Mercoledì, 14 Novembre 2018 13:29

Udinese in visita a Visogliano, svolto il secondo appuntamento in casa Sistiana

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Seconda uscita stagionale a Visogliano per lo staff dell'Udinese Calcio – capeggiato dal responsabile

del settore giovanile Angelo Trevisan (ex giocatore della Triestina) e del responsabile motorio Stefano Daniel - nell'ambito degli appuntamenti riservati ai centri di formazione affiliati, di cui fa parte il Sistiana Sesljan. Una tappa basata dapprima sul lavoro sul campo e poi sul “seminario” dello psicologo Ennio Marin.

Il responsabile organizzativo del vivaio triestino, Giancarlo Zoffoli, ha avuto modo di affermare: “Il Sistiana Sesljan è una delle sedi del centro di formazione dell'Udine ideato a luglio. Durante la stagione ci saranno una serie di incontri incentrati in particolare sugli Esordienti e sui Pulcini. Il primo, nel mese di ottobre, era stato dedicato agli Esordienti, mentre questo ai Pulcini, ma ha anche avuto una partita tra due squadre formate dai nostri Giovanissimi per mostrare all'Udinese le potenzialità che abbiamo in casa. Abbiamo avuto pure un incontro nell'auditorium della Dacia Arena ai fini del migliorare i rapporti tra genitori, figli e società sportive e – vista l'importanza dell'argomento e come questo viene trattato dall'Udinese – abbiamo chiesto a Stefano Daniel di organizzare un confronto specifico in tal senso nel nostro complesso sportivo da aggiungere al carnet iniziale di visite concordate. E perciò, assieme ai tecnici bianconeri, abbiamo potuto ospitare eccezionalmente il dottor Martin, che ha la base a Pordenone e che collabora con il club di patron Pozzo. Un evento veramente interessante per una realtà come la nostra, che ha molti margini di miglioramento a livello giovanile e il centro di formazione potrebbe allargarsi ulteriormente sul carso triestino e sloveno”.

E Alen Carli – responsabile tecnico del settore giovanile del Sistiana, di cui è anche giocatore della prima squadra e allenatore della formazione A dei Giovanissimi provinciali (primo posto con otto vinte su otto) – ha aggiunto dal canto suo: “Puntiamo ad aumentare il nostro numero di tesserati giovanili, ci aspetta un lavoro importante. I miei giovanissimi? Stanno facendo bene, potrebbero essere terzi o quarti nel campionato regionale e senza rischiare di retrocedere. Il nostro obiettivo è di conquistare il campionato regionale e di far crescere i ragazzi. Tra l'altro alcuni 2004 andranno a provare con l'Udinese a gennaio, vedremo come andrà”.

Letto 178 volte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna