Domenica, 10 Febbraio 2013 21:39

Coppa d'Inverno, al San Luigi la finale

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Con un gol per tempo il San Luigi batte per 2 a 0 il Koper

e si aggiudica l’ XI^ edizione della Coppa d’Inverno. Nella finale per il terzo posto il Sant’Andrea regola con lo stesso punteggio il Trieste Calcio, mentre la finale valida per il quinto posto registra il successo del CGS per 4 a 1 sulla Roianese.

 

Finale 1° - 2° posto
SAN LUIGI  - KOPER 2-0 (1-0)
Marcatori: Reggente 13° p.t., Lizzul 8° s.t..
Finale bellissima quella fra San Luigi e Koper, con i ragazzi di mister Leone che si impongono per 2 a 0. Partita equilibrata e giocata bene da entrambe le compagini, con gli sloveni che manifestano una certa supremazia territoriale, mentre i biancoverdi fanno leva su una difesa impenetrabile – grandissima la prestazione di Labianca Marrone - e sul cinismo dei propri attaccanti. Dopo soli trenta secondi il San Luigi ha il pallone del vantaggio con una travolgente discesa sulla destra di Reggente, la cui conclusione viene ribattuta da Medic con i piedi. Replica del Koper un paio di minuti più tardi, quando Jerman si smarca bene e serve una bella palla a Stojcic il cui tiro è debole e facile preda di Musolino. Al 13° il San Luigi passa: preciso lancio di Cottiga sulla destra per Reggente, che entra in area e trafigge Medic con un potente diagonale che si insacca sul secondo palo. Tra il 21° ed il 22° due provvidenziali uscite di Musolino su Mestric salvano il risultato, con la difesa sanluigina che in entrambe le occasioni si fa sorprendere dall’inserimento dell’attaccante gialloblu. Ultima emozione del primo tempo con una punizione di Spreafico bloccata con sicurezza da Medic. La riprese si apre con il Koper che stringe d’assedio l’area biancoverde e con i sanluigini che faticano a ripartire, e soprattutto ad arginare le folate offensive degli avversari, anche se Musolino di pericoli veri e propri non ne corre. Al 7° gli sloveni hanno l’opportunità per l’ 1 a 1, quando su punizione di Jerman una fortuita deviazione di Mittendorfer libera Stojcic davanti al portiere sanluigino, ma l’attaccante gialloblu alza troppo la mira e la palla sorvola la traversa. Sul rovesciamento di fronte il San Luigi raddoppia con Lizzul, il quale si invola sulla sinistra, vince un paio di rimpalli e trafigge Kodarin con un pallonetto che si insacca sotto la traversa. Il Koper nonostante il doppio svantaggio continua ad attaccare a testa bassa, ma riesce a rendersi pericoloso solamente su palle inattive, come al 13° quando una punizione dall’estrema destra di Jerman viene bloccata sul primo palo dall’attento Musolino. Al 22° è sfortunata la formazione di mister Vrkic, con la bordata dal limite di Mittendorfer che colpisce la traversa, negando agli sloveni il meritato gol della bandiera. Finisce 2 a 0 per il San Luigi che si aggiudica così il torneo, dimostrandosi la formazione più meritevole e più completa in ogni singolo reparto.
SAN LUIGI: Musolino, Fedele, Cassarà, Ferluga, Labianca Marrone, Gherdina, Spreafico, De Panfilis, Reggente, Fabris, Cottiga. (Fratianna, Janjic, Dell’Erba, Lizzul, Danuzzo). All. Leone.
KOPER: Medic, Klaric, Keserovic, Stojcic, Savle, Zitko, Zukic, Metric, Popovic, Golja. (Kodarin, Jerman, Alagic, Cokelj, Mittendorfer, Radovanovic). All. Vrkic.
Arbitro: Dronigi.   


Finale 3° - 4° posto
SANT’ANDREA – TRIESTE CALCIO  2-0 (1-0)
Marcatori: Tesser 8° p.t., Reparati 15° s.t..
Nella finalina valida per il terzo posto è il Sant’Andrea a sorridere, con la formazione di mister Bramati che  si impone per 2 a 0. L’avvio è equilibrato, con il Trieste Calcio più manovriero ed il Sant’Andrea che si affida alle azioni di rimessa. I lupetti danno l’impressone di poter passare da un momento all’altro, ma i biancazzurri alla prima occasione colpiscono. E’ l’ 8° quando Tesser si sgancia e controlla bene un servizio in profondità di Palumbo, infilando Pajkic con un preciso diagonale. Non passa nemmeno un minuto e la squadra di mister Dussi ha l’opportunità per pareggiare, quando Lakoseljac imbecca Fiore a centro area, ma il giallorosso conclude a lato da posizione favorevole. Il prosieguo della gara vede il Trieste Calcio manifestare una sterile supremazia territoriale, con Cruz che deve svolgere esclusivamente lavoro di ordinaria amministrazione. Al 16° Sant’Andrea vicino al raddoppio sugli sviluppi di un corner battuto da Reparati, Portout sceglie bene il tempo ma non inquadra la porta. Si va al riposo con il Sant’Andrea in vantaggio per 1 a 0. Nella ripresa il tema tattico non muta con il Trieste Calcio che attacca ma senza la necessaria incisività, anche perché la il Sant’Andrea si difende con otrdine. Al 5° Bianchetti si libera bene al tiro ma trova Cruz piazzato con sfera bloccata senza difficoltà dal numero uno biancazzurro. Con il trascorrere dei minuti i lupetti aumentano la pressione, ma si espongono alle ripartenze di Palumbo e compagni. Al 15° Reparati mette il sigillo sul terzo posto, quando su calcio d’angolo di Cecot arriva puntuale per la deviazione vincente sul secondo palo. Il Trieste Calcio accusa il colpo e per il Sant’Andrea diventa agevole portare a termine la gara senza rischiare più nulla, ed anzi andando vicino al 3 a 0 al 19° quando Palumbo arriva a tu per tu con Godina ma perde l’attimo buono per battere a rete.   
SANT’ANDREA: Cruz, Tesser, Portout, Cenetiempo, Cecot, Simic, Vatta, Palumbo, Noviello. Petrucco. (Reparati). All. Bramati.
TRIESTE CALCIO: Pajkic, Vendola, Blasutto, Burlo, Serafini, Raffaello, Vascotto, Fiore, Lakosekjac, Gallitelli, Cividin. (Godina, Margiotta, Gashi, Zuliani, Bianchetti, Scherli, Grusovin). All. Dussi.
Arbitro: Ghezzo.   


Finale 5° - 6° posto
C.G.S. – ROIANESE  4-1 (3-1)
Marcatori: Cioffi (C) 1° p.t., Catarinella (C) 7° p.t., Sari (C) 14° p.t., Dalla Mora (R) 19° p.t., Mazzoleni (C) 20° s.t..
IL CGS batte per 4 a 1 la Roianese e si piazza al quinto posto. Risultato troppo pesante quello patito dai bianconeri, condizionati da un avvio con la testa ancora sul cuscino e che già al 1° vanno sotto, quando Cioffi viene lasciato solo al limite e non ha difficoltà a battere Mattia Bertocchi. Al 7° arriva il raddoppio degli “studenti” con Catarinella, che raccoglie un preciso lancio in profondità di Savron e trova l’incrocio dei pali. La gara sembra virtualmente chiusa, anche perche la Roianese fatica a trovare spazi in attacco, con Orefice in versione diga insuperabile. All’ 11° i bianconeri si rendono pericolosi con Mastromarino, il cui colpo di testa esce a fil di palo. Un minuto più tardi azione personale di Sari che saltati un paio di avversari conclude dai sedici metri cogliendo il palo. Il trequartista arancio va a bersaglio al 14° con un gran tiro dalla distanza che si insacca sotto la traversa con Mattia Bertocchi che non ci arriva. Sul 3 a 0 il CGS si rilassa e consente alla Roianese di guadagnare metri. Così al 19° i bianconeri accorciano le distanze con Dalla Mora lesto a mettere in rete sotto misura un cross di Norbedo. All’intervallo 3 a 1 per il CGS. Il secondo tempo si apre con una doppia parata del numero uno roianese su Savron. Al 7° coast to coast di Orefice, il quale giunto al limite lascia partire un violento destro che fa la barba al palo. La Roianese attacca a testa bassa, ma è il CGS a creare i maggiori pericoli, come al 12° quando Mazzoleni si presenta a tu per tu con il portiere avversario ma angola troppo il tiro. Al 20° il CGS mette in cassaforte il successo, con una bellissima rete di Mazzoleni, il quale su un cross dalla sinistra di Alvino si coordina bene ed al volo insacca la palla del definitivo 4 a 1. Prima del triplice fischio finale, c’è ancora il tempo per una conclusione di Catarinella salvata sulla linea da Fabbo e per un tiro al volo di Savron che lambisce il palo.  
Arbitro: Carbone.   

Classifica finale:
1° San Luigi; 2° Koper; 3° Sant’Andrea, 4° Trieste Calcio, 5° C.G.S.; 6° Roianese

Premi personali:
Miglior giocatore: Stojcic Vlade (Koper)
Miglior portiere: Cruz Jammalee (Sant’Andrea)
Miglior difensore: Labianca Marrone Nicola (San Luigi)
Miglior centrocampista: Sari Marco (C.G.S.)
Miglior attaccante: Norbedo Nicolò (Roianese)
Capocannonieri: Jerman Jan (Koper) e Spreafico Stefano (San Luigi) con 5 gol.

Letto 1149 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli