Lunedì, 30 Settembre 2013 22:28

La Seconda vista da Fabri Sors: “Sant'Andrea e Zarja sempre a punteggio pieno"

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il Campanelle in difesa contro il Sagrado Il Campanelle in difesa contro il Sagrado

Il Sant'Andrea e lo Zarja allungano le rispettive strisce vincenti, confermandosi così in testa a punteggio pieno.

Quarto 2-1 in altrettante partite per il Sant'Andrea, che stavolta ha la meglio sul Villesse. I ragazzi di mister Michelutti si portano in vantaggio nel primo tempo grazie ad un rigore trasformato da Ciriello e vengono momentaneamente raggiunti al quarto d'ora della ripresa, ma a risolvere il match ci pensa il subentrato Dolsi a pochi minuti dal triplice fischio. Lo Zarja, dal canto suo, supera 3-2 l'Alabarda nell'unico derby di giornata. Dopo l'iniziale svantaggio firmato Bovino junior, gli uomini di Pocecco ribaltano il risultato a cavallo dei due tempi grazie alle reti di Bernobi, Diviccaro e Cermelj; Andi Tari riaccende le speranze dei suoi ad un quarto d'ora dalla fine, ma il pari non arriva.

A tre lunghezze dalle due battistrada troviamo, in solitaria, il Campanelle, che batte 1-0 il Sagrado “vendicando” così le due sconfitte patite contro i rossoneri nello scorso campionato di Terza; a decidere il match è Burni. Due punti più sotto inizia il gruppone. A quota sette ci sono la Romana (vincente 2-0 a San Canzian) ed il Sistiana, che si è imposto per 2-1 sul Moraro. Dopo il vantaggio firmato Kocic ed il momentaneo pareggio degli ospiti, risolve il senatore Leghissa.

“Accoppiata bisiaca” a quota sei: assieme al già citato Villesse, infatti, c'è l'Azzurra. Per i goriziani 2-2 contro il Montebello Don Bosco: nerazzurri due volte in vantaggio grazie a Cardea e due volte raggiunti sugli sviluppi di rimesse laterali, con il definitivo pareggio che giunge a pochi minuti dal termine. I triestini seguono a quota cinque assieme al Centro Sedia, contro il quale l'Aurisina ha colto il primo punto grazie allo 0-0 esterno.

A quota quattro le sconfitte Moraro e San Canzian, mentre a quota tre, a fianco ad Alabarda e Sagrado, balza il Piedimonte, che trova i primi punti superando per 2-1 la Roianese, incapace di difendere il vantaggio lampo di Sugan. Bianconeri che quindi chiudono la classifica a quota uno assieme all'Aurisina.

Nel prossimo turno sono in programma ben tre derby: Zarja-Roianese è un autentico “testacoda” e Aurisina-Campanelle ci assomiglia molto, mentre tra Montebello e Sistiana ci sono appena due punti di differenza. Doppia trasferta per le rimanenti triestine: il Sant'Andrea va a Piedimonte e l'Alabarda a Sagrado. La prossima settimana sarò impegnato in una trasferta lavorativa, quindi la rubrica osserverà un turno di riposo.

                                                                                         Fabri Sors

Letto 685 volte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna