ore 15.00 finale 7° - 8° posto: DOMIO – UDINE UNITED
ore 16.00 finale 5° - 6° posto: UDINESE – TABOR SEZANA
ore 15.00 finale 3° - 4° posto: SAN LUIGI – TRIESTE CALCIO
ore 15.00 finale 1° - 2° posto: KOPER – UDINESE ACADEMY
a seguire le premiazioni.
Letto 928 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli