Martedì, 19 Giugno 2018 13:08

Crese Junior, San Luigi fuori dalla finale

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Saranno Fiumicello 2004 e Aquileia a contendere al Pordenone nella giornata finale di lunedì 25 giugno la IV Crese Junior Cup.

Decisivo per le due formazioni friulane il pareggio nella prima gara della seconda giornata, un 1 a 1 che consente ad entrambe di chiudere a quota 4 in classifica escludendo così il San Luigi dalle "final three". Il Fiumicello 2004 si piazza al primo posto del girone grazie al roboante 12 a 0 con il quale batte il Tabor Sezana. Gli sloveni perdono anche con l'Aquieia per 3 a 0, e assieme a San Luigi e Petrovija si giocheranno il quarto posto nelle finaline di venerdì 22 giugno.

FIUMICELLO 2004 - AQUILEIA  1-1
Marcatori: Girardi (A) 3' st; Bertogna (F) 8' tt.

Finisce 1 a 1 tra Fiumicello 2004 e Aquileia al termine di un match piacevole, combattuto ed equilibrato. Prima frazione con le due squadre che si danno battaglia ma con le porte che rimangono inviolate. Il risultato si sblocca in avvio di secondo tempo quando l'Aquileia passa in vantaggio al 3° con una deviazione sotto misura di Girardi. Il Fiumicello reagisce ma la difesa aquileiese regge bene l'urto, con il parziale che dopo venti minuti vede la formazione di mister Varacchi avanti per 1 a 0. Nel terzo periodo continua l'equilibrio con il Fiumicello tutto proteso in avanti alla ricerca del pareggio, mentre l'Aquileia è sempre insidioso nelle sue ripartenze. A due minuti dal termine arriva il meritato pareggio per i ragazzi di mister Leban grazie alla rete di Bertogna con un gran tiro da fuori area. Finisce 1 a 1 risultato che poi garantirà ad entrambe l'accesso alla finalissima.

TABOR SEZANA - FIUMICELLO 2004  0-12
Marcatori: Puntin 1', Bertogna 2', Assenza 3', Bertogna 4', 5' e 6', Puntin 7', Bertogna 7', Assenza 8' pt; Bertogna 1', Ferrara 3', Assenza 4' tt.

Gara senza storia quella tra Tabor Sezana e Fiumicello 2004, con la formazione di mister Leban che si impone con un netto 12 a 0 che non lascia dubbi sulla superiorità dei friulani. Primo tempo da "macchina da gol" quello del Fiumicello, che va a bersaglio praticamente a cadenza di ogni minuto. E' Bertogna a calarsi nei panni del bomber di giornata con ben cinque reti; a competare il 9 a 0 del primo tempo le doppiette di Puntin e Assenza. La seconda frazione si chiude a reti bianche, con gli sloveni che si ritrovano dopo la sbandata dei primi dieci minuti, mentre il Fiumicello tira il fiato. Nel terzo periodo la gara si fa più "equilibrata" con il Fiumicello che arrotonda il bottino per le marcatire di Bertogna, Ferrara e Assenza.

TABOR SEZANA - AQUILEIA  0-3

Marcatori: Pontel 10' pt; Napoletano 10' st; Pontel 3' tt.

Con una rete per tempo l'Aquileia liquida la pratica Tabor Sezana e accede al girone fiinale per la conquista della Crese Junior Cup. Gara sostanzialmente equilibrata con gli sloveni che giocano desisamente meglio rispetto al primo incontro e soprattutto sono più attenti e concentrati in difesa. A sbloccate il punteggio proprio allo scadere del primo tempo è Pontel che finalizza un rapido contropiede che coglie sbilanciata la difesa del Tabor. Nel secondo periodo il copione non muta con l'Aquileia che manifesta una supremazia territoriale ma fatica a trovare spazi per impensierire Simetic. Ancora una volta letale l'ultimo minuto per i ragazzi di mister Kosmac che subiscono il raddoppio aquileiese a trenta secondi dalla fine, quando Napoletano insacca dopo una bella azione personale. Nella terza frazione Aquileia subito a segno al 3° nuovamente con Pontel che insacca di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo per il 3 a 0 finale.
AQUILEIA: Fornasin, Dovier, Mancuso, Segatto, Girarardi, Pontel, Napoletano, De Pace, Pulvar. All. Varacchi.
FIUMICELLO 2004: Topini, Movio, Feresin, Assenza, Puntin, Cosani, Bertogna, Sellan, Devescovi, Ferrara, Scridel, Malusà. All. Leban.
TABOR SEZANA: Simetic, Temaj, Zenkovic, Grzelj, Zorc, Trobec, Milosevic, Sosic, Korosec. All. Kosmac.

Finali 4° - 6° posto : venerdì 22 giugno dalle ore 17
Finali 1° - 3° posto : lunedì 25 giugno dalle ore 17

Letto 128 volte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna