Mercoledì, 12 Febbraio 2014 15:28

Il commento del "pres": "Inchino al S. Andrea. La Romana torna a vincere"

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Gianpiero Pangon Gianpiero Pangon

In seconda categoria si scatena la bagarre alle spalle della capolista dove,

 

a lottare per i play-off, sono in corsa sei squadre distanziate tra loro di due punti. Confusione generata dai continui rinvii, dai recuperi, che hanno fatto si che la classifica s'accorciasse rendendo questa fase del campionato ancora più avvincente. Chi soffre di solitudine senza guardarsi alle spalle è la capolista S.Andrea (55 punti) che gioca a poker (4-0) con il malcapitato Piedimonte (10 punti) in questo testa-coda che vede l'undici di mister Michelutti allungare ulteriormente il passo sulle inseguitrici, ora a -20. Reti del bomber Ciriello (9') e nella ripresa di Pighin (51'), Marin (87') e Zvech (90'). Manca solo l'ufficialità e la matematica per decretare chiuso il campionato per i triestini autori davvero di un'impresa al di sopra delle parti che nessuno si sarebbe aspettato ad inizio anno. Complimenti! Non si può che fare l'inchino ad una società che farà parlare di se anche nel prossimo futuro.

Aproffittando dei rinvii e dei turni di recupero balza al secondo posto della graduatoria l'Azzurra di Gorizia (35 punti) che solo sul finale supera (2-0) il Villesse (30 punti) grazie alle reti di Plazzi (87') e di Munafò (93') su rigore. Azzurra che sale in virtù di un filotto che l'ha vista superare anche la Romana nel recupero dello scorso mercoledì (2-1) e che s'insidia in una posizione consona al blasone di una società abituata ad altre categorie.

Alle spalle e sul gradino più basso del podio s'insedia il Moraro (34 punti) che in quest'ultima giornata supera a S.Canzian (24 punti) la squadra di casa grazie alla rete di Visintin (45') allo scadere della prima frazione di gioco. I padroni di casa protestano per un rigore non concesso, recriminando poi per la traversa colpita da Favretto. Un terzetto sale al quarto posto con la Romana (33 punti) che torna alla vittoria superando a S.Giovanni il Centro Sedia grazie alla rete allo scadere di Laurenti (87'). Non è stata una passeggiata per l'undici di mister Caiffa, salvato nel primo tempo dal palo (tiro di Del Pin) e dal proprio portiere Zearo che neutralizza il rigore a Del Pin. Emozioni a non finire nel pareggio (3-3) tra Zarja (33 punti) e Roianese (23 punti) in casa di quest'ultima. Vantaggio dei padroni di casa con Zanette su rigore (5'), poi ospiti in evidenza con la doppietta di Degrassi (8' e 45') e la rete del “solito Ruggiero (30') che fissa il risultato parziale sul 3-1. Nella ripresa mescola le carte mister De Feo e sale in cattedra Zanette che firma la personale tripletta realizzando, prima il rigore del 2-3 (55'), poi sul finale il definitivo 3-3 (84') su azione di rimessa.

Non si gioca causa pioggia il match tra Sistiana (33 punti) e Montebello (14 punti) con i carsolini ora chiamati al doppio recupero per riconquistare il secondo posto della classifica, momentaneamente abbandonato a causa delle intemperie metereologiche.

Non va oltre il pari (1-1) il Sagrado (23 punti) di mister Sarcina che in casa dell'Alabarda (15 punti) fa tutto da solo. Autorete di Condolf (53') e rete sul finale di Principe (86') in un'incontro comunque combattuto che vede gli ospiti prendere una traversa nel primo tempo con Braida ed i padroni di casa fallire le ghiotte occasioni con Tari e Bovino.

Pareggio ad occhiali (0-0) tra Campanelle (22 punti) ed Aurisina (11 punti) ma sono gli ospiti a recriminare maggiormente per le occasioni fallite.
“Mercoledì di coppa” (recuperi) tra cui spiccano gli incontri tra Villesse-S.Andrea e Moraro-Sistiana. L'Azzurra affronterà a Trieste il Montebello mentre la Romana ospita
il S.Canzian nel derby “bisiacco”. Scontro tra neo-promosse in Sagrado-Campanelle ed Aurisina-Centro Sedia. Chiudono le due gare già giocate: Piedimonte-Roianese 2-3 e Zarja-Alabarda<3-1, gara quest'ultima disputata la scorsa settimana.

                   Gianpiero Pangon, presidente della Romana

Letto 796 volte Ultima modifica il Mercoledì, 12 Febbraio 2014 15:38

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli